HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Radici morali, al via il ciclo di incontri on line

26/11/2020

Il centenario del governo Nitti (1919-1920) ha impegnato ampiamente le energie organizzative della Fondazione Nitti e dell’Associazione Nitti, lasciando, in quest’ultima parte dell’anno, ben presidiato il campo di lavoro culturale e di discussione sociale attorno al secolo che parte da vicende, ormai, storiche per congiungersi con i problemi del presente.
Molte figure di italiane e di italiani hanno avuto in questo tempo un grande significato nella trasmissione di valori, principi, esperienze, che nel corso di cento anni hanno permesso di difendere e rigenerare la democrazia anche attorno a cause settoriali, a problemi specifici, a norme innovative, a battaglie di cambiamento.

A queste figure è dedicato il ciclo che Associazione “Francesco Saverio Nitti”, con l’attivo patrocinio della omonima Fondazione, si appresta ad attivare attraverso la forma di webinar fino a che il prioritario contrasto alla pandemia renderà difficile se non impossibile la partecipazione diretta in presenza a questo genere di attività.

Di volta in volta sarà un nuovo libro, un nuovo film, una nuova ricerca unitamente a una data significativa, ad una ricorrenza speciale, a creare il calendario dei nomi da ricordare e dei nomi di chi terrà vivi il racconto e la memoria.

Tradizione e cambiamento nella storia di italiani e italiane da studiare e riscoprire.

“Lo scopo -spiega Gianluca Tartaglia, direttore dell'Associazione Nitti- è infatti quello di concepire quella storia non come uno sguardo solo sul passato, ma soprattutto alle conseguenze nel futuro di fatti e pensieri tesi al consolidamento della libertà, della democrazia, della coscienza civile di diritti e dei doveri repubblicani. Quindi un dialogo particolare con i giovani teso al loro coinvolgimento nell’indagine sulle radici del futuro del nostro a Paese. Il loro stesso futuro”.

Saranno, quindi, studentesse e studenti a formulare opinioni e domande ai relatori che parteciperanno al ciclo.

Il primo incontro, dedicato alla figura di Giuseppe Alberganti, è in programma Sabato 28 novembre alle ore 18 sulla pagina facebook dell'Associazione Nitti. Due studenti Ornella Senesi e Antonio Simonetti ne parlano con Massimo Bianchi, curatore dell'autobiografia “Giuseppe Alberganti, storia di un sovversivo (1898-1923), Michele Petraroia coordinatore della Camera del Lavoro di Melfi e presidente dell'Anpi Basilicata e Gianluca Tartaglia, direttore dell'Associazione Nitti.

Da qui a Pasqua 2021
• Giuseppe Alberganti – Ne parla Massimo Bianchi
• Bruno Buozzi – Ne parla Giorgio Benvenuto
• Emilio Colombo – Ne parla Donato Verrastro
• Lina Merlin e Carla Voltolina Pertini – Ne parla Antonella Braga
• Piero Gobetti – ne parla Giovanni Vetritto
• Sandro Pertini- Ne parla Stefano Rolando




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
18/01/2021 - Materani in Movimento, dialoghi ai tempi della pandemia

A partire dall’12 dicembre 2020 e con cadenza settimanale, la Proloco di Matera organizza degli incontri in diretta su Facebook con persone che vivono e lavorano nella nostra città.
Il progetto “Materani in movimento -dialoghi ai tempi della pandemia“ nasce dal desiderio...-->continua

18/01/2021 - Due alunni della scuola Carlucci di Tito premiati al Concorso di Poesia Dialetta

Nella giornata UNESCO dedicata alle lingue ed alla loro salvaguardia, quella di ieri 17 gennaio, con grande gioia ed orgoglio abbiamo postato i video delle poesie vincitrici del concorso sezione scuola pubblicate dal centro internazionale di dialettologia. Emo...-->continua

18/01/2021 - Tra storia del teatro e teatro al tempo del Covid, intervista a Irma Immacolata Palazzo

La fortuna di una vita è senza dubbio legata agli incontri e all’incontro con i grandi Maestri e Irma Immacolata Palazzo è stata e continua ad essere nella mia storia personale,  un grande esempio di Donna e d’Artista. Di origini pugliesi-slovene, Irma Immacol...-->continua

18/01/2021 - Assegnate alla Questura di Potenza due autovetture “Giulietta”

Il Dipartimento della P.S. del Ministero dell’Interno ha assegnato alla Questura di Potenza due nuove autovetture “Giulietta”, modello storico del marchio Alfa Romeo. I due mezzi, in livrea Polizia di Stato, montano un motore diesel 170 cv con cambio automatic...-->continua

E NEWS







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo