HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D/H: al Di Sanzo l'atteso derby lucano tra Rotonda e Matera

19/11/2023



Oggi pomeriggio allo stadio Gianni Di Sanzo di Rotonda, arriverà il Matera per un derby lucano molto atteso.
I lupi cercheranno di riscattare le ultime tre sconfitte consecutive subite davanti ai propri tifosi, ma arrivano dal convincente successo ottenuto in trasferta con il Bitonto, che gli ha permesso di interrompere una striscia negativa senza vittorie che durava dalla seconda giornata: ovvero, proprio dall’ultima affermazione casalinga contro il Gravina.
“Dobbiamo assolutamente cercare di interrompere questo trend anche per dare continuità di risultati alla nostra classifica. Proveremo come sempre a fare la nostra partita gagliarda, prestando la massima attenzione poiché non ci possiamo permettere altri passi falsi”.
Nonostante una classifica non preoccupante, mister Giuseppe Pagana suona la carica per cercare di tornare a vincere anche tra le mura amiche.
La squadra sta bene e non risentirà della trasferta di mercoledì in Coppa con la Cavese, visto il massiccio turn over. Proprio alla manifestazione della coccarda risale il precedente di questa stagione tra le due formazioni, al “XXI-Settembre-Franco Salerno” il match si chiuse sul 2-2, con i biancoverdi passati ai rigori. Da allora il Matera è molto cambiato, era la gara immediatamente successiva al clamoroso addio di Salvatore Ciullo. Sulla panchina del bue adesso è seduto Luigi Panarelli, che sta ottenendo ottimi risultati tanto da trovarsi immediatamente a ridosso della zona play-off con 18 punti. I biancazzurri arrivano dal pareggio casalingo con la Palmese e da tre risultati utili di fila. Cozza e compagni, saliti in classifica a quota 13, si sono tirati fuori dalla zona calda.
“Sarà una sfida tosta - ha sottolineato ancora il tecnico dei biancoverdi - contro una squadra costruita per fare un campionato di alta classifica, per cui ci terranno a vincere. Ma noi non saremo da meno. Loro hanno sicuramente una grande identità e sono guidati da un allenatore bravissimo, il cui curriculum parla da sé. Ripeto che sono stati costruiti per stare in alto e basta guardare i giocatori che hanno davanti, ma non solo, basti pensare ai vari Russo o Maltese a centrocampo piuttosto che ai difensori molto ben strutturati. Hanno giocatori importanti per la categoria e questo lo sappiamo bene, così come siamo consci che ci attende un impegno difficile ma cercheremo di battagliare su ogni palla come abbiamo fatto contro gli altri avversari”.
Per quanto riguarda le probabili formazioni, Pagana potrebbe confermare ancora il 4-4-2 con il 2005 Sakho a difesa della porta e linea difensiva composta da Dridi, Alari, Callegari e Fusco; a centrocampo, gli interni potrebbero essere ancora Brunet e Cozza con Cajazzo e Barile sulle corsie e, in avanti, il tandem formato da Kruzikas e Lautaro (per lui doppietta in Coppa contro il Matera).
Panarelli, privo dello squalificato Cipolletta, confermerà ancora il 3-5-2: a difesa della porta potrebbe esserci ancora Paparella, ma è ballottaggio con Della Pina; la linea difensiva potrebbe essere formata da Delvino, Macanthony e Sepe, oppure Delvino al centro con braccetti lo stesso Sepe e Pellegrini. Le chiavi del centrocampo verranno consegnate a Maltese, Gningue e Porro saranno i quinti e Russo ed uno tra Di Palma e Agnello le mezzali; in avanti, con Ferrara uno tra Infantino, favorito, e Mokulu.
Match valido per la 12^ giornata: fischio d’inizio alle ore 14.30 da parte del signor Marco Aurisano
della sezione di Campobasso, i cui assistenti saranno Federico Zugaro dell'Aquila e Matteo Siracusano di Sulmona.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

19/07/2024 - Senise, per maltempo danni estesi a frutteti e coltivazioni
19/07/2024 - Viabilità. Esodo estivo, Anas sospende 906 cantieri
19/07/2024 - Siccità: Coldiretti, appello a istituzioni per evitare che situazione nell'area nord della Basilicata possa degenerare
19/07/2024 - Morte Vigili del Fuoco: il cordoglio del Vescovo e dei parroci

SPORT

19/07/2024 - Francavilla: il ritorno di Gentile
18/07/2024 - Serie D: ad agosto il Nardò in ritiro a Rotonda
17/07/2024 - ACS 09: Mimmo Siviglia nuovo vice presidente
16/07/2024 - Tris di colpi per il Potenza Calcio

Sommario Cronaca                        Sommario Sport












    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo