HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Volley A2: Il Lagonegro battuto a Bergamo per 3 a 1

5/12/2022



Una Cave Del Sole che mantiene gli attacchi dei padroni di casa nel primo set ma Held fa la differenza è il primo è dell’Agnelli Tipiesse Bergamo. Nel secondo i biancorossi perdono la lucidità e fanno fare gioco solo ai bergamaschi. La storia cambia nel terzo set, servono i vantaggi e Lagonegro non cede e porta a casa il 3 set. Nel 4 Lagonegro combatte fino all’ultima palla contro la corazzata Bergamo. Un finale di partita al cardiopalma tra le due formazioni i biancorossi annullano 8 match point ai vantaggi. Ma é più fortunata Bergamo e riesce a chiudere.


Cronaca del match

Siede in panchina della Cave del Sole mister Viggiano, primo allenatore della formazione lucana che deve fare a meno di mister Barbiero, assente per motivi di salute.

Primo set Bergamo prova a scappare sul 3-1 poi Lagonegro trova la parità sul 4 punto così come sul 6-4 e’ ancora la formazione di mister Viggiano a trovare prima la parità poi il 6-7. Si procede ancora punto a punto, poi Held mura Panciocco ed è 10-8. Padura trova il 12-9 e Bergamo tiene le due lunghezze di distanza fino al 15 pari grazie ad Izzo che sorprende l’attacco locale. Graziosi chiama il tempo al rientro un muro della Cave del Sole permette il 15-16. Copelli ci aiuta toccando la palla sotto rete, Panciocco attacca e Padura Diaz la manda out è +3 Lagonegro (16-19). Held accorcia sul 17-19 poi un attacco out di Lagonegro riporta Bergamo sul -1. Un break importante di Held riporta i suoi in vantaggio siglando anche un ace sul 22-21. Il muro di Cominetti Cargioli permette a Bergamo di ipotecare il set e Padura lo chiude.


Secondo set si apre con un Held in grande spolvero che sigla due ace 4-1. Continua la striscia positiva di Bergamo che trova il massimo vantaggio sul 2-8. Tra le file di Lagonegro entra Armenante al posto di Lecat. Lagonegro prova a dimezzare lo svantaggio Panciocco riporta i suoi sul 9-7 con un attacco in diagonale, ma Copelli a muro non perdona e Bergamo è ancora sul +5 (7-12). Held ancora è protagonista di una break importante dei suoi 15-7. Cominetti attacca dalla seconda linea è ormai c’è solo una squadra in campo. Sul 17-10 c’è un recupero di Panciocco 18-13 e un attacco out di Held è il -4 Lagonegro (18-14). Wagner trova un ace ma il recupero di Lagonegro si arresta su un muro di Copelli che ferma Wagner (22-17). Troppe ancora le distanze da recuperare, Wagner picchia sul muro (23-20) , Copelli si procura il primo set point poi Held trasforma e arriva il secondo set per Bergamo.

Inizia bene Lagonegro nel terzo set che si porta sul 1-3, Panciocco sigla il 2-5 . Padura trova una parallela del 7-8, poi si procede punto a punto. Cargioli mura Panciocco sul 9-9, Wagner dall’altra metà trova un mani out 11-9. Ancora una volta Lagonegro è in vantaggio sul 11-14 poi recupera terreno Bergamo che con un ace di Cominetti si porta sul 13-14. Panciocco attacca una diagonale che è out 16-16. Wagner riporta la Cave del Sole sul 16-18 poi il muro di Bergamo ripristina la parità 20-20 e si procede punto a punto. Bergamo guadagna il primo match point poi Panciocco annulla con una diagonale, servono i vantaggi. Panciocco ed Izzo con un ace rimettono Lagonegro in gara, vincendo così il terzo set.

Quarto set vede Bergamo in vantaggio sul 3-5 , poi Padura schiaccia ace del 3-7. Biasotto dal centro per due volte consecutive accorcia a - 1(10-9). I padroni di casa scappano in pochi minuti a +5 e Mister Viggiano ferma il gioco. Lagonegro riesce a recuperare e dal 16-11 i biancorossi accorciano fino al 17-16 con un muro di Armenante e Bonola. Wagner trova la diagonale del 19-18 e Biasotto trova il pareggio. Un’ azione lunga e rocambolesca permette a Bergamo il vantaggio 23-21, poi la coppia Wagner-Bonola riporta la parità sul 23mo punto. Ancora i vantaggi servono per decretare il finale del set : Held e Wagner vanno a segno a turno, poi Panciocco annulla ancora un match point. Cominetti trova il mani-out , un muro vincente di Izzo è il 29 pari. Ancora un muro a firma Bonola blocca Bergamo, poi il servizio sbagliato di Lagonegro concede ancora un match point e Bergamo sfrutta l’ errore dei lucani e chiude la gara.



Agnelli Tipiesse Bergamo : Copelli 14, Held 25, Catone, Lavorato, Cargioli1, Cominetti15, Toscani, Pahor, Baldi, Mazzon, Cioffi 2, Padura Diaz 20, De Luca, Jovanovic. all. Graziosi

Cave del Sole Lagonegro: Orlando Boscardini , Biasotto Manuel 7, Izzo 5, El Moudden, Lecat, Panciocco 17, Alzaz El Saidy, Biasotto Morgan 1, Mastrangelo, Bonola 7, Wagner Pereira Da Silva 26, Di Carlo (L), Armenante 9 , All. Mario Barbiero.

Arbitri : Sessolo-Ciaccio

25-22, 25-21, 25-27, 33-31 3-1

27’, 27’, 31’, 40’ tot h 2, 05’

Bergamo : 11muri, 6 Ace, 16 Errori in battuta, 50%Attacco, 55% (36%)Ricezione

Lagonegro : 12 muri, 3 Ace, 19 Errori in battuta, 48% Attacco, 49% (26%)Ricezione


ALTRE NEWS

CRONACA

4/02/2023 - Emergenza idrica Senise: da martedi ripristinata la mensa
4/02/2023 - Oppido lucano: tentato furto di rame, Carabinieri mettono in fuga tre malviventi
4/02/2023 - Emergenza idrica Senise: nota di Acquedotto lucano
4/02/2023 - Rivolta nel carcere di Melfi del Marzo 2020, chieste altre quattro condanne

SPORT

4/02/2023 - Pomeriggio amaro per il Senise, battuto 3 a 6 dal Castellana
4/02/2023 - Al PalaPergola arriva Agropoli, Torlontano:''Vogliamo continuare a vincere''
3/02/2023 - Campionato Serie D: Un fine settimana di grande calcio
3/02/2023 - Turismo invernale: riapre l’impianto sciistico in Montagna Grande a Viggiano

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo