HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Il piccolo Antonio di Muro Lucano primo ipovedente ai giochi matematici

21/05/2019

Antonio Lasaponara, ha partecipato ai “GIOCHI MATEMATICI DEL MEDITERRANEO”, alla qualificazione d’Istituto, alla finale d’Istituto, alla finale di area e sabato alla finale nazionale a Palermo (alla presenza di 600 concorrenti). E’ la prima volta che un alunno ipovedente partecipa a questo tipo di selezione, pertanto a Palermo, dove si è svolta la gara, hanno dovuto attivarsi per munirsi della strumentazione adatta e consentirgli la partecipazione.
Antonio frequenta la classe IV Istituto Comprensivo Joseph Stella di Muro Lucano, è <> spiegano le insegnanti,
<<è il campione di Carmela e Michele (mamma e papà), ma anche un po' della nostra scuola>>.
Per essere in linea con la sua classe di appartenenza il signor “Braille” è stato il suo trampolino di lancio per l’avvio alla letto-scrittura, prima attraverso la tavoletta e il punteruolo, successivamente con la “DATTILOBRAILLE”, strumento tiflologico più immediato, veloce ed ergonomico nella forma e nella posizione dei tasti. Attualmente si avvia all’utilizzo della Barra BRAILLE collegata al P.C. per interagire anche con chi non è “addetto ai lavori” e presentare i suoi scritti nella doppia versione IN BRAILLE E IN NERO.
L’utilizzo del P.C. con la Barra Braille permette in maniera semplice ed automatica la trascodifica biunivoca della scrittura in nero e in BRAILLE e viceversa, permettendo di scrivere con la barra in Braille e immediatamente, con un semplice comando, ottenere la conversione in nero sullo schermo.
Analogamente, è possibile scrivere in nero sulla tastiera del P.C. e ottenere l’immediata conversione in Braille.
Nel campo dell’aritmetica ha utilizzato il “CUBARITMO, strumento tiflologico per eseguire in colonna le quattro operazioni, sostituito dopo poco dalla “DATTILORITMICA”, strumento più veloce.
In classe è stata favorita la costruzione di relazioni di collaborazione e condivisione con le varie istituzioni (scuola, famiglia, fondazione SINAPSI, e centro di consulenza tiflodidattica di Foggia) attraverso incontri, scambi e confronti per condividere lo sforzo educativo dei singoli ed investire sempre più energie per un processo di autentica inclusione ed integrazione scolastica.
Nei momenti di pausa dalle lezioni utilizza insieme ai compagni diversi giochi: dama tattile, tombola tattile, domino tattile, griglia magnetica, cubo di Rubik tattile ecc.
Antonio ha partecipato allo “SHOW DOWN”, durante il quale si è classificato primo.
Partecipa all’attività per l’apprendimento del pianoforte (terzo anno con esibizione di saggio finale).
Partecipazione all’attività inerente al progetto “GIOCOCALCIANDO” con l’intera classe per due anni consecutivi.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
21/10/2019 - Expo2020: tra le scuole presenti a Dubai anche l’ISIS Sinisgalli di Senise

L'istituto Statale di Istruzione Superiore “L. Sinisgalli” di Senise è l’unica scuola della provincia di Potenza che è stata selezionata ed ha partecipato nei giorni scorsi dal 16 al 20 ottobre a Matera all’evento “ HACK FOR GLOBAL GOALS”, un hackathon nazionale, dedicato a...-->continua

21/10/2019 - A Villa Nitti prima edizione del Festival delle città narranti

Venerdi 25 ottobre e sabato 26 ottobre si svolgerà a Villa Nitti a Maratea, la prima sperimentale edizione del “Festival delle Città Narranti”, progetto promosso dalla Fondazione Nitti di Melfi – nel quadro dello svolgimento degli eventi riguardanti il centena...-->continua

20/10/2019 - Nel Senisese nasce un presidio dell'associazione Libera

Si è svolto a Senise un incontro preliminare per la formazione di un presidio dell’associazione ‘’Libera, nomi e numeri contro le mafie’’, con la partecipazione di Gerardo Melchionda, referente regionale dell’associazione. L’idea è quella di creare il presidio...-->continua

18/10/2019 - Presentato il programma de 'L’Arte di dar da Pranzo'

È stato presentato presso il Refettorio del Chiostro della Foresteria, il calendario dell’iniziativa L’Arte di dar da Pranzo.
Sono intervenuti la direttrice della Certosa di San Lorenzo Tommasina Budetta, il sindaco della città di Padula Paolo Imparato, l’...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo