HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Bitcoin: cosa aspettarsi dalla criptovaluta tra inflazione e guerra in Ucraina?

25/03/2022

Anche il Bitcoin sta attraversando una fase molto delicata, a causa della guerra in Ucraina e dell'inflazione che continua a colpire inesorabilmente Stati Uniti ed Europa. Sull'impatto che il conflitto può avere sull'andamento del Bitcoin sono state avanzate diverse ipotesi tra loro differenti. In un primo momento la comunità internazionale aveva ipotizzato che, dopo l'invasione dell'Ucraina e le relative sanzioni, la Russia avrebbe potuto utilizzare la più famosa delle criptovalute per aggirare i vari blocchi sanzionatori.
Questa ipotesi aveva portato il Bitcoin ad acquisire un buon incremento di valore, soprattutto in virtù anche del completo crollo del rublo russo. In un secondo momento è stato però più volte sottolineato che la blockchain tracciabile del Bitcoin avrebbe impedito alla Russia di aggirare tali embarghi utilizzando la criptovaluta, in quanto questi movimenti sarebbero stati facilmente identificabili. Al tempo stesso diverse piattaforme abilitate allo scambio di criptovalute hanno alzato i propri livelli di guardia e di sicurezza per difendersi da questo possibile rischio.
Per contro però vi sono stati anche coloro che hanno dichiarato la perdita della neutralità, che da sempre contraddistingueva il Bitcoin, per aver permesso di utilizzare questo strumento per far arrivare delle donazioni ad alcune associazioni ucraine. Di conseguenza, come è facile intuire, il Bitcoin sta attraversando una fase particolarmente turbolenta. Secondo molti potrebbe rappresentare un nuovo "oro digitale", ovvero uno strumento ideale per essere utilizzato come "bene di rifugio" nei momenti di grande turbolenza economica come questo.
Bitcoin come riparo dalla tempesta

Come è possibile vedere seguendo la quotazione bitcoin in tempo reale sul portale Criptovalute.io, la regina delle criptovalute in alcuni periodi ha dato l'impressione di avere le caratteristiche di un vero e proprio oro digitale, ovvero di un bene caratterizzato dalla capacità di conservare il proprio valore nel tempo, anche nei periodi più complessi. Questa ipotesi era già stata avanzata nei mesi scorsi, soprattutto in merito alla possibilità che il Bitcoin potesse servire come riparo dall'inflazione e dalla conseguente svalutazione monetaria.
Purtroppo non esistono certezze al riguardo ma per il momento è sicuramente da non sottovalutare il fatto che la guerra in Ucraina ha spinto il Bitcoin a tornare sopra i 44mila dollari, anche se poi ha nuovamente perso una parte di questo incremento. Al tempo stesso sono però diversi gli analisti che non attribuiscono a questa criptovaluta digitale la capacità di resistere ai periodi più complessi. Per stabilire un punto fermo è sicuramente possibile affermare che il Bitcoin vive una fase particolarmente interessante e che merita di essere preso in considerazione.
Sicuramente non è lecito aspettarsi che il Bitcoin possa arrivare ad avere la stessa capacità conservativa dell'oro, almeno non nel breve termine. Al tempo stesso è però possibile ipotizzare un ulteriore incremento di valore, che non può sicuramente essere scartata, perché le dinamiche del conflitto e quelle innescate dall'inflazione potrebbero portare un numero maggiore di persone ad utilizzare questi asset.
Investire con ragionevolezza

Alla luce di quanto sta avvenendo, molte persone ritengono che questo possa essere un buon momento per investire in Bitcoin. Questa potrebbe rivelarsi una scelta giusta, così come al tempo stesso potrebbe portare a delle perdite. Non è possibile fare delle analisi "sicure" in una fase di altissima instabilità come quella attuale. Di conseguenza è fondamentale, per chi decide di investire in Bitcoin, farlo con equilibrio e utilizzando una serie di accorgimenti che possono contenere i rischi.
Tra questi i principali sono ad esempio:


  • Uso dello stop loss.


  • Mantenersi aggiornati.


  • Consultare i grafici di analisi.


  • Leggere i trend del momento.


  • Avere un elevato livello di diversificazione.


Diversificare diviene ancora più importante in fasi tutt'altro che semplici, come quella attuale. E' molto importante inoltre per gli investitori tutelarsi, utilizzando uno stop loss che faccia scattare la vendita in modo automatico, se l'andamento del Bitcoin dovesse scendere troppo al di sotto di una soglia prestabilita. Questo atteggiamento di prudenza, unito alla consultazione di grafici di analisi tecnica e dei vari trend del momento può sicuramente aiutare chi decide di investire sulla criptovaluta digitale più amata e utilizzata al mondo.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
4/07/2022 - Eva Grimaldi ed Imma Battaglia ospiti del Bahke Boat Fest 2022

Torna l'attesissimo appuntamento con il Bahke Boat Fest. La quarta edizione della serie di eventi estivi "on boat" organizzati dall'associazione culturale PMP Keope Entertainmentcomincia col botto: venerdì 15 luglio alle 20 dal Piazzale Democrate di Taranto salperanno, insie...-->continua

4/07/2022 - Campania. Allarme Covid, oltre 10mila nuovi contagi

Sono 10.078 i nuovi contagi in Campania: lo ha reso noto l'Unità di Crisi della Regione. Di questi, 9.522 sono emersi dagli antigenici e 556 dai molecolari su 29.124 tamponi effettuati, di cui 25.131 antigenici e 3.993 molecolari. Zero decessi nelle ultime 24 ...-->continua

4/07/2022 - Operazione antimafia in Italia, arresti in Puglia, Calabria, Sicilia, Emilia Romagna e Friuli

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Comando provinciale di Bari, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia caute...-->continua

1/07/2022 - Dopo 2 anni i Testimoni di Geova tornano a contattare le persone

I Testimoni di Geova, noti in tutto il mondo per la loro attività di evangelizzazione, tornano a contattare le persone nelle strade e nelle piazze di tutta Italia. La loro attività in presenza era stata sospesa nei luoghi pubblici nel marzo 2020 a causa della ...-->continua

1/07/2022 - Salerno. Estorsioni: eseguiti 38 arresti e sequestrati beni per 74.000 euro

Ieri mattina, nelle province di Salerno, Avellino, Frosinone, Caserta e Chieti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti e da unità cinofile del nucleo di Pontecagnano, hanno eseguito un'ord...-->continua

1/07/2022 - Guardia di Finanza: oltre 6 milioni di euro di evasione nel settore informatico: arrestato 48enne a Scafati

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del Gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, tra le province di Salerno ed Avellino, un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di V.C, indagato per una ...-->continua

30/06/2022 - LPN-Camorra: estorsioni e truffa allo Stato, 38 misure tra Campania, Abruzzo e Lazio

Trentotto misure cautelari di cui 14 in carcere, 21 ai domiciliari, 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria sono state eseguite, all'alba, tra le regioni Campania, Abruzzo e Lazio. I carabinieri della compagnia di Salerno hanno eseguito, un provve...-->continua


CRONACA BASILICATA

4/07/2022 - Covid19 Basilicata: tasso di positività sopra il 40%, aumentano i ricoveri
4/07/2022 - Cersosimo, disagi per i prelievi in ambulatorio
3/07/2022 - Aql, Latronico: Regione ha finanziato tre milioni per la progettazione
3/07/2022 - Crisi idrica: ancora troppi i comuni con rete fatiscente o senza depurazione

SPORT BASILICATA

4/07/2022 - 17 Luglio la POLLINO MARATHON settima tappa del Trofeo dei Parchi Naturali e tappa Prestigio 22
4/07/2022 - Francavilla, Lazic: ‘Mi hanno chiamato tanti allenatori, ma non ho scelto nessuno perchè aspetto la società’
4/07/2022 - Serie D Lavello: conti in ordine. Inviate liberatorie, ora si attendono novità su assetto societario e staff
4/07/2022 - Futsal Senise: confermato mister Masiello. Patron Cappuccio: ‘Resta con noi nonostante le richieste’

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo