HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Autonoleggio: l’Italia del Sud da un’altra prospettiva

31/08/2020

L’Italia è tutta bella, abbiamo sentito questa frase migliaia di volte ed effettivamente i panorami, gli scorci e la varietà che la nostra penisola ci offre nella propria morfologia sono effettivamente un patrimonio di inestimabile valore. Senza citare poi le bellezze architettoniche, i musei e i resti di civiltà antiche che si sono succedute da nord a sud sul nostro territorio. Uno dei mezzi migliori per visitare l’Italia è sicuramente l’auto, che sia a noleggio o di proprietà poco cambia: vediamo possibili tour da poter fare nel sud Italia con un veicolo a quattro ruote.

Road trip in Italia del Sud: ottima alternativa a mete più esotiche



Spesso siamo talmente presi da mete tropicali o da viaggi all’estero che quasi dimentichiamo che nel nostro paese abbiamo la fortuna di trovare qualsiasi tipo di paesaggio: dalle colline toscane, alle montagne innevate delle Alpi e dell’Abruzzo, alle fantastiche spiagge della costa ligure, della Basilicata, della Sicilia e di gran parte delle regioni del Sud Italia, come alcune mete citate sul sito di sixt.it. Quando pensiamo alle parole “road trip”, in inglese “viaggio su strada”, la mente fa riferimento immediatamente alla Will Rogers Highway, meglio conosciuta ai più come Route 66, da percorrere su un Harley Davidson attraversando tutti gli Stati Uniti d’America. Ebbene, anche la nostra penisola può darci lo spunto per ottimi percorsi su strada che rappresentano un’alternativa oltre che economica, assolutamente valida, a mete più esotiche. La possibilità di trovare auto a noleggio come ci dimostra il sito offertenoleggioauto.it non manca e in questo modo si evita anche il rischio di usurare la propria auto con la quale si viaggia per lavoro tutti i giorni quando non si è in vacanza.

I vantaggi di un tour tutto italiano su strada



Al di là della bellezza paesaggistica che può non interessare tutti, o dell’enorme risorsa archeologica e architettonica, che può affascinare o meno, fare un tour su strada nel proprio paese può avere diversi vantaggi, molti di questi concreti. Gli amanti del genere avranno già pensato al cibo ed effettivamente in Italia l’offerta gastronomica è di primissimo livello, ma ci stiamo in realtà riferendo a dinamiche che sono più legate all’ambientamento nella meta di vacanza. Ad esempio, viaggiando in Italia non saremo colti dal cosiddetto shock linguistico: non avremo bisogno di interpreti, di guide e di sedicenti personaggi che ci vengono incontro promettendoci aiuti di ogni sorta solo per avere denaro in cambio, si capiranno i suggerimenti dei menù di ogni ristorante, qualsiasi indicazione stradale, qualsiasi chiusura di ristorante e qualsiasi visita guidata offerta, il tutto gratuitamente. In un tour tutto italiano avremo non soltanto la lingua dalla nostra parte, ma anche la moneta e la cultura: per quanto siano diverse le culture dal nord al sud, determinati pilastri culturali sono fermi in Italia e determinate tradizioni restano intatte sia che ci si trovi a Milano, sia che si soggiorni a Potenza. Anche in caso di problemi, o di emergenze, il vantaggio di parlare la lingua locale non ha prezzo e si riescono a trovare soluzioni in breve tempo rispetto all’estero.

Tre possibili tour per abbracciare il Sud Italia


Da Palermo ad Agrigento: mare, sole, cibo e siti archeologici


Partiamo dal sud più profondo, quello molto vicino all’Equatore, quello dove per anni si è parlato arabo, partiamo dalla Sicilia. Girare tutta l’isola in una sola vacanza sarebbe impresa quasi impossibile, a meno che non si abbiano giorni e giorni liberi, quindi la maggior parte dei turisti normalmente sceglie una città come punto di partenza e da lì cerca di vedere quanto più possibile. Uno dei tour più interessanti da poter fare in Sicilia e che impegna “solo” una settimana è quello da Palermo ad Agrigento: le due città distano soltanto poco più di due ore l’una dall’altra, ma in mezzo c’è tanto da vedere. Si potrebbe iniziare il tour da Palermo, soggiornare per tre giorni nel capoluogo siciliano perdendosi fra i vari quartieri, mercati e tour enogastronomici e partire al terzo giorno e soggiornare a Marsala per due giorni, godendosi anche Mazara del Vallo e altri paesini caratteristici come Sciacca. Infine, il tour potrebbe completarsi ad Agrigento, dove fra la Valle dei Templi, la Scala dei Turchi e la Riserva naturale di Torre Salsa, si resta rapiti da tanta bellezza.

Pexels



Basilicata: un tesoro tutto da scoprire


La Sicilia è magnifica, ma ha la difficoltà di essere un’isola e quindi bisogna prevedere uno spostamento in più dalla terra ferma alla Trinacria. Questo problema, invece, la tranquilla Basilicata non ce l’ha ed ha altrettanto da offrire. Quando si pensa alla Basilicata, la maggior parte delle persone associa la regione con Matera e i suoi sassi e ciò è in parte vero, ma cosa che invece molti turisti ignorano è che in questa regione ci sono anche dei posti di mare incantevoli. Pochi conoscono la cosiddetta “perla del Tirreno”, Maratea, località balneare incastrata letteralmente fra il Golfo di Policastro e la Calabria, è l’unico centro della Basilicata ad affacciarsi sul mare, ma lo fa nella migliore maniera possibile. Inoltre, la regione lucana ha un altro aspetto affascinante, presenta una morfologia molto “dura” all’interno, che culmina con il paesaggio dei Sassi di Matera, ma diventa dolce e gentile via via che scende verso il mare e tocca anche il lato Ionico, con località quali Policoro, le cui spiagge fanno parte del WWF Policoro Heracleia e infine Calaficarra, che è invece leggermente più selvaggia rispetto alle altre spiagge della Basilicata, presentando un paesaggio più roccioso. Il grande vantaggio di questo tour in Basilicata che può offrire mare, montagna e collina nel giro di un’ora di guida, è che è davvero tutto a portata di un paio d’ore di automobile.

Pexels



Il Salento: la Jamaica della Puglia



Chi è stato almeno una volta in Salento sarà rimasto sicuramente estasiato dalle spiagge bianche, dal mare cristallino e dalla musica reggae che accompagna la giornata di molti lidi balneari ed è per questo che dalle Maldive d’Italia spesso il Salento è stato anche soprannominato la Jamaica d’Italia. Il Salento ha un’identità forte, come l’accento marcato della sua gente, che è generosa, lavoratrice, solare e testarda. Il tour del Salento non può deludere, anche qui si propone una vacanza che impegna sette giorni su strada alla ricerca di spiagge e angoli mozzafiato. Immaginando di trovarci già al sud, potremmo ipotizzare di iniziare il tour dalla perla dello Ionio, Gallipoli, diventata ultimamente meta di tanti festival giovanili, sa offrire anche un turismo più maturo e rilassato. Fa parte della provincia di Lecce, per cui il turista potrebbe scegliere sia di soggiornare a Gallipoli, sia di pernottare a Lecce e destinare un’intera giornata alla visita di Gallipoli. Seguendo un itinerario verso nord la tappa seguente sarebbe Otranto, altro posto di mare incantevole che ospita sul proprio territorio il punto più a oriente d’Italia: Punta Palascia, che “divide” il Mar Ionio dal Mar Adriatico. Salendo ancora ci spostiamo verso Lecce. Qui il tempo da destinare alla città deve essere di almeno tre giorni. La città salentina che affaccia sul mare Adriatico è ricca di testimonianze di epoca romana, ma anche greca e bizantina, anche se lo stile tipico caratteristico è appunto il barocco leccese. Bastano queste informazioni per immaginare cosa si può trovare nel centro storico leccese, dove solo fra basiliche, chiese e conventi, ci vorrebbe un mese di tempo per visitarli tutti.
Che si scelga di noleggiare un’auto o che si decida di intraprendere un road trip sul territorio italiano, la certezza è che non si rimarrà delusi, poiché ogni angolo della nostra penisola può regalare attimi di storia passata e luoghi naturali incantevoli.







 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
4/07/2022 - Eva Grimaldi ed Imma Battaglia ospiti del Bahke Boat Fest 2022

Torna l'attesissimo appuntamento con il Bahke Boat Fest. La quarta edizione della serie di eventi estivi "on boat" organizzati dall'associazione culturale PMP Keope Entertainmentcomincia col botto: venerdì 15 luglio alle 20 dal Piazzale Democrate di Taranto salperanno, insie...-->continua

4/07/2022 - Campania. Allarme Covid, oltre 10mila nuovi contagi

Sono 10.078 i nuovi contagi in Campania: lo ha reso noto l'Unità di Crisi della Regione. Di questi, 9.522 sono emersi dagli antigenici e 556 dai molecolari su 29.124 tamponi effettuati, di cui 25.131 antigenici e 3.993 molecolari. Zero decessi nelle ultime 24 ...-->continua

4/07/2022 - Operazione antimafia in Italia, arresti in Puglia, Calabria, Sicilia, Emilia Romagna e Friuli

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Comando provinciale di Bari, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia caute...-->continua

1/07/2022 - Dopo 2 anni i Testimoni di Geova tornano a contattare le persone

I Testimoni di Geova, noti in tutto il mondo per la loro attività di evangelizzazione, tornano a contattare le persone nelle strade e nelle piazze di tutta Italia. La loro attività in presenza era stata sospesa nei luoghi pubblici nel marzo 2020 a causa della ...-->continua

1/07/2022 - Salerno. Estorsioni: eseguiti 38 arresti e sequestrati beni per 74.000 euro

Ieri mattina, nelle province di Salerno, Avellino, Frosinone, Caserta e Chieti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti e da unità cinofile del nucleo di Pontecagnano, hanno eseguito un'ord...-->continua

1/07/2022 - Guardia di Finanza: oltre 6 milioni di euro di evasione nel settore informatico: arrestato 48enne a Scafati

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del Gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, tra le province di Salerno ed Avellino, un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di V.C, indagato per una ...-->continua

30/06/2022 - LPN-Camorra: estorsioni e truffa allo Stato, 38 misure tra Campania, Abruzzo e Lazio

Trentotto misure cautelari di cui 14 in carcere, 21 ai domiciliari, 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria sono state eseguite, all'alba, tra le regioni Campania, Abruzzo e Lazio. I carabinieri della compagnia di Salerno hanno eseguito, un provve...-->continua


CRONACA BASILICATA

4/07/2022 - Covid19 Basilicata: tasso di positività sopra il 40%, aumentano i ricoveri
4/07/2022 - Cersosimo, disagi per i prelievi in ambulatorio
3/07/2022 - Aql, Latronico: Regione ha finanziato tre milioni per la progettazione
3/07/2022 - Crisi idrica: ancora troppi i comuni con rete fatiscente o senza depurazione

SPORT BASILICATA

4/07/2022 - 17 Luglio la POLLINO MARATHON settima tappa del Trofeo dei Parchi Naturali e tappa Prestigio 22
4/07/2022 - Francavilla, Lazic: ‘Mi hanno chiamato tanti allenatori, ma non ho scelto nessuno perchè aspetto la società’
4/07/2022 - Serie D Lavello: conti in ordine. Inviate liberatorie, ora si attendono novità su assetto societario e staff
4/07/2022 - Futsal Senise: confermato mister Masiello. Patron Cappuccio: ‘Resta con noi nonostante le richieste’

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo