HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Latronico: il welfare culturale asse di rigenerazione culturale e sociale

21/03/2022

È il welfare culturale l’asse della strategia di rigenerazione culturale e sociale del comune di Latronico candidata al Bando Linea di intervento B finalizzata alla realizzazione di Progetti locali di rigenerazione culturale e sociale di almeno 229 borghi storici, promosso dal Ministero della Cultura.

“Il progetto “Cultura che cura” vuole creare un sistema territoriale in cui si progettano servizi culturali di carattere innovativo, a impatto sociale e si creano su basi scientifiche nuove risposte a bisogni specifici di salute, benessere, inclusione ed empowerment di segmenti di popolazione: persone affette da alcune patologie, bambini in riabilitazione e i loro career, giovani, rifugiati, donne”, commenta il sindaco Fausto De Maria.

“Questa strategia è saldamente ancorata al nostro territorio, alla sua vocazione, e gli assi su cui è costruita può dare nuove opportunità di residenzialità e lavorative a giovani e professionisti, tanto del mondo della cultura quanto di quello socioassistenziale” – continua il sindaco.

I servizi e le attività culturali del progetto si realizzeranno all’interno di una cornice di patrimonio culturale, nella forma del museo o del sito storico-artistico o di valenza ambientale: luoghi densi di significato, attraverso una robusta piattaforma di interazione collaborativa fra discipline diverse.

Oltre a interventi che aprono i luoghi e le risorse del patrimonio, delle arti visive o performative ad attività finalizzate alla cura, riabilitazione, sostegno, empowerment, molti altri sono finalizzati a portare l’arte e la cultura nei luoghi della cura: corsie di ospedale, ambulatori, RSA, centri per la cura di alcune patologie (disturbi dell’alimentazione, dipendenze, disturbi dello spettro autistico), SPRAR.

Le principali linee di intervento sono:

1. Creazione della Casa della Cultura che Cura all’interno di Palazzo Maturi (immobile da recuperare (per la progettazione per la produzione di progetti innovativi, tra i partner in rete con altre realtà culturali regionali e nazionali, residenze artistiche/creative);

2. Potenziamento offerta culturale attraverso la progettazione e realizzazione di un Festival “Benessere in-Comune” delle produzioni della community della cura (spettacoli, installazioni, concerti, performances) a impatto 0;

3. Co-produzioni con le istituzioni culturali locali e regionali;

4. Progetti di formazione (Laboratori scuola/teatro – Laboratori di narrazione/lettura – educazione permanente – Corsi di alta formazione e Summer school – Laboratori culturali (artigianato artistico, audiovisivo, musica) con persone con disabilità – Laboratori artistici rivolti giovani e adulti in condizioni di particolare fragilità personale o sociale, rivolti anche al personale socio-sanitario e ai caregiver;

5. Organizzazione di percorsi formativi e di orientamento – destinati in particolare a donne, NEET e disoccupati – per incrementare il livello di occupazione nel settore culturale, creativo e socio-assistenziale-sanitario;

6. Rafforzamento del marketing territoriale in rete col GAL (itinerari, comunicazione, rendicontazione non finanziaria) per posizionare Latronico nel mercato turistico come destinazione benessere e di turismo lento e responsabile.

“Numerosi i partner pubblici e privati che hanno aderito alla strategia, operatori e associazioni della filiera culturale e creativa, Alsia, Parco Nazionale del Pollino, Gal La Cittadella del Sapere, Fondazione ANT, IRCCS Fondazione Stella Maris Onlus, Auxilium, Medihospes, Universosud, e che ringrazio per la sensibilità e l’interesse con cui hanno condiviso l’idea progettuale.

Crediamo molto in questo progetto e fin da subito attiveremo tavoli di coprogettazione con realtà locali e nazionali per avviare alcune sperimentazioni innovative” , conclude il sindaco De Maria.




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
6/10/2022 - Presentazione del dizionario e dello zibaldone dialettale di Melfi di Mauro Tartaglia

Si terrà sabato 08 ottobre, alle 17,30 presso il Centro culturale Nitti di Melfi (vico San Pietro snc), la presentazione dei volumi “Dizionario e Zibaldone dialettale di Melfi” di Mauro Tartaglia, indimenticato educatore, amministratore pubblico e animatore civile scomparso ...-->continua

6/10/2022 - Comando Provinciale Carabinieri dona a Ufficio Scolastico la graphic novel in ricordo de Generale Dalla Chiesa

A Potenza, nella mattinata odierna, lungo la centralissima via Pretoria, all’interno della storica Caserma sede del Comando Provinciale Carabinieri, intitolata al “Tenente M.O.V.M. alla memoria Orazio Petruccelli”, ha avuto luogo un significativo incontro, dur...-->continua

6/10/2022 - Domenica 9 giornata di studi al Parco archeologico Grumentum

Domenica 9 ottobre 2022 alle ore 9.30 presso il Parco Archeologico di Grumentum prenderà il via la giornata di studio su “Realtà e virtualità, tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico”.

L’evento è una tappa importante del progetto S.P.A.M. ...-->continua

6/10/2022 - A Potenza manifestazione di solidarietà alle donne iraniane

La Commissione Regionale Pari Opportunità di Basilicata ha organizzato per sabato 8 ottobre, in Piazza Matteotti a partire dalle ore 16, una manifestazione di solidarietà verso le donne iraniane, che sono scese in piazza in Iran e in tante città del mondo per ...-->continua

E NEWS











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo