HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

''Maria Adalgisa si era rivolta all'associazione Gazebo rosa''

31/07/2020



Maria Adalgisa Nicolai, la ricercatrice 59enne originaria di San Severino Lucano e uccisa a Portici dal compagno prima che si suicidasse, aveva chiesto aiuto a un’associazione. È questo quanto rivela “Fanpage” sull’omicidio-suicidio di via Libertà dello scorso 27 luglio.
Da quanto era emerso, la ricercatrice lucana non aveva mai sporto denuncia per violenze o minacce contro Giovanni Fabbrocino, così si chiamava il compagno di 65 anni, tuttavia si era rivolta all’associazione “Gazebo Rosa” già un mese prima della tragedia.
La conferma arriva dalle dichiarazioni rese a Fanpage da Rosa Visciano, presidente, e Veronica Polese, volontaria, della onlus che tutela donne e minori che subiscono episodi di violenza.
“Si era rivolta a noi – afferma Visciano – chiedendoci aiuto e non era una coppia tranquilla, in casa si sentivano sempre schiamazzi. Non erano una coppia, lo sono stati in passato. Da noi è venuta ed era molto impaurita. Era molto magra ed aveva uno sguardo spento, non quello che si vede nelle foto pubblicate. Era venuta da noi a fine giugno. Era una donna molto perbene, ci ha detto che lui doveva prendere degli psicofarmaci che non ha mai assunto perché era ipocondriaco. Voleva distruggere tutto, affinché non rimanesse nulla e, a questo punto, supponiamo che anche Maria dovesse essere di nessun altro”.
“Lui – aggiunge Veronica Polese – minacciava che voleva buttarsi giù e faceva queste sceneggiata per ricattarla moralmente. Per cui, non era affatto tranquilla e una volta è stata anche minacciata col coltello e per questo è venuta da noi”.
“Non immaginavano che sarebbe accaduto quello che è successo – aggiunge Visciano – e avremmo anche voluto aiutare lui. Lei ci ha raccontato tutto quello che aveva dentro e le avevamo detto che avrebbe dovuto ritrovare se stessa e aveva iniziato un percorso che aveva bisogno di tempo. Era una persona davvero eccezionale, il nostro rammarico è che ormai non si può fare più nulla”.
La ricercatrice di Agraria della Federico II era stata uccisa con una serie di coltellate, dall’uomo che subito dopo si è lanciato nel vuoto dal quarto piano morendo sul colpo.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

11/08/2020 - Il giovane ingegnere partito da Cersosimo e che ora è nel regno della Ducati
11/08/2020 - Potentino, truffe agli anziani: domiciliari per un 32enne napoletano
11/08/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento 11 agosto (dati 10 agosto)
11/08/2020 - Potenza:sorpreso alla guida di un’autovettura rubata.Denunciato per ricettazione

SPORT

11/08/2020 - Nuoto: Acerenza bronzo al campionato italiano
11/08/2020 - AZ Picerno e Potenza deferiti per responsabilità oggettiva per match col Bitonto
11/08/2020 - AZ Picerno: Clementelli nuovo preparatore portieri, stabilita data del ritiro
10/08/2020 - Rinaldi su riapertura: 'Passo in avanti. Dal CRB provvedimenti per le società'

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

11/08/2020 Sospensioni idriche

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-

10/08/2020 Sospensioni idriche

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 alle ore 19:00 salvo imprevisti. OPPIDO LUCANO: Via T. VITO LASALA

Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:15 alle ore 12:30 salvo imprevisti. NOVA SIRI: via Gramsci da civ 40 a civ 60.

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-


Ginestra: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 di domani mattina fino al termine dei lavori. GINESTRA: ZONA PIP.

Valsinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:30 alle ore 18:00 salvo imprevisti. VALSINNI: Centro storico (rete alta ).

9/08/2020 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 12:30 di domani salvo imprevisti. MATERA: Via capelluti angolo via d'alessio

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo