HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Castelluccio Calcio, Vazquez stende il Brienza, inutile la rete di Campisano

10/02/2019




Partita tatticamente impeccabile ma anche di grande sofferenza quella che si è consumata oggi pomeriggio al comunale di Brienza dove i rossoblu conquistano tre punti preziosissimi per la corsa play off contro la seconda in classifica.
Ancora novità nel pacchetto arretrato dove fa il suo gradito ritorno Alessandro Di Gregorio, chiamato a sostituire lo squalificato Gazaneo e a far coppia con l'ormai confermato De Simone. Partono dalla panchina sia Saruba che Grasso, recuperati parzialmente dai loro fastidi muscolari ma si riveleranno comunque utili a gara in corso.
Partita molto gradevole visto l'elevato tasso tecnico presente in campo, merito anche dei padroni di casa, quasi al gran completo e con il tridente d'attacco Costanzo-Leone-Campisano di tutto rispetto e dai gol importanti.
Il Castelluccio però non si fa intimorire e risponde colpo su colpo alle sortite offensive dei padroni di casa tant'è che a metà della prima frazione di gioco passa meritatamente in vantaggio grazie ad una bella giocata di Biagio Altieri che taglia bene il campo dopo un rilancio di Ketlun e apre sulla sinistra per Lombardi; palla rasoterra con i giri contati per l'accorrente Vazquez che non può sbagliare nonostante il disperato tentativo di recupero di Di Vincenzo.
Vantaggio che dura fino all'intervallo e diventa più pesante dopo appena cinque minuti dall'inizio del secondo tempo. E' ancora un cambio di campo a mettere in difficoltà la retroguardia burgentina; sventagliata di Lombardi a cercare ancora una volta Altieri, dopo una prima finta non andata a buon fine la palla termina fra i piedi di un caparbio Garcia che cerca il fondo e ancora rasoterra serve in area un indisturbato Vazquez che ringrazia a modo suo spingendo la palla in rete.
E' il gol che forse taglia le gambe ad un Brienza che preme sull'acceleratore costruendo sempre dalle retrovie ma le decine di palle scodellate in area sono facile preda della difesa castelluccese che ormai si affida a sporadiche ripartenze e al lavoro sporco di un sempre generoso Catalano per tenere la palla su.
Gara a tratti nervosa con molti cartellini gialli da una parte e dall'altra che viene riaperta ad un quarto d'ora dalla fine da una bella giocata al limite dell'area di Campisano; il suo piazzato beffa sia Ketlun che De Simone appostato sulla linea di porta in un disperato tentativo di sventare il pericolo.
I cambi contenitivi di Saruba per Altieri e di Grasso per Vazquez contribuiscono all'aquisizione di questo importante risultato e i cinque minuti di recupero concessi dal signor Macchia non sortiscono alcun effetto.
Castelluccio che, con una gara in meno, aggancia provvisoriamente in terza posizione, a quota 33 punti, sia Lu Tito che Partenicum mentre il Brienza recrimina per un legno colpito di testa a pochi minuti dal termine e vede scappare il Lauria vittorioso in casa proprio contro Lu Tito.


ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2020 - Coronavirus: attenti alle fake, ne gira una anche in Basilicata
21/02/2020 - Potenza: fermato chi avrebbe preso a martellate due donne
21/02/2020 - Matera: arrestato per la rapina del 29 gennaio ed un altro furto
21/02/2020 - Grave incidente sulla 106

SPORT

21/02/2020 - Serie D/H: il Francavilla anticipa sul campo del fanalino di coda Agropoli
21/02/2020 - Volley, Serie D: La Sassi Volley Academy Matera ospita la PM Potenza
21/02/2020 - Bocce: il “Trofeo Sarachella" apre il Sessantennale de “La Potentina”
21/02/2020 - Kickboxing: 2 ori e 2 bronzi per gli atleti lucani della Spartakus di Potenza

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

21/02/2020 Sospensioni idriche

TURSI Viale Sant'Anna, Via Cristiano, Via del Gelseto e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade: Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Lavello, Venosa, Montemilone, Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 del giorno 25-02-2020 alle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 salvo imprevisti. LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe MONTEMILONE: contrada Macinali, Spina Amara e zone limitrofe GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: intero abitato

20/02/2020 Sospensioni idriche

ROTONDELLA Contrada Trisaia-Rotondella 2 e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Filiano: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 13:30 di oggi fino al termine dei lavori. FILIANO: Corso Giovanni XXIII °.

19/02/2020 Sospensione idrica a Maratea

Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti. MARATEA: Loc. Massa via Prato e via Pizarrone

EDITORIALE

Sospendete il campionato di Eccellenza:per il lutto e per una umana riflessione
di Mariapaola Vergallito

Forse ancora non abbiamo capito bene quello che è accaduto domenica scorsa davanti al piazzale della Ferrovia dismessa di Vaglio Scalo. E non mi riferisco alla dinamica dei fatti, spiegata senza troppi giri di parole dal Procuratore, dal Questore e da chi ha indagato e sta indagando.
Forse ancora, però, non abbiamo compreso bene la portata di quanto accaduto. L’assurdità di questa tragedia che ha nomi e cognomi e, tra questi, forse ‘’Calcio’’ è uno di qu...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo