HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Le misure di sicurezza per ordinazione episcopale di don Domenico Beneventi

17/04/2024



Nella serata di ieri, presso la Sala Italia del Palazzo del Governo, il Prefetto di Potenza Michele Campanaro ha presieduto il Comitato provinciale per l’ ordine e la sicurezza pubblica, convocato per la messa a punto delle misure di safety e security in occasione della Ordinazione Episcopale di Monsignor Don Domenico Beneventi, in programma presso la Cattedrale di Acerenza (PZ) a partire dalle ore 10,30 di sabato 20 aprile prossimo. Alla solenne celebrazione, che vedrà il sacerdote lucano accedere alla successione apostolica, prenderà parte un numero rilevante di fedeli, provenienti dalle parrocchie dell’Arcidiocesi di Acerenza e da quelle della Diocesi di San Marino-Montefeltro, ove Don Domenico Beneventi si insedierà, nelle vesti di Vescovo, il prossimo 18 maggio.


L’evento registrerà, inoltre, la presenza di autorità civili e religiose dell’intera regione, oltre alla partecipazione di venti Arcivescovi provenienti da diverse Diocesi italiane. “La riunione di Comitato ha l’obiettivo di sviluppare un’ultima analisi coordinata delle misure di safety e security previste per assicurare lo svolgimento dell’evento in una cornice di sicurezza, per tutti coloro che sabato mattina saranno ad Acerenza per stringersi attorno a Don Domenico Beneventi, nel giorno della sua ordinazione episcopale”, ha dichiarato il Prefetto Campanaro in apertura. L’incontro è, quindi, entrato nel vivo con l’approfondimento delle singole misure sviluppate nel “Piano di sicurezza” preparato dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Acerenza. Per l’occasione, è stata prevista l’interdizione totale del traffico veicolare nel centro storico di Acerenza, a partire dalle 7.00 del mattino del sabato fino al completo deflusso dei fedeli al termine della cerimonia. Per evitare ingorghi alla viabilità cittadina, sono state predisposte aree per il parcheggio delle autovetture e dei pulmann nella cintura esterna del paese, da cui partiranno quattro navette che porteranno gli ospiti alle porte del centro storico. Nella Basilica Cattedrale è stato autorizzato l’accesso di 800 persone munite di pass, mentre gli altri fedeli potranno seguire in diretta la celebrazione eucaristica dai maxischermi installati in più punti del centro acheruntino. Saranno presenti tre ambulanze della Croce Rossa Italiana, dislocate negli spazi strategici del centro cittadino, oltre ad un presidio sanitario con la presenza di operatori medici, posizionato di fronte alla Cattedrale.


L’attivazione nella sede del Municipio, dalle primissime ore di sabato 20 aprile, del Centro Operativo Comunale-C.O.C. consentirà di coordinare le attività di oltre 60 volontari del Gruppo Lucano di Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana e della Associazione Nazionale dei Carabinieri in congedo, dislocati lungo il percorso pedonale di accesso alla Cattedrale e all’interno della stessa, ad integrazione del dispositivo di sicurezza assicurato dalle Forze di Polizia e dalla Polizia Locale.


“Una grande festa religiosa, quella che si svolgerà sabato prossimo nella splendida Cattedrale di Acerenza. La comunità dei fedeli è pronta ad assistere con gioia ad un avvenimento molto atteso che vede salire al Soglio vescovile un parroco lucano e merita di viverlo in un contesto di assoluta sicurezza. La concomitanza di questo importante appuntamento religioso con l’insediamento, nella stessa giornata, dei seggi per le elezioni regionali di domenica 21 e lunedì 22 prossimo ed il difficile momento dovuto alle crescenti tensioni internazionali richiedono il massimo impegno da parte di tutti gli operatori alla sicurezza, a cui va sin d’ora il mio pieno ringraziaamento per l’impegno richiesto”, ha dichiarato a fine Comitato il Rappresentante del Governo. Presenti alla riunione del Consesso, che ha valutato complessivamente adeguate le misure pianificate, oltre ai vertici provinciali delle Forze dell’Ordine e del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, il Direttore del DEU-118 Libero Mileti, il Sindaco di Acerenza Fernando Scattone e il Presbitero Diocesano di Acerenza Don Giordano Stigliani.




ALTRE NEWS

CRONACA

29/05/2024 - Tutela dei migranti vulnerabili. Al via in prefettura, a Matera, le attività del tavolo tecnico
29/05/2024 - Maratea: venerdì riapre il tratto di Castrocucco della SS18
29/05/2024 - Basilicata. Fascicolo sanitario elettronico, diramate ulteriori comunicazioni
29/05/2024 - Decreto Caivano: Questore Polizia di Stato di Matera adotta “avviso orale” nei confronti di giovane denunciato per droga

SPORT

29/05/2024 - THE GAME IS OTHER: il ‘’Viaggio di Pitagora’’ di 9 studenti del materano
29/05/2024 - Tito è pronto ad ospitare il galà del calcio lucano
28/05/2024 - Grande successo per ASD Tennistavolo Pegasus ai Campionati Regionali 2024 di Matera
28/05/2024 - Taranto,Bodybuilding : ottimi risultati per la Dynamik Warrior di Pignola

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo