-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Guerra del grano: istituire la commissione unica immediatamente

25/02/2016

Il deputato pugliese L’Abbate (M5S) chiede a gran voce l’applicazione della legge 91/2015 con la creazione delle Cun mentre, al contempo, ci vorrebbero controlli più stringenti contro il grano di importazione con micotossine

“Fuori il grano tossico dalla Dieta Mediterranea, rivedendo i livelli di micotossine ammessi negli alimenti, inasprendo i controlli fitosanitari e garantendo un’etichettatura trasparente che fornisca al consumatore la tracciabilità dei prodotti”. È questo, in sintesi, il contenuto dell’interrogazione presentata a Montecitorio dai deputati del Movimento 5 Stelle e rivolta ai ministri della Salute Beatrice Lorenzin e delle Politiche agricole Maurizio Martina.

“Come abbiamo più volte denunciato in numerosi atti parlamentari e come, del resto, dimostra il recente rinvenimento di micotossine in alcuni carichi di grano approdati nel porto di Bari – dichiara il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate, capogruppo M5S in Comagri alla Camera – la dieta mediterranea, nostro patrimonio di importanza e rilevanza mondiale, ricca di alimenti come pasta, pane e cereali, rischia di portare all’assunzione e di quantità molto elevate di micotossine, rispetto a ciò che accade negli altri Paesi europei. Si tratta di sostanze tossiche che, se assunte in eccesso e per tempo prolungato, potrebbero favorire l’insorgere di diverse patologie tra cui i tumori; le stesse si sviluppano a causa delle condizioni legate ai tempi lunghi di trasporto – continua L’Abbate (M5S) – Oltre ai rischi per la salute, ricordiamo inoltre la crisi che vive il settore, come dimostrato dall’esposto della Codacons sulla forbice dei prezzi tra costi di produzione e quelli finale di acquisto al consumatore. Chiediamo pertanto al Governo di creare un legame tra industria e produttori in modo tale che il prezzo remuneri i costi di produzione, attraverso i cosiddetti accordi di filiera e l’istituzione della Commissione Unica Nazionale. Ed è proprio lo strumento della Cun – spiega Giuseppe L’Abbate – che potrà permettere di superare questa guerra del grano, garantendo il giusto riconoscimento alle produzioni locali. Uno strumento che è legge dalla scorsa estate grazie ad un mio emendamento alla legge 91/2015 ma che vede ancora il Governo attivarsi come previsto dalla stessa legge: eppure parliamo di una svolta epocale che metterebbe in soffitta, finalmente, le vetuste borse merci”.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
26/05/2024 - Elezioni Potenza :Presentazione lista Potenza civica -Fanelli sindaco

Grande entusiasmo per la presentazione della lista Potenza Civica -Fanelli Sindaco

“Questa mattina abbiamo presentato la lista Potenza Civica e i suoi componenti. Siamo molto entusiasti, abbiamo grandi progetti e molta voglia di realizzarli. Il nostro percorso è sta...-->continua

26/05/2024 - Lonetti (FareFutura) su commissariamento sezione FdI a Senise

La Fondazione FareFutura di Senise esprime una crescente preoccupazione riguardo ai continui ritardi atti a sbloccare il commissariamento della sezione FDI di Senise, ferma da mesi, indispensabile per rilanciare la politica nelle nostre aree interne del Senise...-->continua

25/05/2024 - Cons. Giordano: invito l’ amministrazione a trovare soluzioni per l’ordine e la pulizia della comunità

Il consigliere di minoranza di Sant’Arcangelo, dr. Nicola Giordano, attraverso un comunicato si rivolge all’amministrazione comunale chiedendo di affrontare la tematica riguardante l’ordine e la pulizia all’interno della cittadina, anche attraverso delle inizi...-->continua

24/05/2024 - Rotonda: il Pd spiega la sua posizione circa le prossime elezioni comunali

Il circolo di Rotonda del Partito democratico, con un comunicato a firma del segretario Massimo Di Sanzo, ha spiegato le ragioni per le quali non parteciperà come partito alle prossime elezioni comunali ma, dopo quello per le ultime regionali, ha rinnovato l'i...-->continua

24/05/2024 - PD Policoro:’’Sul verde sbagliato usare il pugno duro, meglio la collaborazione con i cittadini’’

Il Partito Democratico di Policoro e il Consigliere Comunale Gianluca Marrese intervengono sulla vicenda dell’ordinanza sindacale n.10408 del 2 Maggio scorso con la quale il Comune di Policoro ha deciso la linea dura contro i cosiddetti frontisti delle strade ...-->continua

24/05/2024 - Milani (FdI) a Matera e a Potenza per sostenere il candidato lucano Nicola Benedetto

Farà visita il prossimo weekend in Basilicata, prima a Matera (sabato 25 maggio) e poi a Potenza (domenica 26 maggio), il deputato Massimo Milani, vice responsabile nazionale del Dipartimento Organizzazione di Fratelli d'Italia per sostenere la candidatura di ...-->continua

24/05/2024 - Sottoscritto accordo per l'assistenza fiscale tra Impresa Verde Basilicata - Caf Coldiretti e Pro Loco Basilicata

E' stato sottoscritto a Potenza un accordo che Impresa Verde Basilicata - Caf Coldiretti a prestare assistenza fiscale relativamente all'elaborazione dei modelli dichiarativi (730) e di altre pratiche fiscali a tutti gli associati e ai loro familiari in posse...-->continua


















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo