HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Everesting 8848 bollente per Tommaso Elettrico

30/06/2020



Bosco Coste (Matera) - L'opprimente calura, la temperatura nella giornata di giovedì ha raggiunto i 38° a Bosco Coste (Grottole), è stata l'ostacolo più impegnativo da superare lungo la salita di 3,5 chilometri che il materano Tommaso Elettrico ha ripetuto ventisei volte per conquistare il suo primo Everesting 8848, denominato Alla ricerca di nuovi traguardi per sfidare me stesso.

"Quella di giovedì è stata sicuramente la giornata più dura da quando vado in bici. Ma il limite dipende solo dalla propria testa, dalla volontà, dalla tenacia di affrontare e superare tutti gli ostacoli che si possono incontrare nelle imprese sportive, come nella vita di tutti i giorni. Giovedì ne ho avuto ancora l'ennesima dimostrazione. Avevo preparato nel migliore dei modi l'Everesting 8848 che era una delle sfide personali che avevo deciso di affrontare dopo il lockdown. Allenamenti intensi, anche attraverso i lunghi viaggi, ma l'opprimente calura mi ha sorpreso. Comunque sono riuscito a realizzare anche questa nuova impresa, che in questo momento in cui l'attività agonistica è ancora sospesa, stanno provando in molti. Voglio ringraziare tutti coloro che attraverso i canali social mi hanno sostenuto". Elettrico ha scalato per ventisei volte la salita di Bosco Coste in 9 ore 13', percorrendo 180 chilometri. La salita ha una lunghezza di 3,5 chilometri e una pendenza media del 9,5%.

Vivere la vita è un po’ come affrontare una continua serie di sfide personali o condivise. Ognuno può raggiungere il suo obiettivo basta soltanto credere in ciò che si fa.


ALTRE NEWS

CRONACA

13/07/2020 - Autoarticolato si ribalta tra Marsico Nuovo e la Sellata
13/07/2020 - Narcotraffico nel Venosino: 4 arresti e 2 divieti di dimora
13/07/2020 - Omicidio 91enne di Marconia: arrestata la nipote
13/07/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento 13 luglio (dati 11 e 12 luglio)

SPORT

13/07/2020 - Potenza che peccato, França si fa parare un rigore ed i leoni escono dai playoff
13/07/2020 - Serie D/H: il Francavilla ha inoltrato la domanda per il ripescaggio
13/07/2020 - Rinascita Lagonegro,in arrivo il terzo centrale Molinari
13/07/2020 - Castelluccio Inf.: Accademia del Calcio ed Empoli, scritta una nuova pagina

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

13/07/2020 Sospensione idrica 14 luglio

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori: zona industriale utenti interessati azienda Edilferro e azienda manifatturiera Lucana

13/07/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Balvano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BALVANO: C.de Tusciano; Acqua del Signore; Vallaro; Croce; Rossa; Castagno; Platano; Sevinosa; Iuzzolino; Melassano e Gaudino.

Matera: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 16:00 del giorno 15-07-2020 salvo imprevisti. MATERA: Piazza Ascanio Persio

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:45 alle ore 17:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Via Torraca e zone limitrofe

9/07/2020 Sospensione idrica a Potenza e Tursi

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:45 alle ore 17:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Riofreddo, c.da Caira, parte di c.da San Luca Branca e zone limitrofe

Tursi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:45 di oggi fino al termine dei lavori. TURSI: Zona Alta: ViaOliva, Vitt. Emanuele, Toselli, Calata Da Bormida, Zone Limitrofe.

EDITORIALE

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo