HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Arena Sinni: ad agosto potrebbe ospitare altri spettacoli

13/06/2018



L’Arena Sinni potrebbe riaprire le porte nel mese di agosto, non con il format spettacolare “Magna Grecia- il mito delle Origini” ma con una serie di iniziative culturali e spettacoli di varia natura, dal cabaret ai concerti, dalla danza al teatro. Tutto gestito dal Comune di Senise che ha fisicamente le chiavi della struttura dopo la rescissione del contratto (con una determina lo scorso 22 maggio) con la Solares Fondazione delle Arti, capofila dell’Ati che ha gestito, fino a poco meno di un mese fa, l’attrattore di Senise. L’Arena si trova lungo la sponda destra dell’invaso senisese ed era nata grazie ai finanziamenti del Programma Speciale Senisese con fondi straordinari destinati all’area del Senisese in seguito all’accordo tra Puglia e Basilicata sulla risorsa idrica. Parte di quei fondi straordinari (in totale 35 milioni di euro) erano stati destinati alla realizzazione di attrattori che accelerassero i flussi turistici nel territorio. Con un importo totale iniziale di 5 milioni l’idea per Senise e per Montecotugno fu, appunto, la costruzione dell’anfiteatro all’aperto capace di ospitare 2500 spettatori e dello spettacolo dedicato alla Magna Grecia. Quella alle porte sarebbe dovuta essere la terza stagione dell’evento (da contratto i gestori avrebbero dovuto assicurare, appunto, tre stagioni). I numeri, però, non hanno confermato le aspettative. Sono stati circa 12mila gli spettatori, infatti, del primo anno, a fronte di una aspettativa che, nei diversi incontri e convegni precedenti puntava a portare a Senise almeno 25mila spettatori. Nel 2017, in base alla relazione presentata dalla Solares, lo spettacolo Magna Grecia ha registrato circa 8mila presenze. Di gran lunga inferiore anche al primo anno. La mancanza della presentazione del calendario 2018, l’assenza di un rendiconto economico gestionale dettagliato dell’infrastruttura, la carenza della manutenzione della struttura sono stati alcuni degli elementi che hanno portato alla rescissione del contratto. Adesso le chiavi sono nelle mani dell’ente comunale che è in una fase di transazione con la società per definire alcuni punti legati alla realizzazione delle opere. Fatto sta che, come ci spiega la sindaca Rossella Spagnuolo, il Comune “è in contatto con Apt e con alcune imprese di spettacolo per portare in Arena alcuni eventi nel mese di agosto. Per quanto riguarda il format spettacolare ripartiremo dal prossimo anno, quando ci sarà stato il tempo di vagliare tutte le ipotesi”.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

25/10/2021 - Total, rispondono gli esclusi dalla selezione: ‘Ingiustizia sulla nostra pelle’
25/10/2021 - Maratea, gallerie sulla SS18. Il sindaco: ‘Ridurre i tempi di chiusura'
25/10/2021 - Parco del Pollino: via i pannelli dal Dolcedorme, saranno allocati a Morano
25/10/2021 - Covid Basilicata: 6 positivi e 20 guariti

SPORT

25/10/2021 - Eccellenza, la replica del Matera Grumentum: 'Polemiche sterili e strumentali'
25/10/2021 - Eccellenza, Castelluccio. Sproviero: ‘Subiti pesanti torti arbitrali’
25/10/2021 - Futsal: Citta’ di Cosenza - Or.sa Bernalda futsal 6-2
25/10/2021 - Volley: Battuta d’arresto per Lagonegro

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/10/2021 La Cina vaccina i bambini Gb valuta l'obbligo per sanitari

Pechino inizia le somministrazione ai più piccoli (dai 3 anni in su) per contrastare i nuovi focolai nel Paese. In Germania preoccupa l'aumento dei casi.

25/10/2021 'Eitan deve tornare in Italia' Il nonno annuncia ricorso

Lo ha stabilito la giudice del Tribunale della famiglia di Tel Aviv. Il bimbo, unico sopravvissuto all'incidente del Mottarone, era al centro di una contesa familiare

4/10/2021 Allerta rossa in Liguria, previsioni meteo: piogge e temporali al Centro-nord

Allerta rossa in Liguria per oggi 4 ottobre. Sulla base delle previsioni meteo disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede inoltre allerta arancione su parte di Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo