HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Confermata anche quest'anno la qualità del torneo Coppa Pollino

10/06/2019




Il successo della manifestazione, per l'edizione appena conclusasi, era auspicabile ma non prevedibile nei dati avuti a consuntivo visto il delicato momento che coincide con il classico "rompete le righe" e la chiusura delle attività di molte società sportive.
Il richiamo di un torneo arrivato ormai alla sua nona edizione è stato però troppo forte per rinunciare ad essere presenti e per questo vanno ringraziate senza ombra di dubbio tutte le società partecipanti coordinate da una macchina organizzativa che ha lavorato giorno e notte per buona riuscita dell'evento.
Archiviata la giornata inaugurale dedicata quasi interamente al Simposio e alla presentazione della due giorni di gare, la parola è passata finalmente al campo e dopo ben otto edizioni disputate su terreni di gioco in terra battura questa volta i ragazzi hanno potuto esprimere al meglio le loro potenzialità sul nuovissimo manto in erba sintetica del Nicola Vulcano, progetto voluto fortemente soprattutto dall'amministrazione comunale e realizzato in tempi brevissimi.
Le teste di serie dei due gironi, ossia Juve Stabia e Rappresentativa di Basilicata, hanno confermato le aspettative vincendo a punteggio pieno i rispettivi raggruppamenti ed offrendo una finale per il 1° e 2° posto di altissimo livello tecnico protrattasi fino ai tiri dagli undici metri che hanno premiato, alla fine delle ostilità, la selezione lucana. Gialloblù che, schierando solo ragazzi classe 2003, non hanno assolutamente demeritato mettendo in mostra un gioco lineare e gradevole; tra le individualità di spicco da segnalare le ottime prestazioni del centrale Bruno Lauro e del metronomo Antonio Caputo.
Lucani solidi dal punto di vista difensivo con il portiere Federico Siani a fare la differenza nella girandola dei rigori, parandone ben tre e segnando infine quello decisivo.
Conferma ancora una volta l'ottimo lavoro svolto con i giovani l'U.S. Castelluccio piazzatasi sul gradino più basso del podio dopo aver battuto per 3-1 lo Scanzano nella finale di consolazione ed aver avuto la meglio nel girone, con un perentorio 2-0, anche sull'Almas Roma.
I mister Sergio De Marco, Diego Ruggiero e Marco De Nicolo hanno ormai ben chiara la strada da intraprendere per non disperdere i talenti locali e della valle.
Nella "gara gold" che ha dato il via alle ostilità della domenica mattina arriva anche il primo successo in questa competizione ed in rimonta per la Frutteti di mister Massimiliano Mamini, alla prima partecipazione in assoluto.
Il grande successo della competizione può essere evidenziato anche sottolineando la buona presenza di pubblico equamente suddiviso fra addetti ai lavori, osservatori e allenatori di società professionistiche e semplici appassionati.
Premiazioni finali che hanno coinvolto, come promesso, anche il centravanti del Potenza Calcio Carlos Clay França che ha ricevuto il premio sportivo "Coppa Pollino".
Gradita presenza, nella giornata conclusiva, anche del presidente del Comitato Regionale di Basilicata Pietro Rinaldi e dell'assessore regionale Francesco Cupparo.
Entrambi si sono detti compiaciuti e soddisfatti dell'ottimo lavoro svolto dalla società U.S. Castelluccio ponendo ancora una volta l'accento sull'importanza delle strutture e del movimento giovanile in tutto il territorio per valorizzare al meglio i talenti e creare quello spirito di aggregazione che vada aldilà proprio dei confini regionali.
Per questo e per altri innumerevoli motivi l'appuntamento è rinnovato all'anno prossimo per un decennale ricco di novità con una comunità sicuramente in grado di sostenere ed ampliare l'offerta ricettiva strettamente legata alla competizione.
Si ringraziano, infine, Terna in qualità di main partner della manifestazione e tutti gli sponsor che hanno contribuito al buon esito dell'evento.



ALTRE NEWS

CRONACA

11/07/2020 - Fiammate Cova e Tempa Rossa: Rosa convoca urgentemente Eni e Total
11/07/2020 - Emergenza Covid-19 in Basilicata: 1 positivo
11/07/2020 - Restituita a Gorgoglione un scultura trafugata nel 2008
11/07/2020 - Matera. Polizia sequestra piantine di marijuana e sventa furto in enoteca

SPORT

10/07/2020 - Mister Raffaele:' risultato storico di cui deve essere orgogliosa tutta la città
9/07/2020 - Serie C: segna França al 96’ e il Potenza va avanti
9/07/2020 - Maretta confermato alla Rinascita Volley Lagonegro
9/07/2020 - Bernalda Futsal. Borges: “Tutti insieme raggiungeremo obiettivi importanti”

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

9/07/2020 Sospensione idrica a Potenza e Tursi

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:45 alle ore 17:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Riofreddo, c.da Caira, parte di c.da San Luca Branca e zone limitrofe

Tursi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:45 di oggi fino al termine dei lavori. TURSI: Zona Alta: ViaOliva, Vitt. Emanuele, Toselli, Calata Da Bormida, Zone Limitrofe.

8/07/2020 Corso gratuito operatore di marketing culturale

Fino al 14 di luglio è possibile iscriversi al corso professionale Omcti operatore di marketing culturale e turismo integrato val d'agri rivolto a tutti i disoccupati o studenti età 18/50 anni; corso on line dal 3 agosto dalle 15 alle 19. CORSO GRATUITO con 12 docenti. Per info Fernanda Ruggiero cell 3486050283

8/07/2020 Sospensioni idriche

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:45 alle ore 12:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Via Leonardo da vinci e zone limitrofe.

Melfi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:30 di oggi fino al termine dei lavori. MELFI: Solo c.de Amendolecchia e Piani di Colobella.

EDITORIALE

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo