HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza: pari tra Moliterno e Castelluccio

4/11/2019



Le premesse della vigilia, per vedere del buon calcio, non erano delle migliori in virtù delle avverse condizioni meteo che hanno reso il Venezia un campo ostico per entrambe le compagini.
Gara fatta di lanci lunghi e negli sporadici fraseggi palla a terra nelle zone di campo meno rovinate dalla pioggia i giocatori faticavano a mantenere l'equilibrio nonostante fossero ben attrezzati con le calzature adatte a questo tipo di terreno.
Nelle prime battute di gioco è Garcia a rendersi pericoloso con un paio di conclusioni dalla distanza cercando di sfruttare il terreno bagnato per mettere in difficoltà Calò che si fa comunque trovare sempre attento.
Padroni di casa pericolosi in ripartenza con le geometrie dell'argentino Pascual ad innescare la rapidità di Appella e degli esterni Gioiello e Rocco.
Al diciannovesimo Moliterno in vantaggio con il terzino Calandriello che indovina il tiro della domenica dal lato corto dell'area di rigore castelluccese; conclusione che non trova ostacoli sulla sua traiettoria e termina nell'angolino basso alla sinistra di Mecca.
Pochi minuti più tardi è Mottola ad avere una ghiotta palla gol per impattare il match ma, appena entrato in area, incrocia troppo il suo destro che termina abbonadandemente a lato.
Nel secondo tempo De Marco si affida alla velocità di Pantaleo per mettere scompiglio nella retroguardia moliternese; mossa che risulterà azzeccata con l'esterno di Fasano che monopolizza l'out di sinistra.
Le prove tecniche del pari arrivano già al dodicesimo quando Lavecchia fallisce di un nulla il tap in vincente su una bella palla tesa di Catalano.
Pressing ospite che si fa sempre più deciso anche con l'ingresso di Pioggia a dare manforte lì davanti; padroni di casa preoccupati soprattutto di non prenderle ma allo stesso tempo pericolosi in più di qualche circostanza su azioni di rimessa.
Castelluccio a trazione anteriore nell'ultima parte di gara con l'ingresso anche di Santoro abile, al minuto quarantuno, a procurarsi un calcio di punizione a metà campo che Agrello batte rapidamente per innescare l'ennesimo inserimento di Garcia; il suo tiro incontra una doppia deviazione verso la porta difesa da Calò con l'ultimo sfortunato tocco di Micucci.
Esulta il settore ospiti per un pareggio meritato che consolida i rossoblu a centro classifica in attesa dell'affascinante sfida di domenica prossima dove al Vulcano arriverà il blasonato Melfi.


IL TABELLINO

Moliterno: Calò, Bruno, Calandriello, Pistone, Micucci, Pascuzzo, Gioiello (Castelluccio), Pascual, Capece, Appella, Rocco - all. Vignati
A disposizione: Cassino, Mazzeo, Laveglia, Tempone, Lauria, Stefanazzi, Jabbi, Iaquinta, Continanza

Castelluccio: Mecca, Saruba (Santoro), Impieri, Grasso (Pioggia), Milone, De Simone, Arleo (Agrello), Garcia, Mottola (Pantaleo), Catalano (Cruscomagno), Lavecchia - all. De Marco
A disposizione: Donnici, Del Prete, Scotto, Libonati

Arbitro: Fiorentino M.
Assistenti: Macchia A. - Iacovino V.

Reti: 19' Calandriello (M), 86' aut. Micucci (C)

Ammoniti: Pistone, Calandriello, Appella, Capece, Saruba

Spettatori: 120 circa


Adetto stampa Castelluccio


ALTRE NEWS

CRONACA

6/06/2020 - Provincia di Potenza: 14 persone denunciate e 5 segnalate in più comuni
6/06/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 giugno (dati 5 giugno)
6/06/2020 - Cia-agricoltori: battuta d’arresto per produzioni Dop, Igp, Stg
5/06/2020 - Asp: ripresa l’attività di prenotazione attraverso il CUP

SPORT

6/06/2020 - ''Gruppo 31'' contro retrocessioni in D: 'nessuna risposta alla diffida''
6/06/2020 - ‘Riprendono le bocce, ma ancora fermi gli atleti paralimpici’
6/06/2020 - Ripresa delle attività sportive: pubblicato il protocollo attuativo per il calcio giovanile e dilettantistico
4/06/2020 - La FIGC istituisce il Fondo Salva Calcio. Gravina: 'Iniziativa senza precedenti'

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

6/06/2020 Sospensioni idriche

Armento: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori. ARMENTO: Contrada Scarnata, Contrada Agri e zone limitrofe

5/06/2020 Sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: C/de Fellana, Farisi, Marchitelle e zone limitrofi

5/06/2020 Inps: necessaria una DSU valida per ottenere il Reddito di Emergenza

L’esame delle prime richieste di Reddito di Emergenze (REm) pervenute all’Inps ha evidenziato come numerose domande siano prive di una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) valida.
L’Istituto ha illustrato con la circolare n. 69 del 3 giugno 2020 le norme che disciplinano il REm, la nuova misura di sostegno economico introdotta con il decreto legge n. 34/2020 (articolo 82) in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
Nella circolare è precisato che fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, è indispensabile la presenza di una DSU valida.
In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.
Si ricorda che le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, attraverso i seguenti canali:
- online, dal sito www.inps.it, autenticandosi con PIN, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2, CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e CIE (Carta di Identità Elettronica);
- tramite i servizi offerti dai Patronati.

EDITORIALE

Abbiamo già dimenticato tutto
di Gerardo Melchionda

Dopo il virus Sars-Cov-2, speravamo di non tornare alla “passata normalità” invece, dimenticando tutto, assistiamo alla gioia di una società privata che ha portato in orbita, nello spazio, un equipaggio verso la Stazione spaziale internazionale (Iss). Si suggella la privatizzazione dello spazio e si procede senza freni verso la privatizzazione selvaggia, la mercificazione e la svendita di tutto ciò che è “comune”.
E mentre questo avviene, tra il tripud...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo