HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Gorgoglione: a Lachiarella grande successo del Comitato Civico

22/11/2019

Grande successo il 16 novembre 2019 alle 21.00 per l'inaugurazione delle Mostre nel civile paese di Lacchiarella (MI) dove il Comitato Civico per Gorgoglione ha ricevuto i meritati encomi per il lavoro svolto da oltre vent'anni, sia a Rosate che a Gorgoglione,
in "Salvaguardia della Memoria Storico Culturale Ambientale".
Ad evidenziare il tutto, il Sindaco Antonella Violi, che ringraziamo per la disponibilità e il modo documentato con il quale ha aperto il dibattito sulla storia di Matera e del suo logo.
Sono intervenuti:
Michele Petrocelli Presidente dei Lucani a Milano e Francesco Nigro per il Comitato organizzatore che ha inoltrato gli interventi di Rocco Montano medico e poeta di origini lucane residente nel Comune Ciarlasco ed eccezionalmente il filosofo internazionale Sossio Giametta di origini napoletane. Giametta divide la sua vita tra Milano e Bruxelles e il 20 novembre compirà 90'anni.
Non era il solo testimone in Sala ad aver raggiunto tale traguardo. Gli hanno fatto buona compagnia il Papà di Francesco, Vincenzo Nigro, 94 anni, a marzo e il suocero Francesco Rossi 93 anni a maggio.
Tutto alla presenza significativa di un pubblico abbracciato da una moltitudine di immagini nella prestigiosa lochescio della Rocca Viscontea.
La partecipazione paziente e d'eccezione ha avvalorato l'evento di esposizione delle immagini di Scatto Lucano riferite a "Matera e i Paesi della sua Provincia"
e i "Costumi della Basilicata del XVIII e XIX Sec." tratte da Pianetalibro 2000
a cura di Franco Sabia.
Al termine la consegna della targa, con lettura della motivazione,
al giovane neo Presidente Onorario: Giosuè Brunetti il quale, data l'ora, ha chiuso intelligentemente con un breve ma profondo intervento sulla necessità di tutela dell'ambiente, cara al Presidente del Comitato organizzatore, riprendendo l'Enciclica di Papa Francesco
<< Laudato si'>>.
Dulcis in fundo, lo STREPITOSO l'intrattenimento culinario nel quale tutti i presenti si sono bene e con gusto adoperati.
Un grazie dovuto ai salumi di
"La Lucanica De Santi" che ha inteso partecipare come Sponsor con i suoi apprezzati prodotti, che auguriamo abbiano un riscontro di ordini così come ci è stato prospettato.
Posso affermare con entusiasmo, questa volta, di essere stato bene ripagato dell'immenso lavoro svolto come sempre, per la mia TERRA.
In un Comune che mi ha accolto come se fossi stato a casa mia, senza essere né di origine e né di residenza in questo luogo.
Da ultimo ma non ultimo una lode alle mie donne: Mamma Giuseppina per i peperoni cruschi, la Suocera Carmela per patate e cipolle cotte sotto la cenere bollente e la Moglie Enza che come sempre mi sopporta e supporta.
A Lei ho dedicato declamandoLe a memoria una poesia del Presidente Onorario R. Montano che poi è intervenuto con altra.
La Presidente Onoraria prof. Maria Barone, con la sua relazione su Francesco Lomonaco ha deliziato il Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese che ha concluso entusiasta l'assemblea. Marrese si trovava a Milano per promuovere il recente Parco letterario intitolato al concittadino Lomonaco.
Sulla figura di Lomonaco il Comitato aveva già fatto in passato due convegni: uno a Pavia e un altro a Rosate nello stesso giorno.
D'impatto e a sorpresa è stato il collegamento in diretta telefonica con Paolo Popia di Tursi. Egli ha recitato una Poesia di Albino Pierro che si è andata ad intercalare tra quelle sempre dialettali declamate dall'ex Sindaco di Lacchiarella Roseti di Senise... con traduzione da parte della Violi. Grazie davvero Francesco Nigro

Nella serata riuscitissima di inaugurazione delle Mostre a Lacchiarella alle 21.00 del 16 novembre 2019 avevo in mente di nominare delle persone non più in vita che sono state vicine al Comitato Civico per Gorgoglione nel suo impegno indefesso per la "Salvaguardia della Memoria Storico Culturale Ambientale"; dopo di che, in piedi, avremmo dovuto osservare tutti un minuto di raccoglimento al suono del Silenzio.
Non mi è risultato possibile a causa di una tempistica che ha dettato altre argomentazioni. Intendo farlo ora per quanto mi è possibile in rimedio,
Sono queste :
1) Antonio Iosa Presidente della Fondazione Carlo Perini di Milano gambizzato a suo tempo dalle brigate rosse.
2) Brunello Maggiani collaboratore Culturale del Comune di Lacchiarella.
3) Carletto Muccio intellettuale di rilievo nella Milano di neppure un anno addietro. Era di origine napoletana.
4) Umberto Pozzi primario di Pavia che senza neppure conoscerlo mi ha fatto pervenire una relazione su "Origini e cause dei tumori".
5) Maria Cera prof. di Montalbano J. e Presidente Onoraria del Comitato. Validissimo supporto Culturale.
6) Gargano Severino scrittore e poeta di Genzano con oltre 10 libri all'attivo, impegnato anche nel campo Associazionistico.
7 Nicola D'Alema storico di Miglionico.
Angelo Allegretti di Grottole dove ha voluto tornare a riposare riabbracciato dalla sua TERRA...
E' stato più che un ANGELO sul campo dell'Associazionismo Lucano torinese.
9) Antonio Infantino musicista di folklore lucano.
10) Giuseppe Garibaldi di Grumento Nova, immigrato a Lacchiarella dove si è costruito per primo la sua casa e ha preteso e ottenuto che quella Via si chiamasse Lucania.
Ha dato prova inoltre di mirabile comportamento come direttore delle Poste in alcuni Uff. Postali come Trezzano S.N. e Rho.
Lo dimostra l'Encomio scritto degli impiegati al termine del suo lavoro per raggiunti limiti di età.
11) Giuditta Albano una delle donne fondatrici del Comitato Civico per Gorgoglione... attivista instancabile.
12) Libero Biondi preside.
13) Egidio Demelli novantaquattrenne acquerellista che ha fatto pubblicare su "Civiltà Enigmistica" in una retro copertina del 2018 la Piazza di Gorgoglione di un tempo.
14) Antonietta Mellone mancata da pochi giorni.
Era un'estimatrice della nostra opera benefica... quando mi sedevo per qualche minuto con Lei gli ridevano gli occhi.
15) Giovanni Pirocchi Maestro vecchio stampo di scuola elementare a Rosate.
Di origini bergamasche... Lui ha salvato l'istruzione di base della più grande delle mie figlie che in seguito mi ha supportato a livello grafico per le 15 Edizioni del comitatocalendario e ancora oggi impagina locandine e manifesti dei nostri Eventi.
Sebbene avesse oltre vent'anni più di me mi chiamava Sig. Nigro e come un ragazzino era con noi di notte a discutere e fare volantinaggio in un Comitato Vittorio per Rosate nel difendere giuste cause.
Da quelle esperienze è poi nato il Comitato Civico per Gorgoglione.
Pareva dormire in quella bara quando l'ho salutato per l'ultima volta applaudendo a ritroso fino all'uscio di casa senza mai voltargli le spalle per Rispetto.

Se ho dimenticato qualcuno mancato di recente al nostro affetto... lo accomuno idealmente a tutti quelli che hanno dato lustro al Comitato in epoca più remota.

GRAZIE.
Riposate in pace.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
10/07/2020 - ''Alla ricerca di un altro equilibrio tra il popolamento di città e campagne al tempo del Covid''

“Io sto in città, son come una formica nella folla dell’umanità, che corre quà e là,a gran velocità con l’orologio che va che va che va.”
Nella canzone di Nino Ferrer “Viva la campagna” emerge allegramente l’elogio alla campagna come luogo della riconciliazione co...-->continua

10/07/2020 - Presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it

Il 14 luglio alle ore 11, presso la Sala del Consiglio Comunale di Villa D'Agri si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del progetto Visitcuorebasilicata.it. Nel corso della conferenza stampa a cui parteciperanno anche Amministratori dei comuni inte...-->continua

10/07/2020 - Viggianello: ‘Verso la notte’, film scritto e diretto da un regista lucano al Taormina film festival

“Verso la notte” (Toward the night), un film scritto diretto dal viggianellese Vincenzo Lauria, è in gara al festival internazionale del cinema di Taormina.
La “pellicola” racconta una storia impegnata, ambientata a Roma dove, tra varie vicissitudini, nasc...-->continua

10/07/2020 - L’artista lucano Antonio De Lisa tra i cento pittori di Palazzo Fani a Tuscania

L’artista potentino Antonio De Lisa è stato selezionato per esporre una sua opera nella mostra “Cento pittori a Palazzo Fani” di Tuscania (in provincia di Viterbo), che si svolgerà dal 16 al 28 luglio.
L’opera selezionata si intitola “Ganesh” e rievoca un...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo