HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Domenica la bandiera olimpica ritorna italiana con il 'Flag Handover', passaggio da Pechino a Milano-Cortina

19/02/2022

Milano Cortina 2026, domenica prossima, sarà al centro della scena dopo la conclusione dei Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022. Durante la Cerimonia di Chiusura, a nome della Fondazione Milano Cortina 2026, i sindaci di Milano, Giuseppe Sala, e di Cortina D'Ampezzo, Gianpietro Ghedina, riceveranno la bandiera Olimpica e l'investitura ufficiale di Comitato Organizzatore dei prossimi Giochi Olimpici Invernali.
 
Il Presidente del CONI e della Fondazione Milano Cortina 2026, Giovanni Malagò, i sindaci delle due Città, e il CEO della Fondazione, Vincenzo Novari, incontrando i media accreditati, hanno presentato i progressi compiuti dal Comitato Organizzatore e raccontato il segmento del Flag Handover all’interno della Cerimonia di Chiusura dei Giochi di Beijing 2022. Presente, insieme alla delegazione italiana, anche il Milano Cortina 2026 Flag Handover Creative Director, Marco Balich, che firma il segmento di spettacolo dedicato ai Giochi invernali italiani.
 
Le Olimpiadi di Milano Cortina 2026 sono le prime al mondo ad​ essere assegnate a due città insieme: Milano e Cortina. L'evento, ovviamente, coinvolgerà anche due Regioni, Lombardia e Veneto, e due Province ​Autonome, Trento e Bolzano, su un territorio di oltre 22.000 km2 complessivi. Sono questi gli elementi che incarnano anime apparentemente distinte, ma complementari: la città e la montagna. Il dualismo di queste realtà sarà infatti il tema portante del momento del Flag Handover: un dialogo armonico che traccia una via per un futuro più sostenibile, celebrando i valori Olimpici e il potere dello sport che unisce e supera le differenze. L’obiettivo è di celebrare l’armonia che lega questi territori, città e montagna, in costante dialogo tra loro.

“In queste occasioni brilla più che mai l’orgoglio di essere italiani – ha commentato il Presidente Malagò. Domenica sera vivremo un momento estremamente importante per la storia dello Sport e del Paese. Abbiamo saputo convincere i nostri amici del Comitato Olimpico Internazionale con un progetto nuovo e avvincente, fondato sulle eccellenze dei nostri territori, delle persone che li vivono, e della simpatia ed efficienza che noi italiani siamo in grado di esprimere. Li abbiamo convinti perché abbiamo saputo fare squadra. Domenica lo ​Stadio Bird Nest di Beijing si vestirà del tricolore e la nostra Road to the Games potrà ufficialmente iniziare”.
 
Il Sindaco Sala ha dichiarato: “Milano è un punto di riferimento internazionale, un biglietto da visita per l'Italia nel mondo. La Città ha già dimostrato di saper gestire i grandi eventi come con Expo 2015 e domani, insieme ai miei compagni di viaggio e alla delegazione della Fondazione Milano Cortina presente a Pechino, riceverò la bandiera Olimpica. Sono molto emozionato e, allo stesso tempo, fiero e orgoglioso di aver assistito alla nascita di questo meraviglioso progetto. Ora tocca a noi. Al nostro impegno. Alla nostra fatica. Alla nostra gioia. Al nostro essere italiani”.
 
“La Regina delle Dolomiti, riconosciuta nel mondo per la straordinaria unicità delle montagne che la incoronano, tra quattro anni vivrà la realizzazione di un sogno – dichiara Gianpietro Ghedina – le Olimpiadi torneranno a Cortina d’Ampezzo dopo l’edizione del 1956, la prima in Italia. È un sogno che stiamo costruendo insieme con impegno e dedizione, un progetto di rilancio e innovazione con al centro la sostenibilità degli interventi e la delicatezza e bellezza del nostro territorio. Cortina, in più occasioni, ha saputo stupire con tutto ciò che il mondo ci ammira: la capacità di vivere in armonia con l’ambiente e di farne la propria forza. Con questo spirito si presenta al mondo come emblema dei valori dello sport e di rinascita per il Paese. Con l’investitura della bandiera entriamo nel futuro: apriamo ufficialmente le porte al più importante evento sportivo invernale internazionale”.
 
“We are next! I prossimi saremo noi – conclude Vincenzo Novari, CEO della Fondazione Milano Cortina 2026. Questo è il clima che respiriamo in Fondazione ormai da diverse settimane. Ci siamo, finalmente. Fra qualche settimana cominceremo ad annunciare le aziende che hanno già abbracciato il progetto di Milano Cortina e con l’arrivo della bandiera anche la risposta del sistema Italia potrà fare uno scatto in avanti ulteriore.  Alle imprese, al mondo dell’Università, alle tante eccellenze italiane stiamo offrendo un palcoscenico e delle opportunità di crescita uniche: le Olimpiadi che tornano in Europa, un mondo libero dalla pandemia, lo showcasing di nuove tecnologie e livelli di engagement che nessun altro evento al mondo può creare”.

Marco Balich presentando la parte della Cerimonia di Chiusura dedicata al Flag Handover ha aggiunto: “Siamo molto felici e orgogliosi di contribuire ancora una volta, con la nostra professionalità, ad una cerimonia Olimpica. Ed è un onore ancora più grande perché quest’anno la bandiera, a distanza di 20 anni da Salt Lake City, torna in Italia. Abbiamo cercato di fare del nostro meglio per trasmettere il senso profondo del “Duality, Together” che sottende tutta l’esperienza di Milano Cortina 2026. La celebrazione dell’incontro tra due realtà, città e montagna, su cui il nostro Paese ha saputo costruire la propria eccellenza ed unicità”.

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
4/07/2022 - Eva Grimaldi ed Imma Battaglia ospiti del Bahke Boat Fest 2022

Torna l'attesissimo appuntamento con il Bahke Boat Fest. La quarta edizione della serie di eventi estivi "on boat" organizzati dall'associazione culturale PMP Keope Entertainmentcomincia col botto: venerdì 15 luglio alle 20 dal Piazzale Democrate di Taranto salperanno, insie...-->continua

4/07/2022 - Campania. Allarme Covid, oltre 10mila nuovi contagi

Sono 10.078 i nuovi contagi in Campania: lo ha reso noto l'Unità di Crisi della Regione. Di questi, 9.522 sono emersi dagli antigenici e 556 dai molecolari su 29.124 tamponi effettuati, di cui 25.131 antigenici e 3.993 molecolari. Zero decessi nelle ultime 24 ...-->continua

4/07/2022 - Operazione antimafia in Italia, arresti in Puglia, Calabria, Sicilia, Emilia Romagna e Friuli

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri del Comando provinciale di Bari, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia caute...-->continua

1/07/2022 - Dopo 2 anni i Testimoni di Geova tornano a contattare le persone

I Testimoni di Geova, noti in tutto il mondo per la loro attività di evangelizzazione, tornano a contattare le persone nelle strade e nelle piazze di tutta Italia. La loro attività in presenza era stata sospesa nei luoghi pubblici nel marzo 2020 a causa della ...-->continua

1/07/2022 - Salerno. Estorsioni: eseguiti 38 arresti e sequestrati beni per 74.000 euro

Ieri mattina, nelle province di Salerno, Avellino, Frosinone, Caserta e Chieti, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno, supportati da quelli dei reparti territorialmente competenti e da unità cinofile del nucleo di Pontecagnano, hanno eseguito un'ord...-->continua

1/07/2022 - Guardia di Finanza: oltre 6 milioni di euro di evasione nel settore informatico: arrestato 48enne a Scafati

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del Gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, tra le province di Salerno ed Avellino, un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di V.C, indagato per una ...-->continua

30/06/2022 - LPN-Camorra: estorsioni e truffa allo Stato, 38 misure tra Campania, Abruzzo e Lazio

Trentotto misure cautelari di cui 14 in carcere, 21 ai domiciliari, 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria sono state eseguite, all'alba, tra le regioni Campania, Abruzzo e Lazio. I carabinieri della compagnia di Salerno hanno eseguito, un provve...-->continua


CRONACA BASILICATA

4/07/2022 - Covid19 Basilicata: tasso di positività sopra il 40%, aumentano i ricoveri
4/07/2022 - Cersosimo, disagi per i prelievi in ambulatorio
3/07/2022 - Aql, Latronico: Regione ha finanziato tre milioni per la progettazione
3/07/2022 - Crisi idrica: ancora troppi i comuni con rete fatiscente o senza depurazione

SPORT BASILICATA

4/07/2022 - 17 Luglio la POLLINO MARATHON settima tappa del Trofeo dei Parchi Naturali e tappa Prestigio 22
4/07/2022 - Francavilla, Lazic: ‘Mi hanno chiamato tanti allenatori, ma non ho scelto nessuno perchè aspetto la società’
4/07/2022 - Serie D Lavello: conti in ordine. Inviate liberatorie, ora si attendono novità su assetto societario e staff
4/07/2022 - Futsal Senise: confermato mister Masiello. Patron Cappuccio: ‘Resta con noi nonostante le richieste’

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo