HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Assistenza protesica e proroga avviso sostegno disabilità grave

31/05/2019

L’esecutivo lucano, sempre su proposta dell’assessore alla Sanità, Rocco Leone ha prorogato inoltre i termini per la partecipazione al bando per la disabilità grave, dopo aver innalzato la soglia massima Isee

L’assistenza protesica sarà garantita sul territorio da una struttura interaziendale Asp-Asm, che provvederà ad uniformare le procedure di prescrizione e fornitura a livello regionale”. Lo stabilisce una disposizione, approvata dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Politiche della persona, Rocco Leone. Secondo il disposto dell’esecutivo lucano la struttura dovrà fissare linee di indirizzo per le prescrizioni e per l’organizzazione del servizio e dovrà indicare le linee di indirizzo per l’informazione e per la formazione dei medici di medicina generale e degli specialisti prescrittori. “Abbiamo previsto tale provvedimento - commenta l’assessore Leone - per garantire a tutti i cittadini lucani l’omogeneo accesso alle prestazioni di assistenza protesica. L’appropriatezza di una prestazione è tale - aggiunge Leone - se oltre ad essere efficace, viene erogata tempestivamente e utilmente. L’integrazione tra ambiti sanitari è quindi garanzia di presa in carico uniforme delle esigenze dei cittadini e ci consentirà di rispondere in maniera più opportuna alle esigenze della popolazione anziana e fragile, al fine di favorire il più possibile l’inserimento sociale e la qualità della vita di persone con disabilità, anche gravi e complesse. Una più congrua attività prescrittiva – aggiunge l’esponente dell’esecutivo - favorirà anche un miglior uso delle risorse disponibili finalizzato alla più attenta valutazione dei bisogni. Questo provvedimento - ha messo in chiaro Leono - è uno dei primi segnali di trasparenza e di legalità che questa amministrazione vuole dare”.

Nell’ultima seduta della giunta regionale è stata inoltre approvata, in materia di politiche sociali, un’altra importante delibera. L’esecutivo lucano ha infatti differito al 30 giugno prossimo “il termine utile di scadenza precedentemente fissato ad oggi 31 maggio” dell’avviso pubblico “Concessione di buoni servizio per il sostegno alla disabilità grave”, dopo aver “modificato la soglia Isee di reddito familiare (innalzandola da 25 mila a 35 mila euro) al fine di “migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’intervento”. La decisione è stata presa dall’esecutivo in seguito alle “significative sollecitazioni e alle numerose segnalazioni pervenute, da cui sono emerse le necessità e l’urgenza di differire la scadenza temporale fissata e di modificare il tetto stabilito in relazione alla fragilità economica e parametrato sull’indice Isee, per garantire a tutti gli interessati l’accessibilità ai servizi e alle cure previste, favorendo un ampliamento della platea dei beneficiari”. Il bando prevede la concessione di buoni servizio, nella forma di trasferimenti monetari dell’importo massimo di 3600 euro, per l’acquisto di servizi di cura e assistenza domiciliare.

“Il tema della disabilità - ha evidenziato l’assessore regionale alla Sanità, Rocco Leone - richiede di indirizzare nella maniera più efficace gli interventi delle istituzioni verso una centralità della persona, che riduca i rischi di emarginazione e vada nella direzione di ridurre le barriere che possano impedire la piena ed effettiva partecipazione nella società. L’obiettivo prioritario - ha concluso l’esponente della giunta Bardi - è quello di ampliare la platea dei beneficiari di una misura importantissima per la nostra comunità, ma anche per riuscire ad utilizzare tutti i fondi a disposizione, andando così incontro alle esigenze della famiglie con soggetti con particolari difficoltà”.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
12/07/2020 - Diritti disabili, Bolognetti:non continuate, vi prego, voi tutti, ad uccidere speranze e diritti

Salute! Bella parola, vero? Ma quel “salute” non è un cin-cin, ma deve tradursi in rispetto dell’art. 32 del dettato costituzionale.
Lo so, viviamo in un Paese in cui da troppo tempo la Costituzione scritta è stata sostituita dalla “Costituzione materiale”, ma non posso...-->continua

11/07/2020 - Sindaco Castelluccio Inf.: ‘Il nostro concittadino ha rispettato i protocolli’

“Nelle ultime ore è risultato positivo al Covid-19 un nostro concittadino rientrato dal Kazakistan.
Vorrei far giungere a tutti voi compaesani un messaggio di tranquillità, poiché la situazione è pienamente sotto controllo.
Il concittadino risultato po...-->continua

11/07/2020 - Il Covid e l'insegnamento di 'un'adeguata rete di assistenza sul territorio'

“Privilegiando i grandi ospedali, cittadini non protetti”. Parole che pesano come macigni, un’analisi che dovrebbe far pensare un po’ tutti, anche perché la fonte è autorevole: parliamo della Corte dei Conti che il termometro sociale ce l’ha sotto gli occhi. ...-->continua

11/07/2020 - Fratelli d'Italia di Rionero in Vulture risponde alla Consigliere Carlucci

La campagna elettorale è iniziata. E si vede dalle dichiarazioni prive di fondamento della Consigliera regionale dei 5 stelle Carmela Carlucci, che, non ce ne voglia, sta facendo una ben magra figura.
Per la prima volta, un Assessore regionale investe in ...-->continua

10/07/2020 - De Bonis su inganno del grano,interrogazione a Bellanova

“Nel mercato del grano, ancora una volta assistiamo a comportamenti opachi che sono ai limiti della frode. Il grano estero, di dubbia qualità e salubrità, viene immesso in maniera poco chiara nel calderone della produzione nazionale, e questo non fa che drogar...-->continua

10/07/2020 - Crisi industria, Spera (Ugl):” Serve shock fiscale e dare ossigeno alle imprese”

“I dati del centro studi Ugl metalmeccanici, consegnano un quadro del tutto entusiasmante che si sposa abbondantemente guardando ai termini del confronto: un orribile aprile, un pessimo maggio mese quasi interamente caratterizzato dal lockdown produttivo, un c...-->continua

10/07/2020 - Giordano (Ugl) su incontro Ministro Bellanova

“I bonus mancati, i ritardi nell’erogazione della cassa integrazione sono inammissibili e rischiano di alimentare ulteriori tensioni mettendo in pericolo la stabilità sociale della Regione. I cittadini materani già provati dalle conseguenze economiche della pa...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo