HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Volley: Cave Del Sole Lagonegro vs Bambini Acqua San Bernardo Cuneo 2-3

23/01/2023



Quasi due ore e mezzo di gioco per chiudere una gara difficilissima che solo al tie break si è conclusa con la vittoria di Cuneo. Primo set vinto dai padroni di casa poi Lagonegro si porta 2-0 nei parziali dei set ma non riesce a chiudere nel quarto e Cuneo rimando tutto il tie break. Ultimo parziale inizia con Cuneo in vantaggio dal 4-6 fino alla fine del match con Lagonegro che non trova la reazione nel finale e lascia a Cuneo i due punti.


Mister Barbiero schiera la diagonale Izzo-Wagner , gli schiacciatori Panciocco e Armenante, i centrali Bonola e Orlando, libero Di Carlo a scambiarsi il ruolo insieme ad El Moudden.

Cuneo schiera la diagonale Pedron Santangelo, schiacciatori Parodi e Botto, Codarin e Sighinolfi al centro, libero Bisotto.



Inizio in equilibrio fino a quando Cuneo trova due muri consecutivi e piazza il +2 (5-7). Un ace di Bonola, il secondo del set, ripristina la parità sul nono punto, ma poi Cuneo si riporta avanti con Botto che trova una diagonale vincente e con due ace di Parodi sul 10-14. La Cave del Sole ritrova una fase break e sfruttando due attacchi out di Santangelo, i lucani ripristinano la parità e poi murano Santangelo riportandosi in avanti (15-14). Si procede così punto a punto sul 18-17 con un muro su Santangelo, mister Giaccardi sceglie di rilevare l’opposto cunese e inserisce il giovane Cardona. Cuneo ritrova il vantaggio sul 19-22 grazie anche ad un ace di Lanciani. Mister Barbiero richiama i suoi e al rientro Bonola mette giù palla, poi il muro biancorosso riporta a -1 la Cave del Sole (21-22). Due errori di Cuneo riportano Lagonegro in parità sul 23-23, mister Giaccardi chiama il tempo. Codarin trova il suo primo set point ma Panciocco annulla e manda ai vantaggi il verdetto del set. Sighinolfi manda out, poi un muro di Lagonegro permette alla Cave del Sole di vincere il primo set.


Secondo set subito in vantaggio Lagonegro 3-0 con mister Giaccardi che chiama il tempo dopo il muro su Parodi. Piano piano poi al rientro Cuneo ritrova la parità sul sesto punto e prova a mettersi in avanti sul 9-10 per mani del suo opposto Santangelo. Come nel set precedente la fase centrale del set procede in equilibrio, fino al 17-15 quando Wagner attacca forte sul muro e poi il suo collega dall’altra parte della rete, Santangelo, trova un attacco out. Giaccardi chiama il tempo e al rientro è sempre +2 Cave del Sole. Massimo vantaggio locale sul 22-19 poi Santangelo trova il minimo scarto 22-21 e Bonola si fa murare, così Cuneo recupera terreno e ripristina la parità. Barbiero chiama il tempo, poi Izzo trova il vantaggio ancora 23-22. Servono ancora i vantaggi per chiudere anche il secondo set, Panciocco si procura il 4 set point sul 27-26 poi Botto annulla ancora. E’ sempre Botto che si procura un set point importante con un ace (29-30), ma Barbiero richiama i suoi al rientro l’attacco di Parodi tocca il muro biancorosso ed il set è di Cuneo.


Terzo set parte bene Cuneo che si porta sul 4-7 con un attacco di Santangelo. Mantiene i tre punti di distacco Cuneo fino al -1(13-14). Armenante trova l’ace del 16 pari e poi Bonola ancora con un ace permette a lagonegro il sorpasso (18-17). Un pallonetto di Panciocco permette alla Cave del Sole di trovare il 21-19 poi Botto manda out un lungolinea. Mister Giaccardi chiama il tempo al rientro Botto si riscatta con una diagonale vincente. Armenante recupera terreno sul 23-21 fermando la rincorsa di Cuneo, poi Orlando Boscardini trova l’ace che sigilla il terzo set e il vantaggio nel computo dei set dei i lucani.


Terzo set vede ribaltamenti di fronti iniziali dal 2-0 Cave del Sole al 3-5 Bam Cuneo. Gli ospiti così dopo aver trovato il vantaggio lo mantengono , ma LAgonegro è brava a guadagnare terreno e con due punti Bonola i biancorossi trovano la parità sul 14-14. Wagner in diagonale trova il sorpasso sul 16-15 costringendo il tecnico di Cuneo chiamare il tempo. Ancora un punto per parte poi Orlando trova il muro del 19-18, Cave del Sole continua a tenere i due punti di distanza grazie anche ad una diagonale di Panciocco. Cuneo poi sfrutta due azioni sfortunate per i padroni di casa e i piemontesi riportano la parità sul 21-21. Cuneo si riporta in avanti sul 21-23 , Lagonegro sfrutta l’errore di Santangelo è ancora parità. Poi nel finale del set l’opposto brasiamo di casa che viene murato e Cuneo chiude il set mandando il vedrette al tie break.


Tie break punto a punto fino al cambio campo quando Cuneo trova il +2 (6-8). Fase positiva per Cuneo che si porta sul 6-11, Panciocco accorcia sul 9-12 ma Codarin si procura il primo match point e la chiude Parodi, dando a Cuneo la prima vittoria stagionale fuori casa.


Cave del Sole Lagonegro: Orlando Boscardini 8, Biasotto Manuel , Izzo 4, El Moudden (L), Lecat, Panciocco 15, Alzaz El Saidy, Biasotto Morgan, Mastrangelo, Bonola 14, Wagner Pereira Da Silva 24, Di Carlo (L), Armenante 7 , All. Mario Barbiero.

Bam Acqua San Bernardo Cuneo: Cardona, Codarin 14, Parodi 19, Esposito, Lanciani 1, Pedron 7, Santangelo 18, Lilli(L), Chiappello 1, Botto 20, Bisotto (L), Sighinolfi 18. All Giaccardi

Arbitri Vecchione- Di Bari

27-25,29-31, 25-21, 23-25, 10-15

31’, 39’, 24’,30’, 16’ tot 2h 20’

Lagonegro : 9 muri, 5 Ace, 9 Errori in battuta, 45% Attacco, 53% (24%)Ricezione

Cuneo : 14 muri, 5 Ace, 26 Errori in battuta, 55%Attacco, 53% (26%)Ricezione


CRETITS FOTO

NICOLA ZOTTARELLI


ALTRE NEWS

CRONACA

4/02/2023 - Emergenza idrica Senise: da martedi ripristinata la mensa
4/02/2023 - Oppido lucano: tentato furto di rame, Carabinieri mettono in fuga tre malviventi
4/02/2023 - Emergenza idrica Senise: nota di Acquedotto lucano
4/02/2023 - Rivolta nel carcere di Melfi del Marzo 2020, chieste altre quattro condanne

SPORT

4/02/2023 - Pomeriggio amaro per il Senise, battuto 3 a 6 dal Castellana
4/02/2023 - Al PalaPergola arriva Agropoli, Torlontano:''Vogliamo continuare a vincere''
3/02/2023 - Campionato Serie D: Un fine settimana di grande calcio
3/02/2023 - Turismo invernale: riapre l’impianto sciistico in Montagna Grande a Viggiano

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo