HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Potenza: una città ostaggio di traffico e cemento

16/11/2019

Ogni giorno e a qualsiasi ora, centinaia di pullman extraurbani si abbattono sulla città di Potenza : nella quasi totalità carcasse enormi come tir con più di quarant’anni di età, che percorrono in lungo e in largo, spesso privi di passeggeri, ogni strada urbana, anche le più strette e impervie, inquinando e incrementando traffico e pericoli.
E’ sconcertante e incomprensibile il perché si consenta l’ingresso e la libera circolazione di tali mezzi, obsoleti e pericolosi, senza porre alcuna regolamentazione e alcun limite al libero arbitrio dei singoli autisti, che di frequente sfrecciano a tutta velocità e strombazzano, padroni assoluti di una città allo sbando.
Mentre il servizio di trasporto urbano appare inesistente o inefficiente, con un parco mezzi vecchio e a rischio d’incidente (come accaduto di recente), le scorribande di questi dinosauri dal fumo nero e irrespirabile si susseguono a ogni ora del giorno e della notte, anche nei giorni festivi.
Accade quotidianamente di assistere al transito di pullman che gironzolano, completamente vuoti, attraverso le strade di Potenza, eseguendo giri inutili e viziosi e rendendo difficoltosa la circolazione, anche in fasce orarie non trafficate.
Nonostante la presenza di parcheggi e scale mobili, e di una metropolitana urbana delle FAL, pullman extraurbani di ogni sorta e gli stessi pullman delle FAL, tutti di grandi dimensioni e non a norma (che non dovrebbero più circolare perché altamente inquinanti e pericolosi), incomprensibilmente, persistono in una spola continua tra la stazione inferiore e la zona ospedaliera e universitaria, attraversando assi stradali urbani già di per sé ad elevato traffico.
C’è da chiedersi : se amministrazioni incapaci non sono state in grado di impedire questo disastro quotidiano, quale convenienza trovano le aziende private a mettere in circolazione, ogni giorno e in varie fasce orarie, mezzi di grandi dimensioni e dispendiosi, pur obsoleti, privi spesso di passeggeri? Evidentemente finanziamenti pubblici a pioggia.
Un città, capoluogo di regione, dovrebbe essere orientata allo sviluppo di un mobilità sostenibile ed ecologica, a ridurre fino a eliminare il traffico e l’inquinamento, ad assicurare qualità della vita ai suoi abitanti, valorizzando le attrezzature esistenti, potenziando, con una progettazione intelligente, il sistema di trasporto integrato urbano e, da subito, impedendo l’accesso al perimetro urbano alle orde di pullman e ai mezzi pesanti, se non a quelli, straordinariamente, autorizzati.
Intanto, a peggiorare la situazione, già devastante, del traffico in città, contribuiscono le ulteriori cementificazioni intensive concesse dal Regolamento Urbanistico approvato nel 2009 dalla Giunta Santarsiero, e dal Piano Operativo, approvato a fine legislatura dall’Amministrazione De Luca, che ha surrettiziamente rimesso in gioco diritti edificatori scaduti nel 2014, in un’imbarazzante continuità.
E l’attuale Amministrazione, figlia di quella precedente, non fa sperare in nulla di buono.

Paolo Baffari
Potenzattiva



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
9/12/2019 - Rotonda, ambulatorio: nominati cardiologo e psicologa. Soddisfazione del Pd

Una situazione molto complicata per la quale, al momento, è stata trovata la migliore soluzione possibile.
Il direttore generale dell’Asp di Potenza Lorenzo Bochicchio ha deliberato l’assegnazione al Distretto Sanitario di I° Livello di Rotonda di due figure specialistic...-->continua

9/12/2019 - TERRE DI ARISTEO: “IL TEMPO DI ATTESA E' SCADUTO”

“Il tempo dell'attesa è scaduto”: è il messaggio partito dalla prima assemblea programmatica del Distretto di Turismo Rurale Le Terre di Aristeo che si è tenuta oggi a Potenza, in una sala Inguscio particolarmente affollata e preoccupata, con la partecipazione...-->continua

9/12/2019 - Bardi a Tito con i sindaci del Marmo-Platano-Melandro

“La mia presidenza si è sempre caratterizzata per l’ascolto: per questo ho accolto, con piacere, l’invito della Fondazione Laurini e del sindaco di Tito, a partecipare ad un incontro con gli amministratori del Marmo-Platano-Melandro. Dall’iniziativa di oggi so...-->continua

9/12/2019 - Aggiornamento calendario incontri “Microcredito FSE” – nuovi appuntamenti

Il calendario di presentazione del Bando Microcredito FSE della Regione Basilicata gestito da Sviluppo Basilicata si infittisce prima della pausa natalizia.
Il tour prevede nei prossimi giorni numerosi incontri, che coinvolgeranno, l’Assessore alle Attivit...-->continua

9/12/2019 - Potenza: il presidente Guarino incontra il colonnello Gravante

Il Presidente della Provincia di Potenza, Rocco Guarino, ha incontrato questa mattina il Colonnello Augusto Gravante che ha preso da pochi giorni il Comando Territoriale Esercito Basilicata.
Il Comando Militare Esercito Basilicata, come evidenziato dal Col...-->continua

9/12/2019 - Precari Aor San Carlo, Leone ha incontrato i sindacati

L’assessore Leone questa mattina ha convocato nel dipartimento regionale le organizzazioni sindacali Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl, Fials, Ugl e Fsi per discutere sulla vertenza dei lavoratori precari dell’Aor San Carlo.
A tale proposito, nel confermare di ave...-->continua

9/12/2019 - M5S.Maggiore attenzione dagli apparati amministrativi nei confronti dei disabili

Apprendiamo con soddisfazione dell’avvenuta consegna della carrozzina alla bambina disabile di Policoro augurandoci al contempo che certi odiosi episodi non abbiano più modo di verificarsi.

Sulla vicenda avevamo depositato un’interrogazione all’asses...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo