HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il dialogo, tra cultura, fede, storia: un incontro a Senise

13/12/2012



“Il linguaggio come casa dell’essere” e il dialogo interpersonale, interculturale e interreligioso come mezzo per la costruzione di una società migliore. Sono state queste le tematiche affrontate al seminario “il Dialogo” , organizzato dal Rotary Club “Senise - Sinnia” e tenutosi presso l’aula “Don Pino Terracina” dell’ISIS “Sinisgalli” di Senise. Ad aprire il dibattito, mediato da Francesco Addolorato, è stato il prof. Filippo Gazzaneo, presidente del Rotary Club di Senise che, dopo il tradizionale “saluto alle bandiere” e i doverosi ringraziamenti agli ospiti, rifacendosi ad alcune considerazioni del filosofo Heidegger e del giurista Gustavo Zagrebelski, ha tenuto a sottolineare come: "nella nostra condizione di “uomini gettati nel mondo”, bisogna avere la consapevolezza che di fronte a noi ci sono persone che hanno la loro esistenza. E’ necessario, pertanto, recuperare il valore del dialogo e la natura stessa delle relazioni umane". Gli onori di casa sono spettati alla preside Maria Ciancio che partendo dal “primo grande dialogo” tra Dio e Adamo ha fatto un breve excursus sul valore del “logos” nella filosofia e nella letteratura. A dare il benvenuto dell’intera cittadinanza agli ospiti eminenti è stato il primo cittadino Giuseppe Castronuovo il quale ha evidenziato, nel suo intervento, che "il dialogo è importante se serio e costruttivo, ossia volto ad affrontare i problemi e a ricercarne le giuste soluzioni, evitando contrapposizioni improduttive". Tra gli interventi più attesi vi è stato quello del medico psichiatra e psicoterapeuta prof. Alessandro Meluzzi, noto ai più grazie alla sua frequente partecipazione a programmi di approfondimento di cronaca nera. Il professore ha esordito sostenendo che " nell’era dei media, non c’è nulla di meglio che guardare direttamente negli occhi i propri interlocutori. Il linguaggio, infatti, deve necessariamente trovare una correlazione con l’essere, altrimenti si rischia di imbattersi nel linguaggio puro, fine a se stesso, tipico dei sofisti; proprio quel linguaggio capace di affermare tutto e il contrario di tutto". Appellandosi poi alla folta platea giovanile composta dalle ultime classi dei diversi corsi dell’Istituto, il dottor Meluzzi ha continuato: "Ci sono due mali da estirpare: l’intolleranza e il nichilismo. Di fronte al nulla infatti non possiamo rispondere con il nulla, perché “nulla più nulla” ci da ancora il nulla, ossia la completa mancanza di speranza". Il tema del dialogo interreligioso è stato invece affrontato da Sua Eccellenza Mons. Francesco Antonio Nolè, vescovo della diocesi di Tursi-Lagonegro. "Non dobbiamo preoccuparci di piacere" ha sostenuto il prelato " ma di dire, anzi di servire la verità. Dio ha detto una sola parola ed essa si è fatta carne. E’ necessario sentirsi parte di una religione di persone fondata sul dialogo, non di una religione fondata su libri e dogmi. Il dialogo infatti aiuta o serve a crescere, il monologo di chi è chiuso nelle proprie idee, al contrario, è sterile". La tematica del dialogo interculturale è stata invece affrontata da un altro personaggio illustre di origine senisese: Silvana Arbia, giudice della Corte Internazionale Penale dell’Aja . " Pochi giorni fa, a Roma" - ha dichiarato l’Arbia - "abbiamo celebrato l’anniversario della stipula della Dichiarazione Universale dei diritti umani. Oggi, come ieri" ha continuato il celebre giudice " è necessario avere la consapevolezza che ogni uomo nasce libero e se i diritti basilari vengono riconosciuti solo ad una parte della società, non si avrà mai il raggiungimento di un’autentica pace universale su cui costruire il dialogo tra le nazioni". Di “dialogo e parlamentarismo” ha parlato invece Giovanna Di Sario, studente presso l’ISIS Sinisgalli.Dopo una serie di interventi e domande da parte del pubblico, a cui hanno provveduto a rispondere i relatori in base al proprio ambito di competenza, ha tratto le conclusioni il dott. Ninì Zagaria, assistente del governatore del Distretto Rotary 2120 Puglia e Basilicata, il quale dopo aver raccontato le origini, gli scopi e i fini del Rotary Club a livello internazionale, ha ricordato l’importanza di un azione sinergica dei giovani in merito allo sfruttamento delle risorse offerte dal proprio territorio. Al termine del convegno il Rotary Club “Senise-Sinnia” ha offerto al giudice Arbia una medaglia di riconoscimento, rievocante lo storico fondatore americano del club Paul P. Harris.

Mario Golia


(clicca qui per il VIDEO lungo)

Watch live streaming video from siritidechannel at livestream.com



ALTRE NEWS

CRONACA

3/08/2020 - Vertenza lavoratori vigilanza: accordo raggiunto
3/08/2020 - Covid-19, Speranza illustra i risultati dell'indagine di sieroprevalenza
3/08/2020 - Acquedotto Lucano: comunicazione di sospensione idrica
3/08/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 3 agosto (dati 1 e 2 agosto)

SPORT

3/08/2020 - Serie C: anche il Picerno si iscrive al prossimo campionato
3/08/2020 - L’Olimpia Basket Matera completa il roster con 5 under di qualità e prospettive
2/08/2020 - Federazione Italiana Pallavolo: ''delusione per una situazione di stallo''
31/07/2020 - Futsal Senise e il sogno della serie B proprio lì ad un passo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

3/08/2020 Sospensioni idriche

Banzi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete alta dell'abitato.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Contrade: Contrada Chiusi, Strada Montagna, Strada Convento - Montagna, Strada Torretta e via Don Minzoni.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: C/da Marmo, Strada Castelli, C/da Pantone di Vose, C/da Toppo del Fico, C/da Toppo del Casino

Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. RUVO DEL MONTE: Abitato.

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: Abitato.

Castronuovo di Sant'Andrea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. CASTRONUOVO DI SANT'ANDREA: Intero centro abitato.

2/08/2020 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata oggi 2 Agosto 2020

San Fele, Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: Centro abitato RUVO DEL MONTE: Centro abitato

1/08/2020 Sospensioni idriche

Missanello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. MISSANELLO: Via venite.

Ginestra: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. GINESTRA: ZONA PIP e nella parte alta dell'abitato potranno verificarsi cali di pressione o sospensione dell'erogazione idrica. Il ripristino avverrà gradualmente nelle prossime ore.

Acerenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 09:00 di domani mattina salvo imprevisti. ACERENZA: contrade Isca Rotonda, Santa Domenica, Pipoli, Germano, Macchione, Fiumarella e Finocchiaro.

Missanello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. MISSANELLO: Centro abitato.

Maschito: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. MASCHITO: Intero abitato. Acquedotto Lucano predisporrá in Via Luigi Cariati il servizio di distribuzione dell'acqua potabile a mezzo autobotte a cominciare dalle ore 12:00 circa.

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo