HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Futsal: Citta’ di Cosenza - Or.sa Bernalda futsal 6-2

25/10/2021



Sfortunata la prima trasferta in campionato per l’Or.Sa Bernalda Futsal sconfitta per 6-2 sul terreno del Pirossigeno Città di Cosenza in una partita ricca di occasioni da rete e ben giocata da entrambe le squadre. Resta il neo di una direzione arbitrale assolutamente insufficiente che ha rischiato d’innervosire l’incontro con ammonizioni eccessivamente severe oltre all’espulsione di Turek nella ripresa, episodio che ha condizionato il tentativo di rimonta lucana contro il più quotato avversario. L’episodio, comunque, non inficia il valore del Cosenza di Tuoto, formazione destinata a recitare un ruolo da protagonista nel girone e attualmente a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato.

Cronaca. L’Or.Sa Bernalda parte con il seguente start five: Verdejo, Antonucci, Sanz, Sanchez e Turek. Dall’altra parte il Pirossigeno Città di Cosenza con: Del Ferraro, Poti, Grandinetti, Fedele e Alex.

Il Cosenza parte subito in proiezione offensiva: Alex impegna il portiere Verdejo mentre, poco istanti più tardi è sempre Alex a non trovare il tap-in vincente a pochi passi dalla porta. L’Or.sa Bernalda reagisce con un paio di conclusioni dalla distanza in particolare con Turek e Antonucci, quest’ultimo da distanza siderale trova pronto l’estremo Del Ferraro. I calabresi tengono maggiormente in mano il pallino del gioco ma sono gli ospiti a mancare una clamorosa palla-gol con l’indisturbato Grossi, il suo tiro viene intercettato da una prodezza di Del Ferraro. Anche il Cosenza vicino alla rete: l’assolo di Iozzino e il suo successivo diagonale coglie entrambi i pali senza insaccarsi. A metà frazione il Cosenza passa in vantaggio con il chirurgico sinistro di Poti per 1-0. Proprio Poti poco dopo chiama all’intervento Verdejo. L’Or.Sa Bernalda, però, resta sul pezzo con Turek, il suo tiro ravvicinato trova attento Del Ferraro a chiudere lo specchio della porta. Poco più tardi sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio: Verdejo è prodigioso sul tiro ravvicinato di Grandinetti. La seconda rete è solo rimandata e arriva grazie ad un preciso diagonale di Scigliano. Sulle ali dell’entusiasmo un minuto più tardi lo stesso Scigliano recupera la sfera e tenta la sortita a rete ma il suo diagonale finisce sul fondo. Poco dopo, invece, è Verdejo ad opporsi nuovamente a Scigliano. L’Or.sa Bernalda prova a scuotersi: Sanz pesca sul secondo palo Gallitelli che in scivolata mette sul fondo mentre, poco più tardi Sanz impegna Del Ferraro. E’ il preludio alla rete lucana: Sanz lancia Turek, il quale supera Del Ferraro depositando in rete per il 2-1. Il Cosenza si riversa nuovamente in avanti: Grandinetti chiama all’intervento Verdejo; il risultato non cambia con le squadre al riposo sul 2-1 in favore dei locali.

I lucani iniziano la ripresa con il piglio giusto: prima la conclusione di Turek trova l’opposizione di Del Ferraro e successivamente Sanz batte a colpo sicuro a porta sguarnita ma un avversario salva provvidenzialmente sulla linea. Accade di tutto in un minuto con Morgade che sfiora la rete in due circostanze con Verdejo abile ad opporsi. Tra le sue opportunità cosentine un affondo improvviso dello stesso portiere argentino, il cui diagonale viene bloccato dal dirimpettaio Del Ferraro. Il Cosenza cala il tris con il sinistro di Scigliano per il 3-1. L’Or.Sa Bernalda vicina alla rete: Turek dalla distanza trova la respinta di Del Ferraro, sulla sfera si avventa Grossi che colpisce il palo. Diventa protagonista assoluto il secondo arbitro Schillaci di Enna che ammonisce prima il capitano Gallitelli e successivamente Turek, già ammonito, per simulazione espellendo il giocatore bernaldese. I lucani anche in inferiorità numerica riescono ad accorciare le distanze con un rapido triangolo tra Antonucci e Sanz con il pivot lesto a mettere in rete il 3-2. I padroni di casa tentano il nuovo allungo cogliendo il palo con Grandinetti. Dall’altra parte gli ospiti ci credono: Sanz impegna su punizione Del Ferraro che poco dopo si oppone anche sul destro teso di Sanchez. L’Or.sa Bernalda manca il pari: Sanz per eccesso di altruismo serve lateralmente Gallitelli che viene murato dal prodigioso intervento di Del Ferraro. Poco più tardi, invece, è Morgade a respingere la botta a colpo sicuro di Sanz. La gara è frizzante: Poti chiama alla ribattuta con il corpo il portiere bernaldese Verdejo. I calabresi calano il poker: Scigliano innesca Poti, il tiro non è irresistibile ma inganna il portiere Verdejo per il 4-2. Il tecnico Rispoli si gioca la carta del quinto di movimento (Sanchez) ma sono i cosentini a passare ancora con Fedele, il quale sfrutta un errore difensivo dei lucani per depositare in rete per il 5-2. Negli ultimi istanti di gara il Cosenza arrotonda il risultato con il tap-in di Iozzino per il 6-2 finale. Al termine del match abbiamo raccolto le dichiarazioni di Alfredo Plati, presidente dell’Or.Sa Bernalda Futsal: “Complimenti al Cosenza che ha confermato il proprio valore, una nota negativa per la direzione di gara soprattutto del secondo arbitro che si è “divertito” a sventolare cartellini ai giocatori condendoli con sorrisi davvero irritanti. La società Or.Sa Bernalda è stanca di assistere a queste gare con arbitri che vogliono ergersi a protagonisti al posto degli atleti; come Società non tolleriamo più “spettacoli” del genere con direzioni arbitrali assolutamente non all’altezza”

PIROSSIGENO CITTA’ DI COSENZA: 1 Gallo, 2 Iozzino, 4 Poti, 7 Morgade, 8 Grandinetti, 10 Scigliano, 11 Pagliuso, 14 Canonaco, 15 Fedele, 17 Alex, 24 Del Ferraro, 25 Savuto. All. Tuoto

OR.SA BERNALDA FUTSAL: 4 Laurenzana, 6 Antonucci, 9 Sanz, 10 Gallitelli, 11 Grossi, 12 De Pizzo, 13 Sanchez, 14 Damelio, 15 Turek, 22 Lemma, 23 Quinto, 24 Verdejo. All. Rispoli

Arbitri: 1ˆ Amato di Ragusa, 2^ Schillaci di Enna , cronometrista Di Benedetto di Lamezia Terme

Ammoniti: Sanz (B), Antonucci (B), Turek (B), Gallitelli (B) Del Ferraro (C ), Scigliano (C )

Espulso: Turek (B)

Marcatori: 9:25 p.t. Poti (C ), 16:42 p.t. Scigliano (C ), 18:57 p.t. Turek (B), 4’:24 s.t. Scigliano (C ), 8:42 s.t. Sanz (B), 14:21 s.t. Poti (B), 16:21 s.t. Fedele (B), 19:28 s.t. Iozzino (C )


ALTRE NEWS

CRONACA

6/12/2021 - Covid: 4 nuovi casi su 462 tamponi molecolari
6/12/2021 - S. Arcangelo: perché in Basilicata i farmacisti non possono ancora vaccinare?
6/12/2021 - Il Sinni rompe l'argine, inondata un'area nel territorio di Latronico
5/12/2021 - Potenza: incendio in un prefabbricato

SPORT

5/12/2021 - Serie D/H: il Rotonda vince a Nardò e si tira fuori dalla zona calda
5/12/2021 - Volley: il Lagonegro vince 3 a 1 contro il Brescia
5/12/2021 - Serie D, H: il Francavilla perde a Cerignola e lascia la vetta
5/12/2021 - Serie D/H: il Lavello batte in rimonta il Bitonto e si rilancia

Sommario Cronaca                        Sommario Sport










    

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo