HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D/H. Francavilla, mister Ragno non si accontenta: ‘Alziamo l’asticella’

11/01/2022



Anche per la Serie D il ritorno in campo è fissato per il 23 gennaio e, nel girone H, il Francavilla si trova in vetta alla classifica a quota 37, in condominio con il Bitonto, quando manca una sola al giornata al giro di boa.
Finora il cammino dei sinnici è stato eccezionale, ma mister Nicola Ragno non si accontenta e vuole alzare l’asticella.
“Stiamo vivendo un sogno poiché, essere primi dopo 18 partite, a Francavilla non è mai successo - ha affermato l’allenatore - quindi, il nostro obiettivo, deve essere quello di ripetere il girone d’andata che ci auguriamo di concludere a 38 o 40 punti. Quello che abbiamo fatto è già un miracolo, ripeterci nel ritorno sarebbe per noi una vittoria a prescindere se arrivasse o meno il primo posto. Per la salvezza diretta ci vogliono al massimo 46 punti, per cui, è il momento di alzare l’asticella in quanto abbiamo dimostrato di potercela giocare anche con i top team come, ad esempio, nell’ultima di Bitonto nonostante la sconfitta. Sono molto soddisfatto dei ragazzi anche se, con un pizzico di attenzione in più, avremmo evitato qualche errore che abbiamo commesso. L’obiettivo deve essere lavorare anche per evitare di ricadere nei medesimi sbagli. Inoltre, dobbiamo puntare anche a migliorare ulteriormente il nostro rendimento, che significa arrivare tra le prime tre”.
Alla ripresa i rossoblu ospiteranno al “Fittipaldi” la Mariglianese.
“Il Covid ha colpito un po’ tutte le squadre - ha osservato ancora il tecnico - e noi, durante il periodo natalizio, avevamo un paio di positivi che poi si sono negativizzati e, adesso, ne abbiamo solo un altro. Per cui, possiamo dire che finora nel nostro gruppo il contagio non si è propagato ma ci sono altre compagini che invece non stanno messe bene. Noi siamo stati più fortunati ma dovremo rimanere sempre con gli occhi aperti. Tuttavia, a mio avviso, è stato giusto sospendere per tutelare la salute ed avere un campionato più regolare. Ricordo, ad esempio, come lo scorso anno, quando ero alla guida del Bitonto, fummo molto condizionati dallo stop imposto dai contagi nel nostro gruppo. Ecco perché ritengo giusto fermarsi, sperando che la situazione migliori”.
Possibile anche qualche nuovo arrivo per puntellare il pacchetto arretrato.
“Per quanto riguarda il mercato, dopo l’addio di Dopud, numericamente, ci serve un difensore centrale”, ha chiosato Ragno.

Gianfranco Aurilio


ALTRE NEWS

CRONACA

14/08/2022 - Nas Basilicata: controllate 285 attività turistiche, 36 sanzioni amministrative
14/08/2022 - Basilicata. Ddl bonus regionale gas, via libera dal Consiglio
14/08/2022 - Matera. operazione ''Allattamento'', Tribunale riesame conferma arresti domiciliari
13/08/2022 - La musica che esalta la mafia: nota di don Marcello Cozzi

SPORT

13/08/2022 - Serie D: il Francavilla batte la Virtus Francavilla in un allenamento congiunto
12/08/2022 - Serie D, Coppa Italia. Preliminare il 21 agosto, in casa Matera e Lavello
12/08/2022 - Serie D, Matera, addio di Bonanno. Petraglia: 'Decisione concordata'
12/08/2022 - Potenza: cordoglio per scomparsa dell'ex presidente Basentini. Domani amichevole

Sommario Cronaca                        Sommario Sport












    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo