HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Potenza: ‘Yes we can’, per il recupero e riciclo imballaggi in Acciaio

19/11/2019

Il format teatrale promosso dal Consorzio RICREA rivolto agli studenti delle scuole superiori fa tappa in città per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza del riciclo
Imparare a differenziare gli imballaggi in acciaio per avviarli correttamente al riciclo e salvaguardare il pianeta. Yes I Can è il format teatrale promosso da RICREA, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Acciaio, che racconta ai ragazzi la pratica del recupero e il riciclo degli imballaggi in acciaio e i benefici che ne conseguono.
Numerosi gli studenti che questa mattina, presso il liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei”, hanno assistito allo spettacolo diretto e condotto da Luca Pagliari, giornalista, regista e moderno story-teller. All’evento erano presenti anche l’assessore all’Ambiente Alessandro Galella e Roberto Spera, Amministratore Unico di ACTA Spa.
“Barattoli, scatole, scatolette, fusti, secchielli, bombolette, tappi e chiusure, sono tutti oggetti di uso quotidiano che se raccolti correttamente e avviati a riciclo possono tornare a nuova vita infinite volte – spiega Roccandrea Iascone, Responsabile Comunicazione e Relazioni Esterne del Consorzio RICREA –. Nell’ultimo anno in Basilicata sono stati raccolti 3,51 kg di imballaggi in acciaio per abitante, un dato superiore alla media nazionale di 3,21 kg, che testimonia l’impegno delle istituzioni, degli operatori e soprattutto dei cittadini. Iniziative come questa sono un’ottima occasione per continuare a migliorare i risultati raggiunti, raccontando ai giovani l’importanza della raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio, materiale permanente che si ricicla al 100% all’infinito”.
L’approccio narrativo di Yes I Can oscilla tra il giornalismo e il teatro, con un affascinante monologo teatrale in cui Luca Pagliari suggerisce spunti di riflessione e invita a una maggiore consapevolezza e senso di responsabilità la giovane platea, affinché abbia un ruolo attivo nella tutela dell’ambiente. Le sue parole accompagnano immagini, riflessioni e testimonianze collegate alla filiera del riciclo degli imballaggi in acciaio, seguendone in maniera appassionata l’intero percorso.
La pièce è emotivamente coinvolgente, dinamica, mai retorica, originale, di facile comprensione e si dipana attraverso storie, sia divertenti che commoventi, con protagonisti i contenitori d’acciaio. Sul palcoscenico sono inoltre presenti diversi riprodotti, testimonianza concreta che ogni scatoletta o barattolo può rinascere a nuova vita.
Il tour teatrale continuerà in altre città italiane, con l’obiettivo di educare le nuove generazioni a stili di vita sostenibili e trasmettere questo perfetto esempio di economia circolare.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
4/07/2020 - Primo ciak lucano dopo il lockdown con il Cinecampus 'Sud e magia'

Dopo mesi di lockdown, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 la Basilicata, da sempre, per via delle sue bellezze paesaggistiche e il suo ricco patrimonio artistico, storico e culturale, esclusivo set cinematografico a cielo aperto, riparte dal cinema.
Terra amat...-->continua

3/07/2020 - Parco delle Stelle: al via la seconda stagione del Macro Attrattore di Trecchina

E' stata presentata oggi in conferenza stampa la seconda stagione del “Parco delle Stelle” il macro-attrattore lucano che sarà aperto per tutta l’estate, dalle ore 10.00 alle 19.00.
Nella cornice unica e suggestiva del Monte Serra Pollino, ad un'altezza di...-->continua

3/07/2020 - Edigrafema, pubblicato il libro collettivo sui giorni del Covid

È stato pubblicato ed è scaricabile gratuitamente sul sito della casa editrice Edigrafema, all’indirizzo www.edigrafema.it/e-book, il libro collettivo “CoronaBook-20. Vaccini di scrittura creativa”, l'iniziativa promossa durante il lockdown allo scopo di coinv...-->continua

3/07/2020 - Policoro: premio “Scuola Digitale di Basilicata” al Fermi

Ha vinto l’inclusione. O meglio, ha vinto l’inclusione attraverso il digitale.
Sarà l’Istituto Fermi di Policoro a rappresentare la Basilicata al Premio Nazionale Scuola Digitale. La scuola di Policoro è infatti l’istituto di istruzione superiore che ha pr...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo