HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Nova Siri: 11 Gennaio la 18^ edizione del Premio Siris Sud

8/01/2020

È in programma per sabato 11 gennaio 2020, alle ore 20.30 presso l’Oratorio di Nova Siri Scalo, la XVIII Edizione del Premio Siris, la storica kermesse jonica che vanta ormai una tradizione consolidata e quasi ventennale e che ha visto tra i premiati, nel corso degli anni, personaggi lucani del calibro di Antonio Infantino, Luigi Guerricchio e Raffaele Nigro.

A partire dall’anno scorso il Premio si è dato una nuova veste, sdoppiandosi e aprendosi a una dimensione più ampia, non più ristretta alla sola Basilicata ma aperta alle personalità di tutto il Sud Italia.

Sono partite così le due nuove sezioni Premio Siris Sud, conferito alle personalità del Sud Italia che si sono distinte per il valore delle proprie opere o della propria azione, e Premio Siris Gigi Giannotti, dedicato ai lucani under 35 che già si sono distanti a livello nazionale o internazionale.

Per la prima edizione rinnovata, quella dell’anno scorso, il Premio Siris Sud era andato al filologo Luciano Canfora e il Premio Gigi Giannotti al giovane filmaker di Episcopia Walter Molfese.

Premio Siris Sud:

Tradizione di grandi personalità confermata anche per quest’anno: il Premio Siris Sud sarà conferito al magistrato ed ex Presidente della Camera Luciano Violante, cresciuto in Puglia (a Rutigliano) e formatosi all’Università degli Studi di Bari. Questa la motivazione del conferimento del Premio: “A un uomo del Sud che si è distinto nella lotta lotta ai suoi mali, in primo luogo la criminalità, attraverso gli strumenti della giustizia, della politica e della conoscenza. Uomo delle istituzioni, nemico pubblico della “cultura del lamento”.

Premio “Gigi Giannotti” per i giovani lucani:

Il Premio dedicato a Gigi Giannotti per i giovani lucani sarà assegnato invece a Simonetta Sciandivasci, giornalista del Foglio e scrittrice materana. Sarà premiata “per la brillantezza espressiva, l’acume, la qualità della scrittura, il pensiero mai banale”.

Nel corso della serata dell’11 febbraio, animata dal Trio Rag, i due premiati saranno intervistati pubblicamente dal giornalista Pino Suriano, presidente di Giuria del Premio Siris. Presentatrice della serata sarà la giornalista Antonella Gatto.

Il Premio, realizzato nell’ambito della rassegna Siris Festival, è promosso dalle associazioni Sud (presieduta da Pasquale Chiurazzi) e Pro Loco (presieduta da Carmine Stigliano) ed è patrocinato dalla Regione Basilicata e dal Comune di Nova Siri. La Giuria è composta, oltre che dal Presidente di Giuria Suriano e dai presidenti delle associazioni promotrici Chiurazzi e Stigliano, dall’avvocato Vincenzo Montagna, dal giornalista di La 7 Franco Rina, dal noto musicsita e compositore Nicola Lerra e dal giovane esperto di social media Rocco Pisilli. Il Premio è rappresentato da una pregevole scultura del Maestro Giulio Orioli.
La nuova veste grafica del Premio Siris Sud è stata affidata al giovane graphic designer novasirese. L’allestimento scenico è a cura di Antonietta Pastore, segreteria organizzativa a cura di Maria Pastore, Gianluca Bellino, Gianni Franco, Giuseppe Chiurazzi, Rosy Battafarano e Carmine Stigliano. Direzione artistica di Pasquale Chiurazzi.

Seguono:

1. Breve bio dei due premiati.
2. Albo dei premiati nelle precedenti edizioni.

BREVE BIO DEI PREMIATI DI QUESTA EDIZIONE:

LUCIANO VIOLANTE:

Luciano Violante è un politico, nato nel 1941, ex magistrato e accademico italiano. E’ nato in Etiopia, in un campo di concentramento, dove la famiglia era stata internata nel periodo bellico. I componenti della famiglia furono liberati alla fine del 1943 ed al termine della seconda guerra mondiale si trasferirono a Rutigliano, in provincia di Bari.
Conseguita la maturità classica al Liceo - Ginnasio "Domenico Morea" di Conversano, intraprese gli studi giuridici laureandosi in Giurisprudenza nel 1963 presso l'Università degli Studi di Bari, dove fu giovane assistente di Aldo Moro. Nel 1966 superò il concorso in magistratura e nel 1970 divenne libero docente di Diritto penale all'Università degli Studi di Torino. È stato giudice istruttore a Torino fino al 1977. E’ stato Presidente della Commissione parlamentare Antimafia dal 1992 al 1994 e Presidente della Camera dei Deputati dal 1996 al 2001.

SIMONETTA SCIANDIVASCI:

Simonetta Sciandivasci, nata a Tricarico nel 1985 e cresciuta tra Matera e Ferrandina, vive a Roma. Due libri: La Domenica Lasciami Sola (Baldini&Castoldi, 2014) e “Guida indipendente alla città di Matera” (Hoppipolla Edizioni, 2018) Scrive su Il Foglio, Linkiesta, La Verità. È redattrice della rivista Nuovi Argomenti.

ALBO DEI PREMIATI NELLE PRECEDENTI EDIZIONI:

1998 GIOVANNI CASERTA;
1999 ULDERICO PESCE;
2000 LUIGI GUERRICCHIO;
2001 ANTONIO INFANTINO;
2002 RAFFAELE NIGRO;
2003 TRIO LA RICOTTA;
2004 ANTONIO LABATE;
2005 NICOLA MARIA PACE;
2006 VITO MARIA ACCARDO;
2008 FEDERICO VALICENTI;
2009 FRANCO SELVAGGI;
2010 ANTONIO PREZIOSI;
2011 GAETANO CAPPELLI;
2013 KRIKKA REGGAE;
2015 FONDAZIONE MATERA/BASILICATA 2019
2017: NICOLA LERRA
2018: LUCIANO CANFORA (Premio Siris-Sud)
2018: WALTER MOLFESE (Premio Siris- Gigi Giannotti)



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
14/07/2020 - Palazzetto dello sport di Lagonegro: cominciati i lavori

Sono cominciati i lavori di rifacimento e ristrutturazione del palazzetto dello sport di Lagonegro, in provincia di Potenza, la cui progettazione era stata avviata già nel mese di maggio del 2017. Il cantiere è stato consegnato nella mattinata di lunedì 13 luglio scorso, con...-->continua

14/07/2020 - Potenza,terzo e ultimo appuntamento con Oasi Cinema

Terzo ed ultimo appuntamento con OasiCinema, il cinema dell’ecologia, rassegna organizzata da Zer0971 Associazione di Promozione Sociale, mercoledi 15 luglio alle ore 21 presso il Cortile del Museo Archeologico Nazionale “Dinu Adamesteanu” in centro storico a ...-->continua

14/07/2020 - Un Guida turistica di Aliano realizzata dagli studenti

La città di Aliano mette a disposizione dei visitatori, dei turisti e degli stessi cittadini una utilissima e interessante guida redatta in italiano, inglese e francese per far conoscere e visitare al meglio i luoghi che hanno ispirato il “Cristo si è fermato ...-->continua

13/07/2020 - ''Arte in orto'': il recupero delle coltivazioni della tradizione

Negli orti che i nostri nonni e i nostri genitori coltivavano nel secolo scorso c’erano specie che oggi stanno scomparendo.
Si mangiavano prodotti biologici raccolti a kilometri zero.
Bastavano, quasi sempre, per i bisogni delle famiglie. All’occorrenz...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo