HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Migranti, in 51 sbarcano in Calabria, salvati da cittadini

11/01/2019



Hanno rischiato di morire a pochi metri dalla terraferma e se sono salvi lo devono a decine di semplici cittadini che non ci hanno pensato un momento a gettarsi in mare per portarli al sicuro. E' quanto è accaduto a 51 migranti di etnia curda che - sicuramente ignari delle polemiche politiche sugli sbarchi e della sorte di loro simili che su navi Ong hanno vagato per settimane nel Mediterraneo - sono arrivati all'alba sulla costa crotonese, nella frazione Torre di Melissa. Il primo sbarco del 2019 in Italia, su una rotta, quella balcanica, che, di fatto, è sempre andata avanti senza subire fermate.

Una rotta su cui navigano prevalentemente piccole barche a vela che riescono, per dimensioni e forgia - sembrano navi di croceristi - a sfuggire ai controlli delle forze dell'ordine. Un flusso praticamente ininterrotto che porta a riva piccole quantità di essere umani, provenienti prevalentemente dalla Turchia, dal Medio Oriente o dal Sud est asiatico. Lo scorso anno furono una ventina, in prevalenza sulla costa crotonese, ma anche su quella ionica reggina. Nonostante gli sforzi e la generosità degli abitanti del posto, però, uno dei migranti è stato inghiottito dai flutti e adesso risulta disperso, mentre i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno individuato i presunti scafisti, due cittadini russi di 43 e 25 anni, bloccati in un albergo in cui erano andati a dormire. La barca sulla quale viaggiavano i 51 migranti - tra loro sei donne, tre bambini ed un neonato - si è incagliata a pochi metri dalla costa, nei pressi di un albergo, dopo essere stata abbandonata dagli scafisti e si è rovesciata su un lato.

Le grida disperate hanno svegliato alcuni residenti della zona. I cittadini non ci hanno pensato su due volte e sono corsi in acqua per portare a riva quei disperati. Anche il sindaco di Melissa Gino Murgi è intervenuto. "Ho visto miei concittadini togliersi il giubbotto per darlo alle persone bagnate e infreddolite" ha raccontato poi. "Tutti, qui, si sono prodigati al massimo. Sono orgoglioso di come abbia funzionato la macchina dei soccorsi e dell'accoglienza, con grande diligenza e professionalità", ha aggiunto. Il più piccolo degli occupanti la barca, un bambino di pochi mesi, e la madre, sono rimasti intrappolati nello scafo. In loro soccorso sono giunti i finanzieri della Sezione operativa navale di Crotone, che sentendo il pianto del bimbo si sono gettati in acqua portando in salvo madre e figlio. Una volta messi in sicurezza, i migranti sono stati trasferiti nel Centro di accoglienza Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto. Per i primi migranti arrivati in Italia del 2019, adesso, inizia il percorso burocratico della richiesta di asilo. Al Centro sono in attesa del piano di riparto del Viminale, ma visto che la struttura è occupata per metà - circa 600 ospiti su una capacità di 1.200 - é probabile che restino in Calabria. La terra i cui abitanti li hanno salvati.Ansa

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
31/03/2020 - Carabinieri NAS Lecce: comprava panettoni nei centri commerciali, per poi rivenderli come artigianal

Un pasticciere della provincia di Lecce aveva pensato bene di acquistare poco più di una quarantina di confezioni di panettoni al supermercato e, dopo averli tolti dalla confezione e rimosso l’etichetta, di rimetterli in vendita nel suo locale, spacciandoli per artigianali. ...-->continua

31/03/2020 - Rogliano (CS): aggressione con accetta. Arrestato.

Nel pomeriggio di ieri i Militari della Stazione Carabinieri di Rogliano hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, G.G., agricoltore 60enne incensurato ed originario di Parenti (CS), ma da anni resid...-->continua

31/03/2020 - Coronavirus: primo caso a Tortora

Anche a Tortora c’è il primo caso di Coronavirus che riguarda una persona che lavora in una clinica di Belvedere Marittimo, tanto che anche il Comune di Tortora ha lanciato l’allarme chiedendo, a tutti coloro che si fossero recati nella clinica “Ninetta Rosan...-->continua

31/03/2020 - Emergenza coronavirus: emessi i mandati di pagamento per i comuni

Il ministero dell’Interno ha provveduto all’emissione dei mandati di pagamento a favore dei comuni beneficiari dei 4,3 miliardi di euro del Fondo di solidarietà comunale 2020 e dei 400 milioni di euro da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare. -->continua

30/03/2020 - Coronavirus: "solo" 1.648 casi in più rispetto a ieri

Dopo le previsioni dell’Eief (Einaudi Institute for Economics and Finance) circa l’ipotesi in Italia di contagi 0 entro un mese o un mese e mezzo, un’altra buona notizia arriva dal numero dei nuovi contagi rispetto a ieri: un incoraggiante crollo verticale, co...-->continua

29/03/2020 - Morano: sindaco e Giunta rinunciano a mesi di indennità per due nobili cause

L’emergenza Coronavirus continua a opprimere la nostra penisola, e non solo. I contagi e le vittime aumentano incessantemente e, con loro, anche la sofferenza di tutto il settore sanitario.
In questo contesto la Giunta Comunale di Morano Calabro, con l’ass...-->continua

29/03/2020 - Coronavirus: martedì un minuto di raccoglimento per le vittime

L’appello viene dal presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli e, su iniziativa del presidente Nazionale Anci Antonio De Caro, martedì prossimo, alle ore 12.00, bandiere a mezz'asta e tutti i Sindaci d’Italia con la fascia tricolore osserveran...-->continua


CRONACA BASILICATA

31/03/2020 - Emergenza Covid-19: aggiornamento dati del 31 marzo
31/03/2020 - Covid-19: ancora una vittima. È un imprenditore di Paterno
30/03/2020 - Coronavirus: nuovo caso a Tricarico, totale salito a 40
30/03/2020 - Coronavirus, Trecchina: guarito il paziente numero 1 della Basilicata

SPORT BASILICATA

31/03/2020 - Scomparsa del presidente del Paternicum, il cordoglio del LND Basilicata
30/03/2020 - Picerno:estratto del lungo intervento del DG Mitro
28/03/2020 - Volley, PVF Matera: domenica teaser de “Il settimo giocatore”
27/03/2020 - FCI Basilicata:stop all’attività ciclistica per la tutela dei tesserati

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
31/03/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. MURO LUCANO: Seguenti Contrade: Contrada Bussi, Contrada Zaparone, Contrada San Luca e Contrada Santa Maria Indorata

28/03/2020 Comunicazione di sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Paese e frazioni

27/03/2020 Terremoto di magnitudo 2 a Forenza

Piccola scossa di terremoto di magnitudo 2 si è verificata questa mattina a Forenza in Basilicata. Il sisma è stato registrato dalla Sala Sismica INGV-Roma alle ore 08:02 Italiana a 2 km NW Forenza (PZ) ad una profondità di 10 km. Non ci sono stati danni e nessuna replica





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo