HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Gioca Volley S3 in Sicurezza, continua a Tito (PZ) il tour della schiacciata

5/11/2019



Il tour della schiacciata, del divertimento e della sicurezza ferroviaria fa rotta su Tito, in provincia di Potenza. Dopo lo straordinario successo di Maida, il Gioca Volley S3 in Sicurezza è infatti pronto per colorare una nuova regione, la Basilicata. L’appuntamento con il progetto socio-sportivo ideato e realizzato da Ansf, Polfer e Fipav con il sostegno dello storico partner Kinder Joy of Moving, è fissato per mercoledì 6 novembre dalle ore 9:00 alle 20:00 presso l’EFAB (Ente Fiera Autonomo di Basilicata) a Tito, in provincia di Potenza. All’interno dei padiglioni della Basilicata Fiere sarà allestito il villaggio della schiacciata, del sorriso e della sicurezza ferroviaria dove i giovanissimi delle scuole e delle associazioni del territorio si ritroveranno sottorete con il testimonial del progetto Volley S3 ed icona della pallavolo italiana, Andrea “Lucky” Lucchetta e, ancora una volta, il due volte oro europeo ed argento olimpico, Valerio Vermiglio. Due campioni azzurri che scenderanno in campo con il personale Ansf e gli agenti della Polfer in una giornata interamente dedicata al gioco ed alla promozione dei concetti base della sicurezza ferroviaria. “Prosegue il tour della sicurezza ferroviaria che vede Volley S3 e Kinder Joy of Moving al fianco di Ansf e Polfer come vettore di valori fondamentali per i giovani che ci rendono particolarmente orgogliosi – ha esordito il presidente della Fipav, Pietro Bruno Cattaneo –. Dopo i numeri e l’entusiasmo fatti registrare a Maida, siamo sicuri che anche la Basilicata e nello specifico Tito, risponderà in maniera appropriata a questa chiamata facendo echeggiare in tutto il sud Italia il messaggio di sport e vita lanciato da Fipav, Ansf e Polfer”. E proprio i due partner istituzionali dell’evento saranno i grandi protagonisti di questo nuovo appuntamento per provare a trasmettere ai più giovani i concetti fondamentali della sicurezza ferroviaria: “Il tour della sicurezza ferroviaria abbinata al volley e rivolta ai più giovani arriva finalmente in Basilicata. Auguriamo a tutti i nostri bambini di essere in futuro viaggiatori instancabili sulle ferrovie italiane e del mondo e per questo – auspica l’Ing. Antonio Pagano delle Relazioni istituzionali dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie - dobbiamo dotarli di un bagaglio minimo di conoscenze e informazioni che li rendano consapevoli dei rischi specifici connessi alla frequentazione delle stazioni e ambasciatori del rispetto delle regole. Questo progetto educativo nasce da un’amara osservazione statistica: più del 90 % delle vittime degli incidenti ferroviari mortali sono persone che per distrazione o leggerezza o sfide insensate vengono travolte dai treni in corsa. Cercheremo di chiamare i partecipanti alla festa del volley di Potenza ad un momento di riflessione, adottando forme espressive e un linguaggio che ben si inseriscano nell’atmosfera di gioco”. In prima linea nelle stazioni così come in campo, sottorete, ci saranno gli agenti della Polfer: “Dalle regole del gioco a quelle della sicurezza ferroviaria: Sport e Legalità costituiscono, infatti, un binomio vincente per raggiungere un obiettivo importante, quello di sensibilizzare i giovani al rispetto delle regole e ad assumere comportamenti responsabili in ambito ferroviario – ha aggiunto Daniela Poduti Riganelli, Primo Dirigente della Polizia di Stato - l’appuntamento con l’iniziativa del “Gioca Volley S3”, che dal 2016 ha coinvolto oltre 50.000 ragazzi, è ormai una tappa collaudata. Questi eventi sportivi consentono alla Polizia Ferroviaria di condividere con i ragazzi i concetti fondamentali della sicurezza in ambito ferroviario, che oltre alla campagna in atto con ANSF e FIPAV, vengono diffusi anche nelle scuole di ogni ordine e grado, nell’ambito del progetto Train…to be cool”. La tappa di Tito del Gioca Volley S3 in Sicurezza sarà presentata, domani, martedì 5 novembre alle ore 11, presso l’EFAB (Ente Fiera Autonomo Basilicata) nel corso di una conferenza stampa a cui parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali.


ALTRE NEWS

CRONACA

6/06/2020 - Provincia di Potenza: 14 persone denunciate e 5 segnalate in più comuni
6/06/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 giugno (dati 5 giugno)
6/06/2020 - Cia-agricoltori: battuta d’arresto per produzioni Dop, Igp, Stg
5/06/2020 - Asp: ripresa l’attività di prenotazione attraverso il CUP

SPORT

6/06/2020 - ''Gruppo 31'' contro retrocessioni in D: 'nessuna risposta alla diffida''
6/06/2020 - ‘Riprendono le bocce, ma ancora fermi gli atleti paralimpici’
6/06/2020 - Ripresa delle attività sportive: pubblicato il protocollo attuativo per il calcio giovanile e dilettantistico
4/06/2020 - La FIGC istituisce il Fondo Salva Calcio. Gravina: 'Iniziativa senza precedenti'

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/06/2020 Sospensioni idriche

Armento: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. ARMENTO: Contrada Scarnata, Contrada Agri e zone limitrofe

5/06/2020 Sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: C/de Fellana, Farisi, Marchitelle e zone limitrofi

5/06/2020 Inps: necessaria una DSU valida per ottenere il Reddito di Emergenza

L’esame delle prime richieste di Reddito di Emergenze (REm) pervenute all’Inps ha evidenziato come numerose domande siano prive di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida.
L’Istituto ha illustrato con la circolare n. 69 del 3 giugno 2020 le norme che disciplinano il REm, la nuova misura di sostegno economico introdotta con il decreto legge n. 34/2020 (articolo 82) in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Nella circolare è precisato che fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, è indispensabile la presenza di una DSU valida.
In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.
Si ricorda che le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, attraverso i seguenti canali:
- online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica);
- tramite i servizi offerti dai Patronati.

EDITORIALE

Abbiamo già dimenticato tutto
di Gerardo Melchionda

Dopo il virus Sars-Cov-2, speravamo di non tornare alla “passata normalità” invece, dimenticando tutto, assistiamo alla gioia di una società privata che ha portato in orbita, nello spazio, un equipaggio verso la Stazione spaziale internazionale (Iss). Si suggella la privatizzazione dello spazio e si procede senza freni verso la privatizzazione selvaggia, la mercificazione e la svendita di tutto ciò che è “comune”.
E mentre questo avviene, tra il tripud...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo