HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Ipotesi riapertura a porte chiuse. L’Olimpia Matera non ci sta

5/08/2020



“Riaprire senza pubblico non è una soluzione!! Se vi sono dei rischi che possano generare la necessità di giocare a porte chiuse è più logico (e sicuro) procrastinare la data di inizio dei campionati”. Così il presidente dell’Olimpia Basket Matera commenta l’ipotesi, paventata a livello federale, di far partire i campionati di pallacanestro a porte chiuse come ulteriore forma di precauzione per limitare il contagio da Covid 19. “La stessa Lega ha disposto delle clausole contrattuali nei contratti tra società ed atleti che disciplinano le modalità con cui gestire i possibili scenari, ed introdurre forzature in questo momento non servirebbe a nessuno. Lo sport è un formidabile strumento di promozione territoriale e di inclusione sociale, ma non a tutti i costi – taglia corto il presidente Sassone -. La nostra società, al pari di molte altre, ha regolarmente iscritto la squadra ad un campionato nazionale, anche a seguito di importanti operazioni di mercato, con l’unico obiettivo di permettere ai nostri sostenitori di assistere personalmente ad uno spettacolo sportivo unico e appassionato che sarebbe inutilmente snaturato dalle “porte chiuse”. Non ritengo quindi accettabile far ripartire i campionati senza il calore del pubblico, e pertanto l’Olimpia si farà promotrice di una comunicazione alla Lega attraverso cui si chiederà di dare il via libera alla partenza dei campionati solo se possibile accogliere il pubblico osservando le necessarie cautele utili a prevenire la diffusione del virus”.


ALTRE NEWS

CRONACA

23/09/2020 - Carbone: si dimette in tempi record il sindaco siciliano (storia già scritta figlia di una legge da cambiare)
23/09/2020 - Emergenza Covid-19,task force lucana: oggi 17 nuovi positivi
23/09/2020 - Opere di sanificazione dei vigili del fuoco
23/09/2020 - Grottole: contrasto allo spaccio di droga, i carabinieri denunciano 51enne

SPORT

23/09/2020 - Il consigliere Checchi suona la carica: 'Olimpia ambiziosa e da primi posti'
21/09/2020 - Emergenza Covid, aperta al pubblico la partita Potenza-Triestina
20/09/2020 - Serie D/H, Picerno: patron Curcio su nuovo Cda e trasferimento a Villa d'Agri
20/09/2020 - Preparazione del Futsal Senise in vista della serie B

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/09/2020 Sospensione idrica in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti zone: Strada Montagna, Strada Convento- Montagna, Strada Torretta, Strada Chiusi e via Don Minzoni

22/09/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:45 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Piazzale Pescara, Via Ancona, Via Aosta e zone limitrofe

21/09/2020 Sospensioni idriche

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Zone : Alto Cesine, Strada Tarallo, Strada Marmo I e II, Sp 83, SS 94; Strada Della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppo del Casino, Strada Delle Querce, Strada Degli Orti, Strada del Melandro, Strada Castelli e Strada Pantano di Vose.
Montemurro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 alle ore 16:00 salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade Castelluccio e deserti.

EDITORIALE

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo