HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

A Laurenzana protagonista la transumanza

25/06/2020

Centoventi chilometri in sei giorni. Sono i numeri della transumanza da Matera a Laurenzana compiuta da Raffaele Trivigno con la sua mandria di bovini podolici. Ad accogliere l'allevatore, al suo arrivo nella sua azienda agricola, i vertici dell'Associazione regionale allevatori di Basilicata, con il presidente Palmino Ferramosca, il direttore, Giuseppe Brillante, il vicesindaco Salvatore Urga, e il direttore generale del Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, Donato Del Corso. “Una giornata di festa perché si accoglie con gioia il rientro di una mandria composta da bovini podolici, in tutto circa 160 capi – ha evidenziato Ferramosca - anche con i vitellini nati durante il periodo dello svernamento. La Basilicata è la regione che rappresenta oltre il 50 per cento di questa antica razza di bovini da carne (ma apprezzato è anche il “caciocavallo “) e la pratica della transumanza è un elemento caratteristico, ma anche essenziale per mantenere la rusticità della razza podolica. La giornata è stata anche un’occasione per dare valore ad una pratica, quella della transumanza - ha continuato Ferramosca – che è stata riconosciuta patrimonio immateriale dell’umanità e che ha un ruolo determinante per la tutela dell’ambiente e la conservazione della biodiversità vegetale e animale”. Per il direttore Brillante " è arrivato il momento perché in maniera legislativa la Regione Basilicata provveda a riconoscere la funzione strategica che l'allevatore transumante svolge per la tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico lucano. È quanto mai opportuna una norma specifica che sostenga e valorizzi la presenza dell'uomo che con la sua attività produttiva preserva cultura e territorio per le generazioni future". Un plauso per l'iniziativa è arrivato anche dal direttore generale del Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata che ha sottolineato " l'importanza della pratica per il comparto agricolo lucano, che si inserirà in una più ampia progettazione finalizzata ad una decisa promozione del territorio e delle produzioni enogastronomiche”.




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
13/07/2020 - ''Arte in orto'': il recupero delle coltivazioni della tradizione

Negli orti che i nostri nonni e i nostri genitori coltivavano nel secolo scorso c’erano specie che oggi stanno scomparendo.
Si mangiavano prodotti biologici raccolti a kilometri zero.
Bastavano, quasi sempre, per i bisogni delle famiglie. All’occorrenza si ricorreva ...-->continua

13/07/2020 - ''Soddisfatti di aver partecipato all'iniziativa Un ponte per la Siria'

La sede protezione civile Gruppo lucano di Chiaromonte si dice orgogliosa di aver partecipato alla missione umanitaria 'Un ponte per la Grecia' e quindi vuole ringraziare il settore cooperazione internazionale Gruppo lucano, La luna di Vasilika, la Caritas di...-->continua

13/07/2020 - A Novembre la nuova edizione del Matera Intermedia Festival

Nel 2020 il Matera Intermedia Festival ci sarà. Nonostante le difficoltà legate al diffondersi della pandemia da Covid-19 e che ha costretto a rimandare la nuova edizione, originariamente prevista per Giugno, l’associazione LOXOSconcept ha comunicato le date d...-->continua

13/07/2020 - San Costantino di Rivello: Grest 2020 per l’impegno contro il Covid

L'emergenza Covid ha ridimensionato ma non ha fermato l'entusiasmo e la voglia di stare insieme dei giovanissimi ragazzi rivellesi che, anche in questo così particolare inizio d'estate, hanno partecipato al Grest 2020 (Gruppo Estivo).
Due settimane di gio...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo