HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Europeo U18, la nazionale italiana torna sul gradino più alto

14/09/2020



La nazionale italiana pre-juniores dopo 23 anni è tornata sul gradino più alto del Campionato Europeo under 18 maschile. Nella rassegna continentale di Lecce e Marsicovetere gli azzurrini di Vincenzo Fanizza hanno conquistato una fantastica medaglia d'Oro, accolta con grande gioia da tutto il movimento pallavolistico italiano.
Queste le parole del presidente Pietro Bruno Cattaneo: “Sono davvero orgoglioso della nostra nazionale Under 18, gli atleti e Vincenzo Fanizza, insieme al suo staff, hanno fatto un lavoro fantastico. La medaglia d'Oro, raggiunta dopo 23 anni, è la meritata conclusione di uno splendido torneo, durante il quale l'Italia ha messo in mostra una bellissima pallavolo. I nostri ragazzi hanno onorato al meglio la maglia azzurra lanciando un significativo messaggio al nostro movimento, che non vede l'ora di ripartire.
L'unico dispiacere è stato non poter aprire le porte ai tantissimi appassionati, che sono certo avrebbero colorato le tribune di Lecce e Marsicovetere. Con grande piacere ho visto, però, che i dati del canale youtube federale sono stati ottimi, le  200000 visualizzazioni totali confermano ancora una volta il grande affetto che il pubblico nutre verso la pallavolo e la maglia azzurra.
Oltre alla vittoria sul campo, voglio poi sottolineare il successo organizzativo del Campionato Europeo Under 18 maschile. Con un grande lavoro di squadra la Fipav, la Cev, i comitati periferici coinvolti e le amministrazioni locali di Marsicovetere e Lecce sono riusciti a mettere in piedi una manifestazione internazionale così importante, ponendo sempre al primo posto la salute e il benessere di tutte le persone che hanno preso parte all'Europeo. Attraverso un rigido e accurato protocollo abbiamo garantito la massima sicurezza a tutti i partecipanti.
Voglio concludere rinnovando i miei complimenti, vivissimi, a Vincenzo Fanizza, al suo staff, ai suoi ragazzi e a tutto il settore giovanile maschile della federazione per questa meravigliosa medaglia d’Oro".


ALTRE NEWS

CRONACA

23/09/2020 - San Severino Lucano: rinviata l'apertura delle scuole
23/09/2020 - Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)
23/09/2020 - Emergenza Covid-19,task force lucana: oggi 17 nuovi positivi
23/09/2020 - Opere di sanificazione dei vigili del fuoco

SPORT

23/09/2020 - Il consigliere Checchi suona la carica: 'Olimpia ambiziosa e da primi posti'
21/09/2020 - Emergenza Covid, aperta al pubblico la partita Potenza-Triestina
20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri
20/09/2020 - Preparazione del Futsal Senise in vista della serie B

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni

22/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:45 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Piazzale Pescara, Via Ancona, Via Aosta e zone limitrofe

21/09/2020 Sospensioni idriche

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone : Alto Cesine, Strada Tarallo, Strada Marmo I e II, Sp 83, SS 94; Strada Della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppo del Casino, Strada Delle Querce, Strada Degli Orti, Strada del Melandro, Strada Castelli e Strada Pantano di Vose.
Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 alle ore 16:00 salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade Castelluccio e deserti.

EDITORIALE

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo