HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cercano i veleni, trovano i tesori

18/11/2009



Cercano la «nave dei veleni» e tracce di radioattività invece trovano un tesoro archelogico. Al largo di Maratea (la cittadina tirrenica della provincia di Potenza) trovate 200 antiche anfore di epoca romana (III e IV secolo avanti Cristo). La scoperta nel corso delle indagini condotte dalla nave «Mare Oceano», fra Maratea e Palinuro, per accertare la presenza o meno della «Yvonne A», la «nave dei veleni» di cui ha parlato il pentito della ‘ndrangheta Francesco Fonti. Indagini che fino a oggi hanno dato esito negativo.

Nessuna presenza di fusti con sostanze tossiche, né radioattività. Solo preziose anfore di età romana. Anfore trovate a 600 metri di profondità su un’area di 80 metri per 20 a circa 2 km a sud di uno dei due «bersagli» (quello più a nord) scandagliati dalla «Mare Oceano» nel rettangolo di indagine compreso tra Maratea e Palinuro.
Il sindaco di Maratea, Mario Di Trani, ha fatto sapere che contatterà quanto prima le autorità competenti per un pronto recupero dell’importante «giacimento» durante l’indagine della nave «Mare Oceano», cominciata il 9 novembre e conclusa il 16. I risultati sono stati illustrati ieri pomeriggio, a Potenza, nel corso di una conferenza stampa. alla quale hanno partecipato il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, il vicepresidente della Giunta e assessore all’Ambiente, Vincenzo Santochirico, Federico Crescenzi, capo del Reparto ambientale marino del Corpo delle Capitanerie di Porto presso il ministero dell’Ambiente, il capitano di fregata Luigi Piccioli, comandante della capitaneria di porto di Vibo Valentia, il capitano di corvetta Rosario Meo e il comandante della capitaneria di porto di Maratea, Tiziana Manca. Crescenzi ha illustrato le fasi dell’Operazione Maratea.

L’attività di esplorazione del fondale marino è stata condotta su una superfice di circa 90 chilometri quadrati e fino a 800 metri di profondità attraverso moderne tecnologie installate sulla Mare Oceano. In particolare, la rilevazione è stata effettuata su una coppia di coordinate indicate dalla Procura della Repubblica di Lagonegro e racchiuse in un rettangolo largo nove miglia e lungo due che è stato monitorato integralmente. Alla missione ha collaborato la Geolab con tecnici e ingegneri scozzesi, inglesi ed egiziani. Oltre alle anfore l'indagine dei fondali effettuata dalla «Mare Oceano» ha consentito di identificare, a 550 metri di profondità, anche uno scafo di circa 20 metri, una imbarcazione dsenza nome affondata per un incendio.

Pino Perciante
la gazzetta del mezzogiorno



ALTRE NEWS

CRONACA

18/04/2021 - Prenotazioni vaccini per caregiver: difficoltà di inserimento dati, ecco perché
18/04/2021 - Covid Senise: aumentano i casi positivi
18/04/2021 - Covid: 147 nuovi positivi su 1.357 tamponi molecolari
18/04/2021 - Pisticci:viola sorveglianza speciale, 32enne arrestato dai carabinieri

SPORT

18/04/2021 - Serie D/H: il Lavello impatta contro la Puteolana
18/04/2021 - Serie D/H: il Picerno batte il Bitonto in rimonta
18/04/2021 - PM ASCI POTENZA - POL. DINAMO MOLFETTA: 3-0
18/04/2021 - Serie D/H: il Francavilla espugna il Fanuzzi di Brindisi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/04/2021 Sospensione idrica a Potenza

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 12:30 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Via Santa Caterina

16/04/2021 Sospensioni idriche

Marsicovetere: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:30 di oggi fino al termine dei lavori. MARSICOVETERE: Via Marconi.

16/04/2021 Vaccinazioni anti covid-19: indirizzi punti vaccinali ASP Basilicata

L’Asp Basilicata comunica che gli indirizzi dei punti vaccinali sono i seguenti:
POTENZA: Tenda Qatar, Piazzale della Stazione Fermata “San Carlo”
MELFI: Palestra Comunale, via della Cittadinanza attiva
VENOSA: Palestra scuola media “De Luca”, via Appia n. 36
SENISE: Complesso monumentale “San Francesco”, p.zza Municipio n. 2
VILLA D’AGRI: Distretto Asp, via Cristoforo Colombo n. 17
LAURIA: Palestra Istituto Secondario di Istruzione Superiore, via Querce dello Speziale

Le parole sono pietre
di Mariapaola Vergallito

Le parole sono pietre. E così capita che in Basilicata, in un fazzoletto di territorio nemmeno troppo grande, nel giro di pochi giorni accadano due episodi, che abbiamo raccontato, e che devono necessariamente provocare una riflessione con conseguenti prese di posizione.


-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo