HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Appello per l'annosa vicenda della strada Nerico-Muro Lucano

9/10/2019

Riceviamo e pubblichiamo l’appello di associazioni e cittadini per l’apertura completa della strada Nerico-Muro Lucano.
“Illustrissime Autorità, l’intero tessuto sociale della Basilicata Nord-Occidentale, attraverso cittadini e associazioni, vuole affidare alle vostre competenze un accorato appello, affinché la spiacevole, annosa e penalizzante questione della Nerico-Muro Lucano possa trovare finalmente una soluzione definitiva. Una strada a scorrimento veloce costata milioni di euro che avrebbe dovuto portare all’intera area un’opportunità di sviluppo, l’uscita dall’isolamento e più agevoli comunicazioni tra i centri della stessa area; una strada i cui lavori sono iniziati nel post sisma del 1980 e ad oggi, ottobre 2019, non ancora utilizzabile nella sua interezza.

Il primo tratto (Baragiano-Muro Lucano) è stato aperto solo qualche anno fa, il secondo tratto (Muro Lucano- Castelgrande) è stato aperto lo scorso anno. Va evidenziato come Muro Lucano non abbia ancora uno svincolo, infatti, la superstrada si interrompe sulla via Appia, nel comune di Muro Lucano, per poi riprendere a pochi metri in direzione Castelgrande, dove trova un ingiustificato blocco al transito in quanto il tratto di strada dopo Castelgrande è ultimato, ma le varie vicissitudini politiche, burocratiche e gestionali, non consentono di percorrerlo per raggiungere le maggiori direttrici stradali nazionali del versante adriatico. Una strada, dunque, attesa per decenni da intere generazioni e amministrazioni comunali, che continuano nel loro impegno, una strada desiderata, sperata ma che, ad oggi, penalizza, umilia e impoverisce ulteriormente un’intera area della Regione Basilicata e della vicina Irpinia.

Stanchi di assistere ad un lento degrado viario del nostro territorio, ad uno spopolamento che avanza, condizionato anche dalle pessime vie di comunicazione, a continue e incomprensibili pastoie burocratiche che hanno reso la “Nerico-Muro Lucano” tra le più note opere incompiute a livello nazionale, al punto che una nota marca automobilistica la citò qualche anno fa in uno spot televisivo, le associazioni e i cittadini, chiedono alle Autorità competenti in indirizzo, un intervento, chiaro, celere e risolutivo. L’intera area è penalizzata negli spostamenti che, durante gli inverni lunghi e rigidi, divengono pericolosi, farraginosi e al limite della decenza, ben lontani da quella modernità che tanto ci affanniamo a decantare.

Le strade alternative sono rappresentate da strade provinciali, comunali e/o interpoderali, il più delle volte scoscese, danneggiate, franate, isolate, che espongono a notevoli rischi i numerosi cittadini che, per lavoro, studio e salute sono costretti, loro malgrado, a percorrerle. Si pensi a tutti i cittadini che per questioni di salute devono raggiungere il Centro Oncologico Regionale di Rionero in Vulture, alle loro condizioni durante i cicli di terapia, costretti a dover percorrere strade tortuose, pericolose e, spesso, impraticabili a causa delle condizioni estreme del meteo; un fatto etico, dunque, ma anche sociale, morale ed economico che, le comunità interessate, unite, hanno deciso di sottomettere alla vostra attenzione affinché giunga, finalmente, la risposta che questo territorio attende ormai da troppo tempo”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
18/09/2020 - Maratea: nota del PD su chiusura della SS18

Vito Tedesco, segretario reggente del Circolo PD di Maratea, ha inviato una nota sulla chiusura della SS18, tra gli altri, al senatore, e sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Salvatore Margiotta, al prefetto di Potenza ed ai sindaci di Maratea e Sapri.

<...-->continua

18/09/2020 - Confcommercio: progetto VALORE per giovani imprese

In Confcommercio nasce il progetto VALORE  dedicato alle giovani imprese del terziario italiano che si trovano oggi ad affrontare uno scenario nuovo e inatteso che porta con sé tutta una serie di interrogativi a cui rispondere: qual è, oggi, lo scopo della mia...-->continua

18/09/2020 - Scuola, Giordano (Ugl Matera): ''Si ripartirà nel caos totale''

“Dal 14 settembre, circa 6 milioni di studenti hanno ripreso le lezioni, un evento di grande importanza per milioni di famiglie. Anche in Basilicata le scuole avrebbero dovuto aprire i battenti in quella data ma ancora oggi 17 settembre, mancano solo 7 giorni ...-->continua

18/09/2020 - S. Arcangelo: inaugurato il palazzetto dello sport

Nella giornata di giovedi 17 settembre, è stato inaugurato a Sant'Arcangelo il nuovo palazzetto dello sport. A seguito della benedizione di Don Adelmo Iacovino, l'amministrazione comunale ha proceduto con il consueto taglio del nastro, al quale hanno partecipa...-->continua

17/09/2020 - Avviso pubblico Giunta per contributo a famiglie lucane acquisto computer portat

La Giunta regionale della Basilicata ha approvato l’Avviso pubblico “Contributo alle famiglie lucane con minori in obbligo scolastico per l’acquisto di beni e dispositivi informatici – Misura straordinaria - Emergenza sanitaria Covid – 19, a valere sull’Asse 8...-->continua

17/09/2020 - Fondi per i piccoli Comuni. Soddisfazione da associazione comuni montani

Pioggia di finanziamenti per i piccoli comuni montani, tra i beneficiari tutte le comunità della Valle del Sarmento. Un fondo ripartito per classe, pro capite e per annualità, a partire da quest’anno e sino al 2022. A Cersosimo, impegnato in questi giorni nell...-->continua

17/09/2020 - Indotto Eni Viggiano: lavoratori di officine Dandrea pagano salate conseguenze

Sono terminate, nel tardo pomeriggio di ieri, le assemblee con i lavoratori di Officine Dandrea, una delle aziende più importanti dell’Indotto Eni di Viggiano che si occupa di attività manutentive nel settore meccanico.
Da sette mesi questi lavoratori vivo...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo