HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Raccolta differenziata: Potenza premiata per imballaggio in acciaio

8/10/2019



Barattoli, scatole, scatolette, fusti, secchielli, bombolette, tappi e chiusure: in questi giorni gli imballaggi in acciaio sono protagonisti a Potenza, in Piazza Mario Pagano, con il supereroe Capitan Acciaio che coinvolge adulti e bambini in attività, laboratori e divertenti quiz per aiutarli a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio. L’iniziativa è promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, uno dei sei Consorzi di filiera che compongono il sistema CONAI.

“Nell’ultimo anno in Basilicata sono stati raccolti 3,51 kg di imballaggi in acciaio per abitante, un dato superiore alla media nazionale di 3,21 kg, che testimonia l’impegno delle istituzioni, degli operatori e soprattutto dei cittadini – spiega Federico Fusari, direttore generale del Consorzio RICREA –. Il nostro obiettivo come Consorzio è continuare a migliorare i risultati raggiunti, comunicando l’importanza e il valore della raccolta differenziata dei contenitori in acciaio, materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito. Potenza inoltre offre un esempio concreto di filiera corta, garanzia di efficienza del recupero e riciclo nel pieno rispetto dell’ambiente: il percorso degli imballaggi in acciaio che, dopo l’utilizzo, da rifiuto rinascono sotto forma di nuovi prodotti in acciaieria si esaurisce completamente all’interno del territorio lucano”.

Questa mattina, proprio per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio e i risultati raggiunti, RICREA ha conferito uno speciale riconoscimento alla Città di Potenza e agli altri protagonisti del circuito virtuoso della raccolta differenziata e del riciclo: ACTA Spa, che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti, Ageco Srl che si occupa della selezione e Ferriere Nord, impresa siderurgica del Gruppo Pittini in cui gli imballaggi in acciaio raccolti vengono fusi per rinascere a nuova vita.
 
“È un onore e una grande gioia per la nostra città conseguire un altro riconoscimento per la raccolta differenziata e il riciclo – ha commentato l’assessore all’ambiente Alessandro Galella -: un percorso iniziato da poco ma che ci sta dando grandi soddisfazioni. L’amministrazione ringrazia tutti i cittadini che ogni giorno ci danno la possibilità di recuperare del materiale come l’acciaio, un materiale che si può riciclare all’infinito”.

Per Roberto Spera Amministratore Unico di ACTA Spa “il risultato conseguito è importante per la città tutta impegnata dal primo momento su una raccolta differenziata di qualità, con numeri davvero eccezionali raggiunti in pochi mesi. Il premio ci onora e ci gratifica come Azienda e traccia un cammino che deve continuare sulla strada intrapresa. La raccolta differenziata è la stella polare. Non bisogna mollare e coinvolgere la cittadinanza sempre più nei processi educativi e formativi che riguardano l’economia circolare”.

“Il sito di Potenza, dove sono operativi un’acciaieria elettrica e un laminatoio, ha implementato il modello produttivo basato sui principi dell’economia circolare del Gruppo Pittini, e ad oggi ricicla il 74% degli imballaggi in acciaio lavorati in Basilicata. E’ anche attraverso il riutilizzo dei materiali che possiamo garantire una produzione di acciaio sostenibile, nel massimo rispetto del territorio in cui operiamo” afferma l’ing. Cosmo Mottola, direttore dello stabilimento.

Capitan Acciaio e RICREA saranno in Piazza Mario Pagano anche oggi per aiutare i cittadini a riconoscere gli imballaggi in acciaio e dimostrare concretamente che ogni scatoletta o barattolo può rinascere a nuova vita, trasformandosi ad esempio in chiodi, bulloni, travi per l’edilizia, binari ferroviari o arredi urbani. Nel 2018 in Italia sono state avviate a riciclo 386.895 tonnellate di imballaggi in acciaio, pari al peso di 13 portaerei Cavour, nave ammiraglia della flotta italiana. Un dato da record, il più alto tasso di riciclo di sempre per il nostro Paese, pari al 78,6% dell’immesso al consumo e in crescita del 5% rispetto all’anno precedente (73,6%).



ALTRE NEWS

CRONACA

6/06/2020 - Provincia di Potenza: 14 persone denunciate e 5 segnalate in più comuni
6/06/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 giugno (dati 5 giugno)
6/06/2020 - Cia-agricoltori: battuta d’arresto per produzioni Dop, Igp, Stg
5/06/2020 - Asp: ripresa l’attività di prenotazione attraverso il CUP

SPORT

6/06/2020 - ''Gruppo 31'' contro retrocessioni in D: 'nessuna risposta alla diffida''
6/06/2020 - ‘Riprendono le bocce, ma ancora fermi gli atleti paralimpici’
6/06/2020 - Ripresa delle attività sportive: pubblicato il protocollo attuativo per il calcio giovanile e dilettantistico
4/06/2020 - La FIGC istituisce il Fondo Salva Calcio. Gravina: 'Iniziativa senza precedenti'

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

6/06/2020 Sospensioni idriche

Armento: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. ARMENTO: Contrada Scarnata, Contrada Agri e zone limitrofe

5/06/2020 Sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: C/de Fellana, Farisi, Marchitelle e zone limitrofi

5/06/2020 Inps: necessaria una DSU valida per ottenere il Reddito di Emergenza

L’esame delle prime richieste di Reddito di Emergenze (REm) pervenute all’Inps ha evidenziato come numerose domande siano prive di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida.
L’Istituto ha illustrato con la circolare n. 69 del 3 giugno 2020 le norme che disciplinano il REm, la nuova misura di sostegno economico introdotta con il decreto legge n. 34/2020 (articolo 82) in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Nella circolare è precisato che fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, è indispensabile la presenza di una DSU valida.
In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.
Si ricorda che le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, attraverso i seguenti canali:
- online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica);
- tramite i servizi offerti dai Patronati.

Abbiamo già dimenticato tutto
di Gerardo Melchionda

Dopo il virus Sars-Cov-2, speravamo di non tornare alla “passata normalità” invece, dimenticando tutto, assistiamo alla gioia di una società privata che ha portato in orbita, nello spazio, un equipaggio verso la Stazione spaziale internazionale (Iss). Si suggella la privatizzazione dello spazio e si procede senza freni verso la privatizzazione selvaggia, la mercificazione e la svendita di tutto ciò che è “comune”.
E mentre questo avviene, tra il tripud...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo