HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Librinbus con Argoneto. Iniziativa della Rabite Bus

30/11/2018

Dopo il “viaggio” dedicato a Leonardo Sinisgalli,la Rabite Busè ritornata giorni fa con un nuovo appuntamento di Librinbus che ha avuto come protagonista Pierluigi Argoneto, autore del libro “Sopra un cielo a comando” (Calice Editori) con l’esplicativo sottotitolo “Il viaggio nella Basilicata della scienza, dalla Magna Grecia allo sbarco sulla Luna”. Argoneto che si occupa di innovazione, comunicazione e divulgazione scientifica, fondatore dell’associazione Libera Scienza, autore di diverse pubblicazioni e documentari, dal 2016 è direttore del Festival della Divulgazione e dal 2017 dirige T3 innovation, il progetto di trasferimento tecnologico della Regione Basilicata.

“Per il 2019, con Matera Capitale della cultura, abbiamo in programma –spiega Carmela Rabite- altri incontri con la formula di Librinbus finalizzati a scoprire aspetti nascosti ed affascinanti della nostra terra oppure a rlleggere in modo nuovo, con occhi diversi, insieme agli autori che saranno nostri ospiti, ciò che abbiamo intorno, non solo a livello culturale ed artistico ma anche naturalistico come elementi importanti della nostra quotidianità”.

Oltre 50 i partecipanti a questo “viaggio” (da Metaponto a Chiaromonte) con Argoneto che ha proposto una rivisitazione, a volte in modo ironico e divertente, della storia e della scienza, della letteratura e della matematica nonché dei tanti personaggi (alcuni autentici miti come Pitagora e Federico II) percorrendo oltre duemila anni della nostra umana conoscenza attraverso un racconto denso di particolari su come sono realmente andate le cose, soprattutto nel campo scientifico.

Con questo libro e con il suo autore un viaggio in Basilicata, “in luoghi apparentemente distribuiti sulla Terra senza una logica; luoghi che attraversati hanno fatto riemergere tutta la loro storia, narrata e abbandonata, ufficiale ed oscena, in quella terna inseparabile che accompagna ogni percorso intellettuale: ignoranza, conoscenza, mistero”.

Un viaggio affascinante per una lettura inusuale della nostra terra conclusosi a Chiaromonte dove i partecipanti sono stati ricevuti dal sindaco Valentina Viola e dal presidente della Pro-loco Vincenzo De Salvo i quali, oltre a soffermarsi sull’importanza dell’iniziativa, hanno illustrato ai partecipanti la storia millenaria di questo importante centro della valle del Sinni e visitato il Museo intitolato a Ludovico Nicola Di Giura, medico nella Marina Militare Italiana vissuto tra la seconda metà dell’800 e la prima del ‘900, con tante passioni professionali e culturali, al quale lo stesso Argoneto dedica alcune pagine in Appendice. Di Giura trascorse alcuni decenni in Cina (dove fu nominato primario dell’Ospedale di Pechino e medico personale dell’ultimo imperatore Aisin Gioro Pu Yiu) per far ritorno definitivamente a Chiaromonte nel 1931 dedicansoai all’agricoltura ed alla cura dei possedimenti di famglia; nel piccolo centro ricoprirà l’incarico di sindaco dal 1942 al 1945. Prossimi appuntamenti di Librinbus nel 2019, anche questa volta dallo Jonio verso il Tirreno.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
21/02/2020 - Unibas, Agenda 2030: confronto sulle strategie per lo sviluppo sostenibile

"L'Unibas verso l'Agenda 2030: confronto sulle strategie per lo sviluppo sostenibile" è il titolo dell'incontro organizzato a Potenza, lunedì 24 febbraio (Campus Macchia Romana, ore 11.30,  nella sede del Comincenter) per discutere degli obiettivi stabiliti dalle Nazioni Uni...-->continua

21/02/2020 - Teana: domenica presentazione del documentario ‘Madre Nostra’

Appuntamento a Teana (Potenza) domenica 23 febbraio per il giornalista-viaggiatore pugliese Lorenzo Scaraggi, protagonista di un lungo tour di presentazione del documentario “Madre Nostra” per cui ha da poco ricevuto il premio come “Miglior regista” all’Italia...-->continua

21/02/2020 - Anche Tito scalo avrà la sua piazza. Sabato 22 febbraio l’inaugurazione

Anche i cittadini di Tito scalo avranno finalmente la propria piazza. Sabato 22 febbraio sarà infatti inaugurata Piazza della Repubblica, uno spazio urbano che sorge lì dove c’era il piazzale della stazione. Realizzata dal Comune di Tito con propri fondi di bi...-->continua

20/02/2020 - Castelluccio Inf.: avviato completamento del plesso scolastico “Gianturco"

Nel marzo del 2017 iniziavano i lavori di demolizione della Scuola Media "Emanuele Gianturco" e della palestra ad essa annessa.
La pericolosità dell'edificio, era fatto già noto alle precedenti amministrazioni, che non avevano però deciso di porre rimedio ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo