HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Volley serie A2: il Lagonegro vince sul Brescia 3 a 2

21/11/2022



Ritorna alla vittoria sul parquet di casa, la Cave del Sole che riesce a strappare 2 punti importanti alla Consoli MC Donald’s Brescia. Una gara che inizia in salita per i padroni di casa che persona ai vantaggi il primo set ma poi riescono a vincere il secondo e terzo.

Primo set equilibrato tra le due formazioni, nei primi scambi le due squadre si studiano e si gioca punto a punto. Il set prosegue sempre in equilibrio non ci sta molta differenze tra le due squadre che sono alla ricerca di punti importanti per la classifica. Si continua a giocare sempre punto a punto fino al 20 pari. Sul finale è Brescia a non sbagliare. Nei primi scambi del secondo si riprende a giocare punto a punto, ma poi Brescia perde la lucidità e sembra che a giocare ci sia solo la Cave Del Sole, è un gioco semplice per i padroni di casa ripristinare la parità nel conteggio dei set. Il terzo dopo i primi scambi che registrano parità, è la Cave Del Sole che corre subito avanti e fa il suo gioco mettendo in difficoltà gli ospiti che cercano di recuperare nel finale, ma il divario è eccessivo e i lagonegresi si portano a casa il set. Quarto set giocato punto a punto fino a metà, ma poi i padroni di casa si fanno sorprendere dagli attacchi lombardi e commettono errori non riuscendo più ad imporre il proprio gioco. Serve il tie break decisivo. La quinta frazione inizia con gli ospiti in vantaggio poi al cambio campo Lagonegro è in vantaggio e riesce a mantenere le distanze fino alla fine vincendo così la gara.
CRONACA MATCH

Mister Barbiero sceglie per l’inizio della partita Wagner in diagonale con Izzo, schiacciatori Lecat e Panciocco Libero El Moudden, Bonola e Biasotto Manuel al centro. Dall’altro lato della rete Zambonardi fa scendere in campo Galliani in diagonale con Tiberti, schiacciatori Loglisci e Bisi, centrale Candeli ed Esposito, Franzoni libero,
Inizio di primo set equilibrato tra le due formazioni per questo scontro diretto tra due dirette avversarie (4-4). Le due formazioni si studiano fino al 6 pari. E’ lo schiacciatore della Cave del Sole, Panciocco a fare la voce grossa e trascinare i suoi a + 2 (9-7). Nelle fasi centrali del set è un susseguirsi di botta-risposta, si gioca punto a punto. Biasotto dai 9 metri fa ace e Zambonardi suona il tempo. Al rientro il bresciano Galliani ripristina parità a 15 con diagonale. Si continua sempre punto a punto fino al 19mo punto. Barbiero richiama i suoi a risedersi per rifiatare. Al rientro sul tappeto Biasotto e Izzo dal centro si impongono agli avversari ripristinando parità sul 20. Brescia non vuole cedere e macina gioco 21-23. Bonola dal centro punisce i lombardi e Panciocco sigla l’ace è parità 24, questa volta è Zambonardi a richiamare i suoi. Bonola registra parità 25, si va ai vantaggi, ma Lecat sbaglia dagli 8 metri e Panciocco la manda in out. Il primo si chiude a favore della Mc Donald’s Brescia.

Si riprende a giocare il secondo set con lo stesso copione del primo. Primi scambi in equilibrio 4-4. Panciocco trova un mani out è il primo allungo della Cave Del Sole 7-5. Inizia a funzionare la difesa che con Wagner si impone a rete, i lucani scappano a + 4 (9-5) Zambonardi ferma il gioco. Il muro lucano diventa sempre più insormontabile per la MC Donald’s Brescia, il pallone non va più oltre l’ostacolo diventano 6 le lunghezze dei lucani e Mister Zambonardi richiama i suoi. Continua la serie positiva con Panciocco dagli 8 che fa ace ed il muro di Wagner e Bonola è + 9 (15-8). I biancorossi sono scatenati a dare una mano è anche Lecat con diagonale, Loglisci va in out (18-9). Nel finale i bresciani sono in tilt e i colpi lucani arrivano da tutti i lati, Wagner mostra la sua superiorità a rete (22-14). Il set si chiude a nome del centrale lucano Orlando Boscardini che si impone con una diagonale strettissima. Ripristinata parità nel conteggio dei set.
Si gioca sempre punto a punto fino al 4 punto nel terzo set. Ma è sempre la Cave del Sole a spingersi avanti 7-5. Zambonardi chiama time out. Al rientro sul tappeto di gioco è sempre la squadra di casa ad alzare la voce con Panciocco e Bonola (9-6). Tutti i reparti biancorossi marciano a velocità, Lecat, prima con diagonale e poi con ace fa registrare il + 6 (17-11). Bonola dal centro alza muro e attacca, Brescia continua a sbagliare anche dagli 8 metri (22-17). Racimola qualche punto nel finale la Consoli MC Donald’s Brescia ma Lagonegro trova un tocco a rete Bresciano decretato dal Video Check e si aggiudica il set.

Inizio di set sempre equilibrato 4-3. Ci pensa sempre la Cave Del Sole ad allungare 8-5. Zambonardi ferma il gioco. Loglisci e Galliani sembrano mettere in pratica le indicazioni del Mister e ripristinano prima parità e poi allungo + 1 (8-9) è Barbiero quindi a fermare il gioco. A rientro è sempre un punto a dividere le formazioni (10-11). Il gioco è in costante punto a punto fino al 14-15, ma i ragazzi di Barbiero si fanno sorprendere dagli attacchi dello schiacciatore Abrahan commettendo errori (15-17). Lagonegro non riesce a contenere gli attacchi dei lombardi e anche se a finale di set accorcia lo svantaggio con Panciocco 21-23 non riescono ad essere incisivi, serve il tie break per decretare il vincitore.

Il tie break inizia bene per gli ospiti 2-4. Wagner sigla parità sul 5 e il palasport esplode. Wagner e Izzo prima e dopo Lecat e Panciocco fanno la voce grossa a muro , con Armenante dagli 9 metri fanno registrare il + 3 (10-7). Wagner e compagni non cedono e continuano ad attaccare mantenendo costanti le 3 lunghezze di vantaggio acquisite (12-9). È l’opposto Wagner a chiudere i conti, lasciando gli avversari stupiti con i suoi attacchi.

“Abbiamo avuto anche oggi degli alti e bassi- commenta mister Barbiero- però serviva come il pane questa vittoria: per il morale e per la classifica. Mi auguro che le vittorie portino sempre entusiasmo, quindi già dalla prossima sarà durissimo. Abbiamo due trasferte, intanto per ora non ci godiamo questa vittoria, la mettiamo solo in classifica ma iniziano a lavorare subito per la prossima partita. Noi siamo capaci di tutto di reagire quando è impossibile, ora cavalchiamo questo entusiasmo e miriamo a stare in campo con più autorità”.

Cave del Sole Lagonegro: Orlando Boscardini 5, Biasotto Manuel 2, Izzo 4, El Moudden, Lecat 6, Panciocco 18, Alzaz El Saidy, Biasotto Morgan, Mastrangelo, Bonola 10, Wagner Pereira Da Silva 30, Di Carlo (L), Armenante 1 , All. Mario Barbiero.

Consoli MC Donald’s Brescia: Luisetto 1, Gatto, Loglisci 7, Tiberti 1, Giani, Bisi 14, Franzoni (L), Galliani 21, Candeli 8, Ghirardi, Esposito 10, Gavilan Abrahan 11 All. Roberto Zambonardi.

Arbitri Autori Enrico- Talento Matteo

27-29; 25-17;25-20; 21-25; 15-11 3-2

32’, 25’, 30’, 25’, 18’, tot 2h 10’

Lagonegro : 13 muri, 4 Ace, 19 Errori in battuta, 46% Attacco, 60% (30%)Ricezione

Brescia : 3 muri, 0 Ace, 22 Errori in battuta, 50%Attacco, 57% (29%)Ricezion


ALTRE NEWS

CRONACA

27/11/2022 - Aree interne, stakeholder a confronto domani ad Aliano
26/11/2022 - Maratea: Vigili del Fuoco salvano cane finito su un costone roccioso
26/11/2022 - Pomarico, Anas: su SS 7/racc ‘di Matera’, al via un intervento di manutenzione sui viadotti Monferrata e Piscatore
26/11/2022 - Matera, esplosione in palazzina, 5 feriti

SPORT

27/11/2022 - Volley serie A2; HRK Motta vs Cave Del Sole Lagonegro 3-2
27/11/2022 - Pm volley Potenza - Citymoda amatori Bari: 3-0
27/11/2022 - Serie D/H: il Matera pareggia in trasferta contro l'Afragolese
27/11/2022 - Serie D/h: per il Francavilla ingiusta sconfitta con la Cavese

Sommario Cronaca                        Sommario Sport












    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo