HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D: domani si decidono i gironi, quello H dovrebbe tornare a 18 squadre

7/08/2022



Domani è previsto un Consiglio durante il quale la Lnd deciderà la composizione dei gironi, che dovrebbero poi essere resi noti entro pochi giorni.
Rispetto alla scorsa stagione, in cui era composto da 20 squadre, il girone H - quello delle lucane - dovrebbe essere uno dei sette a 18. Tuttavia, per ora, il condizionale resta ovviamente d’obbligo.
Dopo l’esclusione del Giarre, per Teramo e Campobasso è pronta l’ammissione in sovrannumero anche se i molisani sono ricorsi al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio che ha confermato la loro esclusione dalla Serie C.
I giudici di Palazzo Spada non si esprimeranno prima del 25 agosto ed hanno anche accolto l’istanza, inoltrata dai lupi, di sospensiva della pronuncia di primo grado.
Decisione che rischia di avere ripercussioni anche nella D ma che intanto ha generato un vero terremoto in Lega Pro, che ha rinviato i calendari ed ha manifestato l’intenzione di fare altrettanto anche con l’inizio del campionato.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

30/09/2022 - Vaccinazioni antinfluenzali in farmacia, sì all’accordo integrativo
30/09/2022 - DDA Potenza: 22 misure cautelari contro il narcotraffico tra Basilicata e Puglia
30/09/2022 - Sanità, Consiglio approva Ddl per riduzione liste di attesa
30/09/2022 - Scossa di terremoto 2.1 a Francavilla in Sinni

SPORT

30/09/2022 - Futsal Senise. Serie B: Masiello su derby contro il Bernalda
30/09/2022 - Muro:morto il cittadino onorario Farenga, figlio di uno dei fondatori del Boca
30/09/2022 - Bernalda Futsal, verso il Senise. Mister Volpini: ''La prima di campionato è sempre difficile''
29/09/2022 - Basket. Virtus Matera: avvio campagna abbonamenti

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo