HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
A Sandrigo-VI, giovedì il ritorno dei boschi di pianura

24/10/2017

Dopodomani 26 ottobre (ore 9:00) “Stati Generali dei boschi di pianura” con Regione, Veneto Agricoltura, ANCI e Comune di Sandrigo (e 200 partecipanti registrati). Presenti Forcolin, Pan, Ciambetti, Negro, Stivan, Tosoni. Un patrimonio passato nel Veneto da 50 a 500 ettari nel giro di trent’anni; nel 1700 erano 7000. Obiettivo della “Carta di Sandrigo” arrivare a 5.000 ettari. La legge regionale n. 13/2003. “Nonsoloambiente” ma anche turismo e legname.

Negli ultimi trent’anni nel Veneto l’estensione dei boschi in pianura è passata da 50 a 500 ettari. Un dato poco importante? Non proprio, perché l’incremento della superficie dei boschi planiziali indica la volontà delle amministrazioni locali di “lavorare” per migliorare il territorio e l’ambiente in cui i loro cittadini vivono ed operano. È proprio sul rafforzamento di questa tendenza che puntano gli “Stati generali dei boschi di pianura”, in programma giovedì 26 ottobre (ore 9:00) a Sandrigo-VI (presso la Sala Arena, in via San Gaetano n. 10, 200 circa già gli iscritti all’evento; iscrizioni al link: http://bit.ly/2wn9Fph).
L’obiettivo a medio-lungo termine è quello di moltiplicare per 10 gli attuali 500 ettari entro il 2050, raggiungendo così una copertura pari ad almeno 5.000 ettari di boschi planiziali in grado di coniugare biodiversità, benessere per i cittadini (lotta allo smog e funzione ricreativa), valore per il turismo e produzione di legname.
I Catastici ci hanno lasciato una precisa descrizione dei boschi di pianura ai tempi della Serenissima, che operò un progressivo ampliamento e miglioramento del patrimonio boschivo che alla fine del XVIII° secolo era composto da circa 7.000 ha di “rovereti” d’alto fusto, utili per l’Arsenale. Nei duecento anni successivi, alla caduta della Repubblica di Venezia, quei boschi di pianura vennero progressivamente distrutti.
A Sandrigo, Amministrazioni pubbliche e cittadini si confronteranno dunque “per far crescere in pianura la ricchezza dei boschi” (sottotitolo dell’incontro), avviando concretamente una nuova fase storica per un patrimonio che nel passato svolgeva un ruolo importante.
Il ritorno del bosco di pianura sarà inoltre al centro del documento denominato “Carta di Sandrigo”, che verrà stilato per l’occasione.
Ricordiamo che l’evento giunge a distanza di 14 anni dall’emanazione della legge regionale n. 13/2003 (Norme per la realizzazione di boschi nella pianura veneta) che individuava nelle Amministrazioni pubbliche, ma anche in Associazioni di cittadini, i protagonisti di questa nuova “sensibilità” verso i boschi di pianura.
Per tutti questi motivi, Regione Veneto, Veneto Agricoltura, ANCI e Comune di Sandrigo, hanno organizzato il meeting la cui importanza è anche evidenziata dalle numerose presenze annunciate: dal Vice Governatore veneto, Gianluca Forcolin, all’Assessore all’Agricoltura, Giuseppe Pan, al Presidente del Consiglio regionale, Roberto Ciambetti, oltre al padrone di casa Giuliano Stivan, Sindaco di Sandrigo, il Vicepresidente di ANCI Veneto, Angelo Tosoni, e il Direttore di Veneto Agricoltura, Alberto Negro.
Iscrizioni al link: http://bit.ly/2wn9Fph


 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
21/02/2020 - Orsomarso, scuolabus fuori strada: autista ferito, illesi 4 ragazzini

Paura ieri ad Orsomarso, in provincia di Cosenza ed in pieno Parco Nazionale del Pollino, dove uno scuolabus, per cause in fase di accertamento, è finito fuori strada ed ha terminato la sua corsa in mezzo ai rovi.
In quel momento, sul mezzo si trovavano quattro ragazzini...-->continua

21/02/2020 - Rende: seuqestri a una Fondazione. Denunicate 11 persone

I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bologna, Dott.sa Roberta Dioguardi, dell’intero patrimonio mobiliare ed immobiliare della “Fo...-->continua

20/02/2020 - Sequestrati oltre 5 milioni di maschere, trucchi e decorazioni non sicuri

Avrebbero allietato le feste di Carnevale di bambini e adulti mettendone a repentaglio salute e sicurezza i 5,2 milioni di articoli – tra addobbi, decorazioni a tema, trucchi, costumi e maschere per il travestimento - sequestrati nella Capitale e nell’hinterla...-->continua

20/02/2020 - Operazione Oil Flood: sequestrati 55 milioni di euro per frode fiscale

Ieri mattina i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pistoia hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Pistoia, Dott.ssa Patrizi...-->continua

18/02/2020 - Operazione Evasione continua, mezzo miliardo di euro di false operazioni

La Guardia di Finanza di Brescia - con il coordinamento della locale Procura della Repubblica e con il supporto del Servizio Centrale Investigativo Criminalità Organizzata (SCICO) di Roma - ha individuato, presso uno studio commercialista bresciano, una vera e...-->continua

18/02/2020 - Sequestrata discarica abusiva: tonnellate di rifiuti e cartelle sanitarie

Nell’ambito del piano di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della Guardia di Finanza di Bari - i militari della dipendente Compagnia di Monopoli hanno concluso un’operazione di servizio a co...-->continua

18/02/2020 - Cosenza: condanne pesanti per provocato aborto per incassare assicurazione

La Corte d’Assise di Cosenza ha emesso condanne pesanti a carico di quattro persone, riconosciute colpevoli di omicidio volontario e premeditato, per avere provocato in concorso l’aborto di Stefania Russo, al sesto mese di gravidanza, simulando un incidente st...-->continua


CRONACA BASILICATA

23/02/2020 - Isolamenti a Rotonda, Castelluccio Inferiore e Viggianello
23/02/2020 - Nel materano e nel Senisese interventi dei Vigili del Fuoco
23/02/2020 - Basilicata. Coronavirus, comunicazione della task force regionale
23/02/2020 - Rotonda: isolamento precauzionale per 5 persone, ma nessun contagio

SPORT BASILICATA

23/02/2020 - Serie C: il Potenza corsaro contro la Viterbese
23/02/2020 - Serie C: un grande Picerno ritrova i tre punti contro il Bisceglie
23/02/2020 - Eccellenza: il Rotonda Calcio sbanca il “Corona”, adesso è la favorita
23/02/2020 - Eccellenza 24a giornata; U.S. Castelluccio - Moliterno 1-0

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
21/02/2020 Sospensioni idriche

TURSI Viale Sant'Anna, Via Cristiano, Via del Gelseto e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade: Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Lavello, Venosa, Montemilone, Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 del giorno 25-02-2020 alle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 salvo imprevisti. LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe MONTEMILONE: contrada Macinali, Spina Amara e zone limitrofe GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: intero abitato

20/02/2020 Sospensioni idriche

ROTONDELLA Contrada Trisaia-Rotondella 2 e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Filiano: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 13:30 di oggi fino al termine dei lavori. FILIANO: Corso Giovanni XXIII °.

19/02/2020 Sospensione idrica a Maratea

Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti. MARATEA: Loc. Massa via Prato e via Pizarrone





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo