HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Economie di libertà: la Carovana ha incontrato gli studenti a Sant’Arcangelo

24/11/2021

Cosa vuol dire ‘’omertà’’? E che cosa significa ‘’essere liberi’’? E se io rubo una penna o rubo dieci euro, è la stessa cosa? Sono solo alcune delle sollecitazioni e riflessioni regalate dalla penultima tappa della carovana antiracket e antiusura di Economie di Libertà, il progetto finanziato dal Programma Operativo Legalità- FESR/FSE 2014-2020.

Una tappa che ha visto protagonisti gli studenti dell’istituto comprensivo ‘’Castronuovo’’ di Sant’Arcangelo. Nell’aula magna ragazze e ragazzi delle ultime due classi della scuola secondaria di primo grado, assieme alle classi di altri plessi collegate online, hanno partecipato attivamente alla discussione che ha snocciolato e approfondito i temi della legalità, dell’importanza di stare dalla parte giusta e di non voltarsi mai dall’altra parte. ‘’L’incontro di oggi si inserisce nel percorso di educazione alle legalità che il collegio dei docenti ha deliberato per tutti gli ordini di scuola e che coinvolge gli studenti da 3 ai 14 anni- ha spiegato la dirigente Michela Napolitano- E’ un percorso importante che oggi si arricchisce con l’incontro del progetto di Economie di Libertà e la Carovana antiracket e antiusura, per capire che anche dalle cose apparentemente banali si debba cominciare a comprendere il vero senso della legalità’’.

‘’Dobbiamo sensibilizzare e tenere alta l’asticella della legalità a cominciare dai ragazzi- ha detto il sindaco Salvatore La Grotta- L’iniziativa di oggi è, per quanto mi riguarda, l’attività più importante in tal senso portata avanti da un anno a questa parte, da quando sono sindaco’’. Tra gli interventi, anche la toccante testimonianza di Ambrogio Lippolis, attualmente presidente della storica associazione antiracket FAI Falcone e Borsellino di Montescaglioso, e tra le persone che coraggiosamente, negli anni Novanta, denunciarono i tentativi di estorsione dei clan che si contendevano, in maniera sanguinaria, il territorio. ‘’E’ fondamentale parlare ai ragazzi- ha detto- perché è giusto che le nuove generazioni sappiano quello che è accaduto per evitare che sotto la cenere possa covare qualcosa che poi alimenti altro fuoco’’.

‘’L’incontro di oggi è molto importante perché ha dato a tutti noi la possibilità di ascoltare testimonianze dirette che fanno capire molto bene e in maniera molto chiara quanto sia importante denunciare- ha detto, salutando i ragazzi, il Capitano della Compagnia dei carabinieri di Senise Marco Di Iesu- Ed è parimenti importante stare vicini e non lasciare da sole le persone che coraggiosamente denunciano’’.

‘’Parlare con i ragazzi è sempre bello- ha detto don Marcello Cozzi Presidente della Fondazione Nazionale Antiusura ‘’Interesse Uomo’’- e penso che gli argomenti trattati questa mattina siano stati affrontati con la loro innocenza ma anche con la capacità di andare in profondità rispetto a certe tematiche. I concetti di libertà e di omertà non sono così estranei e lontani dal loro vissuto quotidiano’’.

Prossimo appuntamento (nell’ultima tappa della Carovana) a Scanzano Jonico (Mt) il prossimo 1 dicembre.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/09/2022 - A Senise ''Concerto a Due'' con Massimo Scattolin e Paolo Tagliamento

Una tappa lucana a Senise, quella in programma il 27 settembre alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del Complesso di San Francesco, dove il Comune di Senise, in collaborazione con la prestigiosa Associazione "I Sassi, Matera 2019", offrirà al pubblico un’esibizione dall’i...-->continua

24/09/2022 - Rotonda: due secondi posti per Chicky

Ad una settimana dai successi di Modica, gli amici a 4 zampe del rotondese Giovanni di Sanzo sono tornati protagonisti a Grosseto dove è andato in scena un raduno nazionale ed internazionale.
Giovanni è stato presente con Chicky, la sua lagotta che, ieri e...-->continua

24/09/2022 - Friday for future: gli studenti manifestano per il clima

Sappiamo quanto, oggi giorno, la questione climatica sia al centro del dibattito pubblico ed a chi sta più a cuore dei giovani?
Noi che siamo i protagonisti del nostro futuro e, per questo, abbiamo grandi prospettive che non vogliono certo essere deluse. ...-->continua

24/09/2022 - Alla Corte di Guidone: a Brindisi Montagna, un viaggio nel passato che dura da ventiquattro anni

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: Dopo due anni di difficoltà per il settore turistico e degli spettacoli dal vivo, le antiche origini toccheranno il presente della nostra storia con il ritorno del format originale per la XXIV ed. Nel 2021 l...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo