HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Comunicato congiunto Fipav, Fip e Figh del 25 giugno 2020

26/06/2020



In merito alla notizia del Comitato tecnico scientifico (CTS) di rinviare ulteriormente la ripartenza degli sport di contatto, la Federazione Italiana Pallavolo, la Federazione Italiana Pallacanestro e la Federazione Italiana Giuoco Handball esprimono tutta la propria delusione per un veto che blocca ulteriormente, non solo l’attività sportiva delle proprie discipline, ma bensì la grande maggioranza dello sport italiano.
Allo stesso tempo la Fipav, la Fip e la Figh hanno apprezzato il forte e deciso intervento del Ministro per le politiche giovanili e lo sport Vincenzo Spadafora, favorevole alla ripartenza degli sport di contatto.
Oltre al rinvio della ripresa dell’attività, la Fipav, la Fip e la Figh ci tengono a sottolineare come resti sempre attuale la grande problematica relativa alla riapertura delle palestre scolastiche, alla quale si lega il tema della responsabilità in capo ai dirigenti scolastici e ai presidenti di società.
L’auspicio della Federazione Italiana Pallavolo, della Federazione Italiana Pallacanestro e della Federazione Italiana Giuoco Handball è che le autorità governative e scientifiche diano delle risposte rapide e concrete per consentire ai propri tesserati di riprendere l’attività sportiva, come più volte chiesto a gran voce anche dalle società e dagli appassionati delle diverse discipline.

La Federazione Italiana Pallavolo inoltre comunica, che a causa della decisione del CTS, è costretta con grande rammarico a prolungare sino al 5 luglio l’attuale versione del protocollo federale per la ripresa degli allenamenti (originariamente valido dal 14 al 24 giugno), salvo diverse comunicazioni da parte delle autorità governative.




ALTRE NEWS

CRONACA

13/07/2020 - Autoarticolato si ribalta tra Marsico Nuovo e la Sellata
13/07/2020 - Narcotraffico nel Venosino: 4 arresti e 2 divieti di dimora
13/07/2020 - Omicidio 91enne di Marconia: arrestata la nipote
13/07/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento 13 luglio (dati 11 e 12 luglio)

SPORT

13/07/2020 - Potenza che peccato, França si fa parare un rigore ed i leoni escono dai playoff
13/07/2020 - Serie D/H: il Francavilla ha inoltrato la domanda per il ripescaggio
13/07/2020 - Rinascita Lagonegro,in arrivo il terzo centrale Molinari
13/07/2020 - Castelluccio Inf.: Accademia del Calcio ed Empoli, scritta una nuova pagina

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

13/07/2020 Sospensione idrica 14 luglio

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori: zona industriale utenti interessati azienda Edilferro e azienda manifatturiera Lucana

13/07/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Balvano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BALVANO: C.de Tusciano; Acqua del Signore; Vallaro; Croce; Rossa; Castagno; Platano; Sevinosa; Iuzzolino; Melassano e Gaudino.

Matera: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 16:00 del giorno 15-07-2020 salvo imprevisti. MATERA: Piazza Ascanio Persio

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:45 alle ore 17:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Via Torraca e zone limitrofe

9/07/2020 Sospensione idrica a Potenza e Tursi

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:45 alle ore 17:45 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Riofreddo, c.da Caira, parte di c.da San Luca Branca e zone limitrofe

Tursi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:45 di oggi fino al termine dei lavori. TURSI: Zona Alta: ViaOliva, Vitt. Emanuele, Toselli, Calata Da Bormida, Zone Limitrofe.

EDITORIALE

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo