HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Un immenso “set a cielo aperto”: continua il viaggio di Cinemadamare a Nova Siri

11/08/2020

Nova Siri e le località limitrofe, invase, dalle troupe dei cidiemmini si sono trasformate, in questi giorni, in un vero e proprio set a cielo aperto. I filmmakers con fantasia e sensibilità hanno scritto le loro sceneggiature e sono già a lavoro per dare vita alle loro originali creature. Alessandro Panzolli, da Udine, lasciandosi ispirare dal mare di Nova Siri ha deciso di ambientare lì il suo corto per parlare della rinascita del suo personaggio raccontata con "occhi nuovi". Il solo desiderio del protagonista è quello di riuscire a vedere il mare e riscoprire qualcosa di nuovo, fino a quel momento sconosciuto. Un viaggio introspettivo, alla scoperta di se stessi e delle tante sfaccettature del proprio carattere è, invece, il tema del corto girato dalla regista brasiliana Anna Soares De Oliveira. Una lunga camminata dove il protagonista, attraverso i suoi interlocutori, riflette e ripercorre idealmente tutta la sua esistenza. Una situazione estrema costringe il protagonista del corto del regista argentino, Leandro Sosa, a riflettere sulla propria vita e su cosa sia davvero importante per lui. Non mancano, negli short movies, i riferimenti alla quotidianità, affrontando delicate tematiche e parlando degli equilibri di una nuova e grande famiglia, oggetto del corto del regista padovano Francesco Tranchina. Non solo emozioni e riflessioni, ma anche tanti sorrisi nei corti di questi giovani cineasti, come quello di Francesco Venezia, di origine lucane, che ha deciso di rendere protagonista del suo short movie un giovane chitarrista convinto, suo malgrado, di potersi trasformare in un infallibile seduttore. Tale e tanta é la sensibilità dei giovani filmmakers che il regista Matteo Pianta ha deciso di ambientare la sua storia nell’anno 2045, parlando di un'emergenza legata ad un pericoloso virus, in grado di decimare la popolazione e gettare nel panico il mondo intero. Matteo Pianta, però, non si limita a raccontare una storia, ma spinge il suo protagonista a riflettere su cosa sia necessario fare per proteggere e salvaguardare il pianeta e l'umanità intera. Risate, emozioni, riflessioni, questo e tanto altro nei corti di questi giovani cineasti, che seppur di nazionalità diverse si sono ritrovati tutti a Nova Siri, una seconda casa dove poter ambientare e narrare le storie della gente comune.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
21/09/2020 - La FIDAS di Vaglio di Basilicata ha inaugurato la nuova sede

Domenica 20 Settembre si è svolta nel Poliambulatorio POIS di Vaglio Basilicata, la prima giornata di donazione di sangue intero e plasma nella nuova sede accreditata. Hanno presenziato alla cerimonia di benedizione officiata da Don Teodosio Avigliano, il Sindaco di Vaglio B...-->continua

21/09/2020 - Guardia nazionale ambientale: a colloquio con Stefania Galasso, responsabile di distaccamento

La Guardia Nazionale Ambientale è un ente riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente del Territorio e del Mare. Nata nel 2001 e istituita con Decreto n. 110 del 29.04.2016,è un ente di terzo livello, riconosciuto anche in ambito internazionale. Lo scopo che si p...-->continua

20/09/2020 - Ecco l'associazione 'I doni di Anthea'

“I Doni di Anthea” è un' associazione di Promozione Sociale costituita da un gruppo di cinque donne con l’obiettivo comune di dare al termine “risveglio” nuova luce. Vuole essere più vicina a tutti coloro che quotidianamente stanno compiendo un percorso di vit...-->continua

20/09/2020 - Sport, impegno politico e dramma umano nella storia di Vittorio Staccione

“Siamo lieti di aver portato alla ribalta, anche a Melfi, la vicenda umana e sportiva di Vittorio Staccione, calciatore (anche del Torino) degli anni ‘20-’30 e attivista politico morto drammaticamente nel campo di sterminio di Mauthausen, che per la sua fort...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo