HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rischiano il posto i poliziotti candidati a Carbone

30/10/2020



«Nei confronti di otto appartenenti ai ruoli della Polizia di Stato è stato disposto l’avvio di un procedimento disciplinare che, per la gravità delle condotte che si prospettano, potrà configurare una sanzione superiore alla mera deplorazione, quale la sospensione o la destituzione dal servizio». Lo ha detto a Striscia la notizia il sottosegretario all’Interno, Achille Variati, riguardo al caso del comune di Carbone dove alcuni poliziotti si erano candidati alle ultime amministrative per poi dimettersi una volta eletti.
«Il comportamento assunto, lo dico con estrema chiarezza, sentito anche il Capo della polizia - ha aggiunto Variati - è stato ritenuto deontologicamente non corretto. Questo ministero non esclude l’opportunità di rivedere la norma sull'aspettativa elettorale retribuita».

Anche lasiritide.it si sta occupando da tempo del fenomeno delle '''liste fasulle''.



28 set 2020 Il caso Carbone arriva a Striscia la Notizia
Era giustamente inevitabile che la storia di Carbone esplodesse con tutta la forza possibile a livello nazionale dopo le dimissioni degli eletti ... continua-->




23/09/2020 Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)
Come avevamo anticipato ieri Vincenzo Scavello, neo eletto sindaco di Carbone, si è dimesso assieme ai suoi consiglieri.
La notizia ci è stata confermata dall’ex sindaco Mario Chiorazzo e da Maurizio Bolognetti, che si era recato a Carbone per un report sulla vicenda per Radio Radicale. -->continua




22 set 2020 Carbone, vince la lista di Scavello 'ma domattina si dimetteranno' Era la votazione che aveva fatto più discutere poiché, dopo la recusazione dell' unica lista composta da candidati locali, erano rimaste in corsa ... continua-->




3 set 2020 Carbone: lunga intervista al capolista (pugliese) de 'L'altra Italia'
Certo, rientra in due aree protette: il suo territorio è incluso in parte nel Parco del Pollino e in un'altra in quello della Val d'Agri. E questo complica ...  ... continua-->






ALTRE NEWS

CRONACA

5/12/2020 - Covid19 Basilicata: 145 nuovi positivi, 155 guariti e 8 decessi
5/12/2020 - COVID-19: Ordinanza n. 47 del Presidente della Regione Basilicata
5/12/2020 - Maltempo in Basilicata: instabilità e allerta gialla
5/12/2020 - ''L'odissea di mio padre 77enne, deceduto all'ospedale di Matera''

SPORT

5/12/2020 - Il Futsal schianta il Real Terracina e vince la sua prima partita in Serie B
5/12/2020 - Serie B/F: nel pomeriggio il Futsal Senise in campo a Terracina
4/12/2020 - Lauria: è morto l’ingegner Papaleo, presidente della Ruggiero in Interregionale
4/12/2020 - Serie D/H, Picerno: guariti i due giocatori positivi lo scorso 12 novembre

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

4/12/2020 Comunicazione Sospensione idrica in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 10:15 alle ore 12:15 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Botte, C.da Torretta e zone limitrofe

Barile: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. BARILE: RIONE CONVENTO

1/12/2020 Sospensione Idrica oggi in Basilicata

Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:15 di oggi fino al termine dei lavori. MARSICO NUOVO: Rione Fontanelle e zone limitrofe

Tolve: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. TOLVE: Contrade: Fontana Caporale, Stinco, Colonna Vecchia e zone limitrofe

29/11/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:15 di oggi fino al termine dei lavori. MONTEMURRO: Vicolo francesco bozzari e zone limitrofe

La violenza sulle donne: quanta strada da fare
di don Marcello Cozzi

Ci sono Aisha, Waris, Nada, Ayaan, infubalate e costrette a sposarsi ancora bambine.
E poi Sampat, Diana, Hevrin, Marielle, Ruth, Roxane che hanno pagato con la vita, con la fuga o con la discriminazione il diritto alla libertà sessuale, ad un'appartenenza di casta o al colore della pelle
C'è Malala, pakistana, condannata a morte dai talebani perché reclama il diritto allo studio per le donne.
C'è Ipazia, filosofa e matematica che agli albori de...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo