HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Prefettura di Matera: comunicazione antimafia interdittiva nei confronti di società agricola della provincia di Matera

24/11/2022



In data odierna il Prefetto di Matera, Sante Copponi, ha adottato a norma dell’art. 91 del codice antimafia un provvedimento di informazione antimafia interdittiva nei confronti di una società agricola che ha sede nella provincia di Matera.
Nel corso dell’attività amministrativa è emerso che l’amministratore e proprietario dell’impresa suddetta è stato rinviato a giudizio per i reati previsti dagli artt. 73 e 74 commi 1,2 e 3 D.P.R. 309/90 (associazione finalizzata all’illecito trasporto, detenzione, messa in vendita cessione di stupefacente di genere cocaina, eroina ed hashish) con l’aggravante prevista dall’ art 416 bis I c.p. L’amministratore e proprietario della società interdetta è accusato di essersi associato con elementi dall’elevata caratura criminale che, come testimoniato dalle recenti condanne, per un lungo periodo hanno imposto, con prepotenza, la loro nefasta influenza sul metapontino, territorio ove insiste l’azienda agricola afferente alla predetta società.




ALTRE NEWS

CRONACA

5/12/2022 - Covid19 Basilicata: morte Nicastro-Parisi, a Potenza 6 rinviati a giudizio
5/12/2022 - ''Violenta aggressione, ieri nel pomeriggio, nel carcere minorile di Potenza''
5/12/2022 - Inaugurata a Matera la nuova mensa della fraternità ''Don Giovanni Mele''
4/12/2022 - Manifestazione contro il depotenziamento dell'ospedale di Policoro

SPORT

5/12/2022 - Il Gorgoglione punta alla finale di coppa Italia
5/12/2022 - Alma Salerno-Bernalda : 4-4. Un pari con tante recriminazioni per i rossoblu
5/12/2022 - Volley A2: Il Lagonegro battuto a Bergamo per 3 a 1
5/12/2022 - Basket: il Potenza ferma la capolista Portici 2000

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo