HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Agricoltura: chiesta maggiore trasparenza sull置tilizzo dei fondi comunitari

17/02/2017

Le disposizioni della Corte di Giustizia europea rischiano di limitare la trasparenza sull置so dei fondi comunitari. Interrogazione M5S per ripristinare la pubblicazione dei dati su risorse PAC destinate anche alle persone fisiche beneficiarie, onde evitare irregolarit di ogni genere

Chiedere maggiore trasparenza sulle disposizioni dettate dalla sentenza della Corte di Giustizia europea, circa la pubblicazione di informazioni sui beneficiari dei finanziamenti provenienti dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) e dal Fondo europeo agricolo di sviluppo regionale (FEASR). ネ questo l弛biettivo di una interrogazione parlamentare presentata dal Movimento 5 Stelle e indirizzata al Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina.

典ali assetti dichiara il deputato pugliese Giuseppe L但bbate, capogruppo M5S in Commissione Agricoltura alla Camera impongono la pubblicazione di dati personali relativi ad ogni beneficiario, senza distinzioni di criteri pertinenti, come i periodi durante i quali hanno percepito simili aiuti, la frequenza e l弾ntit熹.

La Corte, inoltre, distingue il superamento dei limiti imposti dagli obblighi di pubblicit per le persone fisiche, secondo gli obiettivi della Carta dei diritti fondamentali dell旦nione europea, che sanciscono, tra l誕ltro, il diritto della persona al rispetto della propria vita privata. Lo stesso principio, invece, non s段ndividua per quanto concerne le persone giuridiche, poich la gravit della lesione del diritto alla protezione dei dati personali si presenta in maniera differente dalle persone fisiche.

迭iteniamo che sia democratico il principio secondo il quale i contribuenti hanno diritto ad essere correttamente informati sull段mpiego delle finanze pubbliche prosegue Giuseppe L但bbate (M5S) ma la sentenza della Corte interviene in un ambito, come quello agricolo, dove i beneficiari degli interventi sono anche persone fisiche: il rischio quello di limitare la trasparenza sull置so dei fondi comunitari a titolo PAC e conseguentemente di peggiorarne la gestione finanziaria, spesso accusata di irregolarit e anomalie di ogni genere.

Per questo, il deputato pugliese chiede al Governo se ritenga opportuno che, contrariamente a quanto avviene per le persone giuridiche, non sia possibile valutare l置tilizzo delle risorse anche per le persone fisiche beneficiarie degli aiuti a titolo PAC e quali azioni intenda intraprendere affinch, nel rispetto di determinati criteri (come i periodi durante i quali si sono percepiti i sostegni economici), sia ripristinato l弛bbligo di pubblicazione dei dati relativi ai beneficiari.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
20/02/2018 - Politiche 2018 in Basilicata: secondo i sondaggi, chi sale e chi scende

I sondaggi sulle elezioni Politiche del 4 marzo lasciano un incertezza sulle intenzioni di voto degli italiani. Secondo le ultime analisi dal voto del 4 marzo non ci dovrebbe essere la maggioranza per governare. Il sito termometropolitico.it al 16 Febbraio porta la coalizio...-->continua

20/02/2018 - Summa (Cgil) su centrale Mercure: confronto si sposti al Mise

"La Cgil di Basilicata, oggi presente al tavolo tecnico per la Centrale del Mercure, non ha votato il bilancio consuntivo e preventivo dell丹sservatorio ambientale chiedendo di spostare il tavolo al Mise affinch si faccia chiarezza".
鉄i faccia chiarezza ...-->continua

20/02/2018 - G.Rosa:Il trasformista Viceconte occupatore abusivo della cosa pubblica

Il 16 febbraio scorso andato in scena l弾nnesimo scempio politico e istituzionale da parte di persone senza vergogna e senza pudore. Nell段ncontro dello scorso 16 febbraio a Castelluccio Superiore, organizzato da Sviluppo Basilicata, Societ per Azioni in ho...-->continua

20/02/2018 - 193 nuovi imprenditori in agricoltura under 40: valore aggiunto per la Basilicat

敵razie a una scelta politica ben precisa, oggi con altri 193 giovani agricoltori di Basilicata vogliamo suggellare un patto di sviluppo con la nuova generazione da mantenere nella nostra terra, volto a far realizzare le progettualit imprenditoriali che li ve...-->continua

20/02/2018 - Liberi e Uguali:le altre tappe lucane

Proseguono, con cadenza quotidiana, le iniziative di Liberi e Uguali in Basilicata. Domani, mercoled 21 febbraio, a Barile e a San Fele si svolgeranno delle pubbliche manifestazioni elettorali alle quali interverranno il candidato alla Camera dei Deputati Fil...-->continua

20/02/2018 - Di Battista da Lauria lancia il 'Pittellexit'

La tappa lucana di Alessandro Di Battista, il big pentastellato non candidato che, per, sta macinando chilometri con il suo camper per portare nelle piazze italiane la bandiera del Movimento 5 Stelle, arriva in un luogo simbolo: Lauria, il paese della famigli...-->continua

20/02/2018 - Proclamata Astensione dalle Udienze per il 23 febbraio

Venerd 23 febbraio, alle ore 10,00, presso il teatro Francesco Stabile di Potenza, si terr l'incontro dal titolo "Giornata della dignit e dell'orgoglio dell'avvocatura e della salvaguardia delle tutele. Parliamone prima"
La manifestazione, organizzata ...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicit della Samsung sulla realt virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verit) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realt, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava pi o meno cos: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha gi realizzato. Vero e inquietante.

Sono nata all段nizio degli anni Ottanta. Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza, periodi cruciali per la vita di ognuno, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, anni in cui gli strumenti che avevamo per approcciarci al mondo e, soprattutto, per far entrare il mon...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo