HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

A Castelluccio Inferiore ''Memorie Migrate''

1/08/2022

Appuntamento giovedì a Castelluccio inferiore con il premio “Memorie migrate” l'evento promosso dall'amministrazione comunale e dalla locale Pro Loco, con lo scopo “di valorizzare il mondo diviso in due dell’emigrazione; diviso tra il paese e un altrove, un luogo di partenza e uno di ritorno, portando allo scoperto materiali densi di energia ed emozioni, per non dimenticare”. Nei giorni scorsi sono stati designati i vincitori dell'edizione di quest'anno, la quinta. La cerimonia di consegna dei premi e la lettura delle motivazioni è in programma in piazza San Nicola, alle ore 21, nel corso di un evento condotto da Eva Immediato. Tra i premiati, il giornalista, scrittore e autore televisivo italiano Marco Ferrari per “Ahi, Sudamerica! Oriundi, tango e fútbol” (Laterza editore, 2021); lo scrittore Alberto Baldi per “Emigranti cineasti. Regie di un successo. Basilicata-America, 1900-1950” (Squilibri 2021); il Museo nazionale dell’emigrazione italiana di Genova per la valorizzazione del prezioso patrimonio sull’emigrazione; il compositore Paolo Vivaldi per la colonna sonora della serie televisiva di Raiuno “La vita promessa” di Ricky Tognazzi e il compositore Mirko Gisonte per l’attività di ricerca musicale. Durante la cerimonia il sindaco di Castelluccio inferiore, Paolo Campanella, consegnerà al Museo nazionale dell’emigrazione italiana reperti originali sull’emigrazione italiana. Nella seconda parte della serata è in programma un concerto di Nino Frassica & i Los Plaggers, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. L’evento prevede, oltre alla presenza dei vincitori, due sezioni speciali. Nella sezione “Visioni”, sarà ricordato Raf Vallone per “Il cammino della speranza” di Pietro Germi, e per l'occasione parteciperà il figlio dell’artista, Saverio Vallone. Nella sezione “Storie senza tempo” si parlerà di emigrazione con la scrittrice e sceneggiatrice Mariolina Venezia. I suoi romanzi hanno ispirato, tra l’altro, la serie televisiva di successo “Imma Tataranni”. Della nuova serie parlerà l'attore materano Nando Irene. Tra le iniziative collaterali del Premio delle scorse edizioni degne di note la mostra sull’emigrazione lucana inaugurata da Luigi Maria Vignali, direttore generale per gli italiani all'Estero del ministero degli Affari Esteri e un documentario su De Rosa, il castelluccese che inventò il metallo argentino su una ricerca di Egidio Sproviero. “Un grande appuntamento culturale dunque per la nostra città che arriva alla sua quinta edizione – spiega il sindaco Paolo Campanella – la cultura rappresenta, soprattutto in un periodo delicato come quello che stiamo vivendo, la strada della rinascita e del rilancio. Ogni anno la nostra comunità vuole mantenere viva una tradizione che si rinnova, salvaguardando la memoria del passato, ricordando la sua gente che è dovuta emigrare per terre lontane in cerca di fortuna”.




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/09/2022 - A Senise ''Concerto a Due'' con Massimo Scattolin e Paolo Tagliamento

Una tappa lucana a Senise, quella in programma il 27 settembre alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del Complesso di San Francesco, dove il Comune di Senise, in collaborazione con la prestigiosa Associazione "I Sassi, Matera 2019", offrirà al pubblico un’esibizione dall’i...-->continua

24/09/2022 - Rotonda: due secondi posti per Chicky

Ad una settimana dai successi di Modica, gli amici a 4 zampe del rotondese Giovanni di Sanzo sono tornati protagonisti a Grosseto dove è andato in scena un raduno nazionale ed internazionale.
Giovanni è stato presente con Chicky, la sua lagotta che, ieri e...-->continua

24/09/2022 - Friday for future: gli studenti manifestano per il clima

Sappiamo quanto, oggi giorno, la questione climatica sia al centro del dibattito pubblico ed a chi sta più a cuore dei giovani?
Noi che siamo i protagonisti del nostro futuro e, per questo, abbiamo grandi prospettive che non vogliono certo essere deluse. ...-->continua

24/09/2022 - Alla Corte di Guidone: a Brindisi Montagna, un viaggio nel passato che dura da ventiquattro anni

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: Dopo due anni di difficoltà per il settore turistico e degli spettacoli dal vivo, le antiche origini toccheranno il presente della nostra storia con il ritorno del format originale per la XXIV ed. Nel 2021 l...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo