HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Ambiente, torna anche in Basilicata la manifestazione ecologista ''Fai bella l’Italia''

31/05/2022

- È Sasso di Castalda la località scelta dalla Fai Cisl Basilicata per la quarta edizione della manifestazione ecologista “Fai bella l’Italia”, in programma in contemporanea su tutto il territorio nazionale domenica 5 giugno in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente. I volontari lucani della Fai Cisl si ritroveranno alle 9:30 nei pressi del municipio. La giornata, promossa dalla Fai Cisl nell’ambito della campagna, in collaborazione con la Fondazione Fai Cisl Studi e Ricerche e con Terra Viva, l’associazione dei liberi produttori agricoli, ha già coinvolto nelle scorse edizioni centinaia di migliaia di persone: sindacalisti e lavoratori, studenti e famiglie, volontari del terzo settore, tutti in campo per recuperare spazi da restituire alla collettività. Quest’anno, inoltre, per compensare le 10 tonnellate di Co2 emesse in atmosfera in occasione del VII congresso nazionale, ciascuna federazione regionale pianterà almeno un albero: un gesto simbolico, ma anche concreto, visto che lo stesso Protocollo di Kyoto lo indica come pratica fondamentale per riequilibrare le conseguenze delle azioni umane e per contrastare il cambiamento climatico.

I volontari della Fai Cisl Basilicata si occuperanno della pulizia del percorso naturalistico dei ponti tibetani di Sasso di Castalda sulle sponde del Fosso Arenazzo, uno luogo dalle forti suggestioni, meta di numerosi appassionati e turisti che prediligono una vacanza en plein air. Prevista inoltre la messa a dimora di quattro alberi: due tigli, un frassino e un acero, tutte essenze tipiche del territorio, per contribuire concretamente alla riduzione della Co2.

“Con questa iniziativa - spiega il segretario generale Giuseppe Romano - vogliamo dare alla comunità un segnale tangibile di impegno civile nella convinzione che la tutela del nostro patrimonio ambientale e paesaggistico, così come la valorizzazione dei beni immateriali e delle tradizioni locali, passa prima di tutto dal coinvolgimento dei cittadini. Oggi la cittadinanza si esprime anche attraverso un concreto impegno quotidiano nel ridurre la nostra impronta ecologica per dare un contributo concreto alla lotta contro i cambiamenti climatici. Se vogliamo dare alle future generazioni le stesse opportunità che hanno avuto le generazioni precedenti - continua Romano - dobbiamo costruire tutti insieme un nuovo Umanesimo che significa costruire un equilibrio più avanzato tra essere umani e ambiente e un modello economico orientato al bene comune e non solo al profitto in linea con gli insegnamenti di Papa Francesco e con i principi di una vera economia sociale”.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/09/2022 - A Senise ''Concerto a Due'' con Massimo Scattolin e Paolo Tagliamento

Una tappa lucana a Senise, quella in programma il 27 settembre alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del Complesso di San Francesco, dove il Comune di Senise, in collaborazione con la prestigiosa Associazione "I Sassi, Matera 2019", offrirà al pubblico un’esibizione dall’i...-->continua

24/09/2022 - Rotonda: due secondi posti per Chicky

Ad una settimana dai successi di Modica, gli amici a 4 zampe del rotondese Giovanni di Sanzo sono tornati protagonisti a Grosseto dove è andato in scena un raduno nazionale ed internazionale.
Giovanni è stato presente con Chicky, la sua lagotta che, ieri e...-->continua

24/09/2022 - Friday for future: gli studenti manifestano per il clima

Sappiamo quanto, oggi giorno, la questione climatica sia al centro del dibattito pubblico ed a chi sta più a cuore dei giovani?
Noi che siamo i protagonisti del nostro futuro e, per questo, abbiamo grandi prospettive che non vogliono certo essere deluse. ...-->continua

24/09/2022 - Alla Corte di Guidone: a Brindisi Montagna, un viaggio nel passato che dura da ventiquattro anni

Tornano le Giornate Medioevali di Brindisi Montagna: Dopo due anni di difficoltà per il settore turistico e degli spettacoli dal vivo, le antiche origini toccheranno il presente della nostra storia con il ritorno del format originale per la XXIV ed. Nel 2021 l...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo