HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Futsal Senise: ''per la serie B intendiamo riconfermare tutta la squadra'

7/08/2020



E' ufficiale, la comunità senisese torna a giocare in un campionato nazionale, lo fa dopo 33 anni con il Futsal Senise, una squadra partita dalla passione di giovani dirigenti che un po' di anni fa hanno scommesso sul calcio a 5. Grazie ad una programmazione seria, i bianconeri sinnici sono riusciti ad imporsi, diventando una vera e propria realtà calcistica regionale sia con i senior che anche con il settore giovanile che già da diversi anni porta a casa il titolo di campione regionale e provinciale.
“Il primo pensiero va al nostro primo tifoso, che purtroppo non c'è più, Domenico Scarpino – commenta il vice presidente del Futsal Senise Antonio Capalbo – Lui sarebbe stato contentissimo di questo risultato. Poi voglio ringraziare tutti gli sponsor, in particolare Denval che ci ha permesso di poter disputare un campionato di alti livelli e conquistare questa promozione che noi sentiamo nostra anche se avviene per ripescaggio.”
Il Senise giocherà le partite casalinghe nel palazzetto di Francavilla in Sinni per l'impossibilità della tensostruttura di Montecotugno interessata dai lavori di ammodernamento.
“Spero che i lavori possano finire il più presto possibile, così da disputare anche le partite a Senise dove i nostri tifosi possono essere più vicini alla squadra, fermo restante che Francavilla è un paese molto vicino al nostro e sono convinto che i nostri supporter ci sosterranno numerosi anche lì”.
Il ripescaggio nasce dalla volontà della società di premiare i ragazzi e il mister che tanto bene avevano fatto nella passata stagione, tanto che la società è pronta a riconfermarli tutti.
“L'intenzione è quella di ripartire con lo stesso organico dell'anno passato, anche perchè i giocatori ed il mister volevano la serie B e se la sono meritati sul campo- conclude Capalbo- Il mister sarà un punto fermo per la costruzione della nuova squadra che, ripeto, vorremmo riconfermare in toto.”


Giuseppe panaino
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

23/09/2020 - Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)
23/09/2020 - Emergenza Covid-19,task force lucana: oggi 17 nuovi positivi
23/09/2020 - Opere di sanificazione dei vigili del fuoco
23/09/2020 - Grottole: contrasto allo spaccio di droga, i carabinieri denunciano 51enne

SPORT

23/09/2020 - Il consigliere Checchi suona la carica: 'Olimpia ambiziosa e da primi posti'
21/09/2020 - Emergenza Covid, aperta al pubblico la partita Potenza-Triestina
20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri
20/09/2020 - Preparazione del Futsal Senise in vista della serie B

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni

22/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:45 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Piazzale Pescara, Via Ancona, Via Aosta e zone limitrofe

21/09/2020 Sospensioni idriche

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone : Alto Cesine, Strada Tarallo, Strada Marmo I e II, Sp 83, SS 94; Strada Della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppo del Casino, Strada Delle Querce, Strada Degli Orti, Strada del Melandro, Strada Castelli e Strada Pantano di Vose.
Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 alle ore 16:00 salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade Castelluccio e deserti.

EDITORIALE

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo