HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Torneo Siritide: il Calì alza la coppa al cielo

22/07/2012



Il Calì vince la prima edizione del torneo Siritide e si aggiudica anche il titolo di migliore squadra estiva di calcio a 5 del Senisese Pollino. La squadra di capitan Lista non smentisce i pronostici della vigilia e dopo una prima fase con poco ritmo e poco gioco, nella fase federale del torneo non delude le attese e sfodera due partite di alto livello grazie all’esperienza di Gioia e la bravura dei bomber Pioggia e Salerno. Il Calì dopo aver eliminato la Calverese in semifinale batte in finale anche la New Team dei fratelli Tuzio per 9 a 5, con un super Pioggia e un grandissimo Gioia che oltre a fare muro davanti alla porta di Sassano si toglie anche la soddisfazione di segnare due goal in finale chiudendo il torneo a quota 7 reti. Per la New Team la soddisfazione di aver raggiunto la finalissima partendo da un girone difficilissimo con Fc Senise e Calverese e passando da due partite non facili con Avis e A.C.Picchia, quest’ultima rivelazione del torneo.



Il super portiere Collarino, D’Aranno, De Fina, i fratelli Tuzio con Palermo e Tricarico di supporto, riescono a tenere per quasi un tempo l’equilibrio in campo, in una finale, arbitrata da Andrea Carnovale della sezione di Moliterno, che ha visto Fabio Pioggia e Giancarlo Gioia migliori in campo. Ma la forza del Calì nella prima frazione di gioco passa anche da un ottimo Ponzio che mette in equilibrio il match al 4° minuto dopo che la New Team era passata in vantaggio al primo minuto con Fabio Tuzio, uno dei migliori giocatori del torneo.
La partita molto equilibrata vede Salerno e Pioggia cercare di scardinare la porta di un super Collarino che cerca di mantenere il risultato in parità. Ma il cannoniere Pioggia è in cerca di goal e sul sintetico di Montecotugno inizia una vera pioggia dei goal che parte prima al minuto 13, portando il Calì avanti. Dopo due minuti trova il doppio vantaggio. La New Team prova a rispondere subito con il mai domo Fabio Tuzio che accorcia per il 3 a 2. Ma dopo un minuto sempre Fabio Pioggia scuote la rete per il 4 a 2 al minuto 17’.



La New Team a questo punto prova a cambiare gioco lasciando spazio davanti a Collarino e salendo di qualche metro avanti, ma Sassano, Ponzio e Gioia non concedono nulla, annullando la rivalsa New Team che nel finale di primo tempo cala vistosamente e prima Pioggia e poi Gioia ne approfittano per portare tra il 28° e il 29° il parziale sul 6 a 2. Nel secondo tempo i ragazzi di Miraglia cercano di contenere la sconfitta e dopo i primi 5 minuti di sbandamento con Pioggia che al 2° minuto fa 7 a 2 e De Fina che devia in goal il tiro di Mouatafakir per 8 a 2. I ragazzi di Miraglia provano a rendere il parziale meno pesante e allora Fabio Tuzio al 8° minuto fa 8 a 3. Poi Gioia cerca di chiudere definitivamente il match al 16° St segnando il 9 a 3. Nei 10 finali c’è il calo fisico del Calì che concede qualcosa, con Antonio Tuzio che accorcia su punizione e al 25° Fabio Tuzio fa cinque per la New Team e 10 in tutto il torneo. Negli ultimi minuti finali, il ritmo cala vistosamente e le due squadre si accompagnano alla festa finale, che vede Gioia , Pioggia , Ponzio, Salerno, Lista, Mouatafakir, Tuzio e Sassano alzare i trofeo dei campioni estivi del Senisese Pollino.


Durante la premiazione finale sono stati consegnati anche i riconoscimenti al Miglior cannoniere che è stato Fabio Pioggia per il Calì che ha totalizzato 16 goal in tutto il torneo. Il Miglior Portiere è Rocco Collarino che ha difeso la porta della New Team. Premio Speciale giocatore Siritide è andato al portierone Nicola Pioggia per essersi distinto sia come portiere a difesa dell’Avis Senise, sia per il fair – play visto in campo e soprattutto per il coraggio e la tenacia dimostrata nell’ultima partita giocata non mollando nonostante un infortunio alla mano capitato dopo la prima frazione di gioco.
La migliore squadra Fair-play è andata al Terranova, mentre la migliore tifoseria se l’è aggiudicata l’Avis Senise. L’organizzazione del torneo ha inoltre ringraziato con un riconoscimento gli arbitri, la FIGC Basilicata e il Sindaco di Senise Giuseppe Castronuovo per la disponibilità e l’aiuto dato per la riuscita della manifestazione.

Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

10/04/2020 - Coronavirus: purtroppo c’è un’altra vittima lucana, ma anche un guarito
10/04/2020 - Coronavirus: nuovo caso a Grassano, il sesto
10/04/2020 - Basilicata: raddoppiate royalties sull’acqua, 20% anche ai Comuni del Senisese
10/04/2020 - Basilicata. Emergenza Coronavirus, 6 meuro per il sistema sanitario regionale

SPORT

10/04/2020 - La FIGC assegna ‘Lo Scudetto del cuore’ ai protagonisti della lotta al Covid-19
10/04/2020 - Francavilla:giocatori ringraziano la società che continua a pagare gli stipendi
9/04/2020 - FIPAV,conclusa l’attività sportiva per la stagione 2019-2020
9/04/2020 - Lutto Donato Sabia, il cordoglio del ciclismo lucano

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/04/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: parte di via Giovanni XXIII e zone limitrofe

4/04/2020 Sospensioni idriche 4 aprile 2020

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. MURO LUCANO: C/da Zaparone, C/da Bussi, C/da S. Luca e zone limitrofe

4/04/2020 Comunicazione sospensione idrica a San Severino

San Severino Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SAN SEVERINO LUCANO: centro abitato e fraz. Cropani

EDITORIALE

Restiamo umani se ci ricordiamo che dietro i numeri ci sono le storie
di Mariapaola Vergallito

Ho cercato tra i libri, in rete e tra gli appunti nei cassetti ma non ho trovato nulla. Non ho trovato parola alcuna che mi spieghi come si faccia.
Nessun manuale o libretto d’istruzioni, nessun vecchio quaderno sopravvissuto all’università, nessun libro divorato per l’esame di Stato.

Niente che mi insegni come si possa raccontare la storia di un ragazzo morto a 38 anni ucciso da un virus globale in una cittadina di una regione del sud Italia....-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo