HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Abito in Scena ottiene il riconoscimento del Ministero della Cultura nell'ambito del Fus 2022-2024.

26/07/2022

Questo grande risultato arriva dopo aver avuto già il sostegno del Ministero della Cultura per il Progetto Speciale 2022 Scavati nel diamante e nel carbone - Pasolini in Basilicata.

Dopo anni di attività Abito in Scena raggiunge traguardi
importantissimi e connessi profondamente al suo agire quotidiano.
Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza la determinazione forte e
la tenacia di Leonardo Pietrafesa e Monica Palese, fondatori di Abito in
Scena, oggi organismo Fus di Promozione Teatrale insieme a poche altre prestigiose strutture italiane.
Il nostro ringraziamento, afferma Leonardo Pietrafesa, va anzitutto a chi c'ha sempre seguito, si è sempre fidato di noi, ci ha sempre sostenuto attraverso manifestazioni di stima profonda.
Il lavoro del teatro è anzitutto costruire passo dopo passo un pensiero, una poetica, un percorso da seguire e nel quale farsi attraversare dalle idee di chi incontri nel corso del tempo e che diventa poi un compagno d'avventura, che condivide con te evoluzioni, fasi critiche, stravolgimenti e successi.

È arrivato dunque il momento di rendere viva un'idea, di realizzare un progetto per noi imprescindibile, il suo nome è Ecoscena – teatro per l’ambiente.

Uno degli aspetti che fin dall'inizio vuole sviluppare Ecoscena è lo stimolo ad incontrarsi, a collaborare attraverso seminari, residenze, creazione scenica e nuove produzioni. Il progetto avrà partner nazionali ed internazionali.

Risiediamo in Basilicata, una terra ricca di risorse naturali, un luogo in cui l’unicità dei paesaggi varia a distanza di pochi chilometri esattamente come i dialetti. Eppure assistiamo costantemente allo scempio dello sfruttamento delle risorse naturali. Pertanto nel nostro
dna è presente da sempre la tematica ambientale, ha un ruolo determinante e dovrebbe a dire il vero essere una priorità per tutti in questo tempo in cui proprio la natura ci restituisce la sua azione più minacciosa e pericolosa.

Siamo poi convinti che l'arte non possa non assumersi una responsabilità in tal senso, che l'artista quindi ha il compito e l'onere di dare una propria visione del mondo, di permettere attraverso l'arte di smuovere le coscienze e favorire un cambiamento.
Per tale motivo il progetto si declina in una precisa direzione: l'ambiente, il termine ambiente peraltro deriva dal latino ambiens, participio presente del verbo ambire, è inteso come "andare intorno, circondare" e traduce "tutto ciò che sta intorno".
Abito in Scena da tempo sviluppa progettualità legate all'ambiente e alla terra, creando nel corso degli anni importanti collaborazioni e percorsi di ricerca e creazione scenica come Verdi Residenze, nonché distribuendo una propria produzione sul tema dal titolo PerLa Mia Terra che ha raggiunto le 100 repliche.

Siamo fieri di poter portare avanti questo nostro grande sogno, quello di generare attraverso il teatro ciò che amiamo definire un luogo dell'utopia o forse della speranza abitato da giovani artisti, dal pubblico e che tutto rappresenti un approccio originale, di buone pratiche culturali, sociali ed ambientali.
Ecoscena è questo e tanto altro, racconteremo pian piano tutti gli step che lo caratterizzano.
Intanto oggi festeggiamo un risultato importante raggiunto da una compagnia lucana formata da lucani, che non hanno mai limitato la loro
azione ad una visione periferica e localistica.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/09/2022 - A Senise ''Concerto a Due'' con Massimo Scattolin e Paolo Tagliamento

Una tappa lucana a Senise, quella in programma il 27 settembre alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del Complesso di San Francesco, dove il Comune di Senise, in collaborazione con la prestigiosa Associazione "I Sassi, Matera 2019", offrirà al pubblico un’esibizione dall’i...-->continua

24/09/2022 - Rotonda: due secondi posti per Chicky

Ad una settimana dai successi di Modica, gli amici a 4 zampe del rotondese Giovanni di Sanzo sono tornati protagonisti a Grosseto dove è andato in scena un raduno nazionale ed internazionale.
Giovanni è stato presente con Chicky, la sua lagotta che, ieri e...-->continua

24/09/2022 - Friday for future: gli studenti manifestano per il clima

Sappiamo quanto, oggi giorno, la questione climatica sia al centro del dibattito pubblico ed a chi sta più a cuore dei giovani?
Noi che siamo i protagonisti del nostro futuro e, per questo, abbiamo grandi prospettive che non vogliono certo essere deluse. ...-->continua

24/09/2022 - Alla Corte di Guidone: a Brindisi Montagna, un viaggio nel passato che dura da ventiquattro anni

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: Dopo due anni di difficoltà per il settore turistico e degli spettacoli dal vivo, le antiche origini toccheranno il presente della nostra storia con il ritorno del format originale per la XXIV ed. Nel 2021 l...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo