HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Maltempo, a Sant'Arcangelo danni ingenti nelle campagne

5/07/2020



A seguito delle numerose piogge che nella giornata di ieri hanno coinvolto la cittadina di Sant'Arcangelo, continuano a riscontrarsi disagi anche nella giornata odierna, dove a fare i conti con la furia del maltempo si sono ritrovati davvero in tanti. Come anticipato questo mattina dalla nostra redazione, la strada statale 589 “Fondo Valle D'Agri” era stata provvisoriamente chiusa al traffico, mentre dal pomeriggio il traffico è stato ripristinato. Presente il personale dell'ANAS per organizzare i lavori e fare un resoconto generale della situazione assieme al sindaco Vincenzo Nicola Parisi ed, al vice sindaco Antonio Galotta.

Oltre a questa inoltre, si è proceduto a chiudere Via Verga all'interno di San Brancato, per via del manto stradale danneggiato. Arrivati sulla Valle D'Agri per documentarci di quanto accaduto poi, ci ritroviamo a discutere con diversi imprenditori e proprietari terrieri adiacenti al “Fondo Valle D'Agri”, dove non possiamo fare a meno di prendere visione di una situazione più che preoccupante, dato che numerosi terreni utilizzati per la coltivazione, capannoni ed altre strutture presenti per la custodia degli animali o degli attrezzi per il lavoro, sono stati letteralmente inondati.




Tra i più colpiti c’è il terreno di un imprenditore edile che, dopo averci provvisti di stivali e quant'altro, ci ha consentito di riprendere l'intera zona colpita, nella quale non sono bastati gli interventi dei vigili del fuoco per limitare i danni.
Di fatti dopo un primo intervento nel pomeriggio, sono arrivati sul luogo altri vigili del fuoco che, grazie anche alla collaborazione della famiglia proprietaria ,che fino a tarda notte è stata presente, sono riusciti ad aspirare dell'acqua e a salvare il salvabile, anche se, da come si può vedere dalle immagini riportate in questo articolo, l'acqua è ancora presente e i danni riscontrati sono tanti.
La rete elettrica è saltata, gli attrezzi ad uso elettronico ormai sono da buttare, i capannoni nsono pieni d'acqua e danneggiati. A questi si aggiungono i decessi di alcuni animali, il manto stradale distrutto in buona parte, la casa adiacente che non è stata risparmiata e i terreni coltivati ormai inondati. Questo è ciò che abbiamo potuto constatare questa mattina, ma soltanto nei prossimi giorni dopo aver liberato la zona dall'acqua, sarà possibile accertare nel dettaglio i danni reali che hanno coinvolto in modo particolare questa famiglia, ma non solo, dato che sono tante le persone, dagli imprenditori alle persone che amano vivere la vita di campagna, che si ritrovano a fare i conti con un evento che da tantissimi anni non si vedeva da queste parti. Nelle prossime ore sarà anche possibile capire se la pioggia abbia potuto o meno causare danni strutturali che abbiano potuto provocare maggiori allagamenti nelle zone colpite.


Carlino La Grotta



ALTRE NEWS

CRONACA

12/08/2020 - Referendum: la Consulta boccia il ricorso lucano
12/08/2020 - La tragedia di Castelmagno ci riporta alla memoria quella di Agromonte
12/08/2020 - Asp Basilicata: riaperte tutte le agende della specialistica ambulatoriale
12/08/2020 - Ciao suor Ildefonsa, l'angelo del sorriso dell'asilo di Senise - video

SPORT

12/08/2020 - Nuoto, Sette Colli: dopo i 400, Acerenza bronzo anche negli 800 stile libero
12/08/2020 - L’AZ Picerno si assicura le prestazioni di Mohamed Laaribi
12/08/2020 - Via libera ai campionati dilettantistici e giovanili: riparte tutto il calcio
11/08/2020 - Nuoto: Acerenza bronzo al campionato italiano

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

11/08/2020 Sospensioni idriche

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-

10/08/2020 Sospensioni idriche

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 alle ore 19:00 salvo imprevisti. OPPIDO LUCANO: Via T. VITO LASALA

Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:15 alle ore 12:30 salvo imprevisti. NOVA SIRI: via Gramsci da civ 40 a civ 60.

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-


Ginestra: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 di domani mattina fino al termine dei lavori. GINESTRA: ZONA PIP.

Valsinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:30 alle ore 18:00 salvo imprevisti. VALSINNI: Centro storico (rete alta ).

9/08/2020 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 12:30 di domani salvo imprevisti. MATERA: Via capelluti angolo via d'alessio

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo