HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Viggianello: un sentiero dedicato a Zulio

21/08/2019

Per domani è prevista la prima passeggiata attraverso il “Sentiero dei grandi alberi Vincenzo Attadia Zulio”. La camminata avverrà all’interno del bosco della “Montagna di Basso”, la preferita di Zulio, attraverso un percorso di oltre 4 mila metri.
Vincenzo Attadia è morto nello scorso mese di febbraio e la sua scomparsa aveva scosso profondamente la comunità locale e non solo.
Grande amante della natura e oppositore della Centrale del Mercure, il nome di Zulio rimarrà per sempre legato alla scoperta, risalente ad oltre trent’anni fa, del “Patriarca”: il più antico pino loricato che all’epoca si conoscesse.
“Ricordiamo con sincero e profondo affetto Vincenzo Attadia detto Zulio, che durante le nostre prime esplorazioni al Pollino fu uno dei più validi, leali e modesti collaboratori”, scrissero dopo la sua morte Franco Tassi ed i collaboratori del Centro Parchi Internazionale.
“Tra l’altro – aggiunsero – fu proprio lui che, nella campagna di ricerche del Centro Studi Ecologici Appenninici dell’anno 1988, accompagnò l’equipe dendrocronologica a misurare il gigantesco pino loricato, detto “Il Patriarca”, che rivelò un’età prossima al millennio”.
“Se il Pollino oggi è un’area protetta – ci disse allora Giuseppe Cosenza, agronomo e guida ufficiale del Parco – lo si deve anche a questa scoperta. Il Patriarca si trova nel territorio calabrese che all’epoca non era protetto, a differenza di quello lucano che era già tutelato dalla Regione. Quindi, come mi aveva riferito personalmente Tassi, se oggi anche il versante calabrese è diventato una riserva naturale è anche per merito di Zulio”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/01/2020 - Latronico: De Maria vicepresidente Ancot e firmatario Manifesto d’Assisi

Questa mattina a Roma l’assemblea nazionale dell’Ancot (associazione nazionale comuni termali), ha confermato Presidente Franca Roso, che ha voluto nuovamente al suo fianco il sindaco di Latronico Fausto De Maria, riconfermandolo come vicepresidente nazionale dell’associazio...-->continua

24/01/2020 - Potenza: un incontro nella giornata della memoria sull’olocausto

I campi di concentramento di ieri, come quelli di oggi, interpellano la nostra coscienza e ci provocano, non in merito al silenzio di Dio, ma riguardo all'assenza dell'uomo.
Dov'era l'essere umano ad Auschwitz, dov'era l'essere umano a Birkenau, dov'era a ...-->continua

23/01/2020 - Cicala: ‘Giorno della memoria’ per difendere la democrazia’

Lunedì prossimo, 27 gennaio, “Giorno della memoria”, diventa per il Consiglio regionale della Basilicata occasione per ribadire l’impegno delle istituzioni a tenere vivo il ricordo di una tragedia, quale quella dell’Olocausto, che ha segnato profondamente la s...-->continua

23/01/2020 - Taranto e la scienza degli analfabeti di Michele Accogli

L'associazione culturale Presenza Lucana continua, dopo l'incontro "Omaggio a Pio Rasulo", la serie degli appuntamenti sul territorio, giunti al trentesimo anno, con un gradito ritorno, quello del prof. Michele Accogli che per la cartella "ARCHEOLOGIA" parle...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo